Utente
Salve, da circa sei mesi, a partire dal sesto giorno del ciclo fino a quello che dovrebbe essere il giorno dell' ovulazione (quindi circa 14 gg) soffro di forti dolori all'altezza dell' inguine sinistro, continui e intensi, tanto che spesso si irradiano alla parte superiore della coscia Sx, ma non a livello pelvico.
Ho 42 anni e ahm a zero da diversi anni, ciclo di 25-28 gg (non ho figli).
Nel dubbio, a luglio (l'unico mese in cui il dolore è durato 30 gg consecutivi) ho fatto una colonscopia e mi è stata diagnosticata una colite spastica.
Tengo a sottolineare che non avevo ancora notato la coincidenza del dolore col periodo "fertile", per cui il gastroenterologo si è limitato a leggere il referto della colonscopia e nulla più.
A giugno ho fatto un tentativo Fivet risolto con nessun ovocita maturo, quindi no transfer e quello è stato l'unico mese in cui non ho avuto dolori.

Quali controlli dovrei effettuare per capire la natura del dolore?
Per il momento alterno oki a tachipirina, perché il dolore è talmente forte che a stento rimango in piedi.
Grazie.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Con un valore di AMH pari a zero, non parlerei di periodo fertile, riferito ad una ovulazione spontanea. Sono portato a diagnosticare una infezione pelvica , che richiede conferma con ecografia pelvica ,o con RMN PELVICA.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta. Ho dimenticato di dire che due settimane prima della colonscopia ho fatto un'eco addome completo + reni. Parlavo di periodo fertile per sottolineare che il dolore appare il sesto giorno del ciclo e dura circa due settimane fino a scomparire il giorno dopo la presunta ovulazione. Questo succede ogni mese da sei mesi circa. Mi chiedevo se ci fosse una relazione tra le due cose .

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il periodo peri-ovulatorio dura al massimo sei giorni ( tre giorni prima e dopo lo scoppio del follicolo ) lei mi riferisce invece due settimane,
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI