Utente
Buongiorno,
Ho avuto un rapporto caratterizzato da coito interrotto probabilmente nel primo giorno di ovulazione (non ne sono sicura in quanto ho appena interrotto l’assunzione di Lusinelle e quindi penso si sia sballato il sistema), in ogni caso dopo 4 giorni dal rapporto ho iniziato ad avvertire una fame incontrollabile per due giorni, ora sto soffrendo da due giorni (6 giorni dopo il rapporto) di nausea mattutina che però non mi crea inappetenza e che sparisce alla sera.
Vorrei chiedervi se fosse possibile che la nausea si presenti solamente dopo 6 giorni dal concepimento eventuale.

Vi ringrazio con anticipo per l’attenzione!

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non è possibile una sintomatologia così precoce , potrebbe , questa sintomatologia, essere legata ad uno stato di ansia e preoccupazione .
E' veramente poco probabile che la ovulazione riparta così precocemente.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
le aggiungo qualche informazione (sono molto preoccupata) ho assunto lusinelle per soli due mesi (interrotta x allergia) e la scorsa mestruazione è iniziata il 28/01, in base a queste informazioni sarebbe plausibile un concepimento il 6/02 secondo lei? Ho molta paura, oltre a fame e nausea avverto anche cefalea e vertigini, ho letto che la nausea può iniziare anche dopo 1 settimana dal concepimento.. La ringrazio molto per la sua attenzione

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se vuole liberarsi da questa preoccupazione deve eseguire un dosaggio ematico della beta HCG che non dà luogo a errori.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI