Utente 837XXX
Spettabile Medico,

in data 3 aprile ho avuto un rapporto sessuale con un ragazzo. Durante l'atto il preservativo si è sfilato (probabilmente durante il cambio di posizione) senza che ce ne accorgessimo. Ovviamente appena abbiamo notato la cosa (saranno passati un paio di colpi), abbiamo smesso, quindi lui non ha eiaculato.

Io sentivo già da 4 giorni prima i sintomi del ciclo mestruale (seno ingrossato e dolente, dolorini addominali, fame), e dopo l'atto ho avuto delle perdite di sangue, dovute probabilmente alle piccole lacerazioni, poiché erano mesi che non avevo rapporti. Il giorno 10 aprile avrei dovuto avere il ciclo, ma non essendo regolare e avendo i sintomi, non è niente di strano.

Vorrei sapere se c'è possibilità di gravidanza inaspettata, dovuta magari alle secrezioni pre-eiaculatorie magari emesse nel momento in cui si è sfilato il preservativo.

Ringraziandola in anticipo per la disponibilità Le porgo

Distinti Saluti

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

Il ciclo mestruale dura mediamente 28 giorni.
Il flusso mestruale dura mediamente dai 3 ai 5 giorni.
L'ovulazione avviene intorno al 12° giorno, ma il processo complessivo può durare 2-3 giorni.
Il periodo più fertile va da 5 giorni prima dell'ovulazione a 2-3 giorni dopo; in un ciclo di 28 giorni, quindi, va da 19 a 10 giorni prima del flusso mestruale.

Se il suo flusso mestruale era atteso per il 10 e l'incidente del profilattico si è verificato 7 giorni prima, non dovrebbero esserci problemi.

Il liquido pre-eiaculatorio, pur contenendo spermatozoi ed essendo in teoria idoneo per la fecondazione, ha una probabilità assai più bassa della normale eiaculazione, si tratterebbe, quindi, di un evento particolarmente sfortunato.
Tuttavia, bisogna considerare che il suo ciclo mestruale è irregolare, il che può far saltare ogni attendibile previsione.

Non le resta che incrociare le dita e, se perdura il ritardo del flusso mestruale, fare il test di gravidanza.

Ci tenga al corrente, se lo desidera; per noi è gradito.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it