Utente
Salve, ho iniziato a prendere la minipillola Azalia a giugno 2020 e successivamente ho avuto 3 cicli di mestruazione ogni 15 giorni.
Per alcuni mesi non ho più avuto perdite fino a novembre, che erano davvero poche, e a dicembre dove mi sono durate più di una settimana anche se poche.
Ora (13/01/2021) ho delle perdite più abbondanti del solito, come se fossero delle mestruazioni più leggere.
Premetto che negli ultimi due mesi l ho presa più regolarmente del solito e che cerco di stare più attenta durante i rapporti anche se non utilizziamo profilattici.
Dopo essere rimasta incinta 2 anni fa, ho il terrore di poterlo essere di nuovo.
Di conseguenza non vivo sempre bene l' atto durante il rapporto e dopo per il terrore appunto di trovarmi incinta.
Vorrei sapere quindi se è normale avere questi sanguinamenti o se dovrei preoccuparmi.
Come faccio a capire di non essere incinta senza fare il test?
Come smettere di aver paura di rimanere incinta?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La caratteristica della minipillola ( POPs) è quella di non dare una regolarità mestruale a differenza della pillola classica che contiene estrogeni .
La sicurezza contraccettiva è paragonabile a quella della pillola classica, la certezza deve venire dalla corretta assunzione . Per questo motivo recentemente è presente in commercio una minipillola a base di drospirenone , con una pausa di 4 giorni , che consente una maggiore regolarità dei flussi mestruali.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI