Conizzazione hsil

Salve a tutti,
ho eseguito due giorni fa una conizzazione per hsil che mi aveva provocato una microscopica lesione.
L intervento è andato bene, veloce e semplice.
Mi è statta messa una spugnetta con lo scopo di assorbire il sangue dicendomi che mi sarebbe uscita da sola una volta piena oppure che il mio corpo l avrebbe assorbita.
Ieri ho sentito qualcosa che scendeva e pensavo fosse quella, invece si trattava di un pezzo di muco gelatinoso bello grosso (7-8cm) con un po di sangue marrone dentro ma per lo piu di color trasparente bianco.
Che cosa sarebbe?
è normale?

mi avevano parlato di eventuali perdite ematiche (che ancora non ho avuto) e basta, per questo l ho trovato strano e mi sono impressionata.

Grazie dell attenzione
[#1]
Dr. Fabio Martinelli Ginecologo, Chirurgo oncologo, Patologo della riproduzione 64 4 7
Esistono differenti tipi di emostatici (spugnette). È molto probabile che quella raccolta gelatinosa bianco/trasparente con del materiale ematico (sangue marrone) sia la spugnetta .

Dr. Fabio Martinelli
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
Ginecologo Oncologo Europeo (ESGO certified)

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta, avevo il dubbio perché sembrava molto simile al muco durante l ovulazione solo più abbondante .
Se potesse essere così gentile anche da indicarmi lo screening che dovrei effettuare una volta ricevuto il risultato istologico della conizzazione. E in base ai possibili risultati secondo lei quando potrei iniziare una gravidanza. La mia domanda sorge perche ho ricevuto molti pareri discordanti tra loro.
[#3]
Dr. Fabio Martinelli Ginecologo, Chirurgo oncologo, Patologo della riproduzione 64 4 7
È opportuno andare per gradi. Visto che ha già fatto la conizzazione è preferibile attendere l’esito istologico per definire il planning successivo, tenendo anche in conto la sua storia anamnestica.

Dr. Fabio Martinelli
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
Ginecologo Oncologo Europeo (ESGO certified)

[#4]
dopo
Utente
Utente
La mia storia è la seguente:

2021
- maggio: test hpv _ 16 positivo
pap test _ ascus
colposcopia _ gsc non valutabile in toto o parzialmente. Epitelio normale trofico. ATN incompleta tipo 3. Colpite vaginosi. Impressione colposcopica anormale g1/g2 gsc non visibile.

- settembre: colposcopia anormale. Trasformazione anormale grado 1 epitelio bianco sottile ore 10. Test schiller parzialmente captante . Ho eseguito biopsia ore 10 periorifiziale con risultato LSIL

2022
- colposcopia amormale piu o meno simile alle altre
- test hpv pos 16
- pap test negativo

2023
-gennaio : colposcopia anormale grado 1 epitelio bianco sottile endocervicale ore 12 esocervicale posteriore g2 h 5-7. Sbocchi ghiandolari
-febbraio : pap test lsil
- giugno: pap test lsil
- luglio : biopsia ore 12 hsil
- settembre - conizzazione

Innanzitutto cosa significa che dal 2021 sono passata nella colposcopia da ore 10 a 12?

E infine per quanto riguarda una gravidanza sapendo il mio quadro clinico, chiaramente dopo essere guarita e avendo fatto colposcopia di controllo post cono. Se è tutto a posto potrei iniziare la ricerca? Ovviamente sottoponendomi nel frattempo allo screening previsto

Tumore del collo dell'utero (o cervice uterina): l'HPV e i fattori di rischio, diagnosi e screening (PAP Test, HPV test, colposcopia, conizzazione).

Leggi tutto