Utente 493XXX
Buonasera, sono 3 giorni che sono molto agitato. Ho avuto un rapporto protetto con una prostituta sia orale che completo.
Premesso che non ho visto personalmente la ragazza aprire il preservativo ho il serio timore che potesse essere stato usato poco prima( dato che aveva appena avuto un altro incontro prima di me) e inoltre al momento dell'eiaculazione ho come avuto la sensazione che sia uscito dello sperma al di fuori del preservativo. In quel momento ho dato poco peso alla cosa perchè mi sembrava poco realistica e non ho controllato se ci fosse un buco nel preservativo. Il rapporto è avvenuto tre giorni fa e da due giorni ho sintomi come febbre a 37.5, dolori muscolari e articolari, nausea ,diarrea e delle macchioline viola sul glande. Secondo voi si è trattato di un rapporto a rischio contagio,dato che sto manifestando anche sintomi potenzialmente riconducibili ad HIV? È possibile che abbia utilizzato un preservativo usato? E sopratutto è possibile che ci fosse un'apertura nel preservativo che tuttavia non si è rotto completamente?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, una cosa da chiarire subito: dopo un tempo di latenza così breve nessuna malattia sessualmente trasmissibile e solitamente possibile, tantomeno l’HIV.
Ciò detto aggiungo dei dati importanti di tipo venereologico: primo fra tutto il preservativo quando usato se in dall’inizio consente la protezione della maggior parte delle malattie sessualmente trasmissibili HIV compresa ed uretriti. Ovviamente esistono altre malattie sessualmente trasmissibili le quali possono essere contagiati anche in presenza del dispositivo profilattico, fra cui la sifilide, i molluschi contagiosi, l’herpes genitale, i condilomi

Spero di aver chiarito alcuni dei suoi dubbi, per il resto ovviamente non possiamo aggiungere nulla di utile, soprattutto sulle fobie e sul retro pensieri relativi allo stato del dispositivo profilattico ed altro.
Cari saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 493XXX

Grazie Dottore, soltanto un'ultima cosa: dato che ho sentito pareri contrastanti al riguardo, se il preservativo si buca si dovrebbe rompere completamente? Dunque nel mio caso, non essendo visibile direttamente la rottura si è trattato con certezza di un rapporto protetto?

[#3] dopo  
Utente 493XXX

Inoltre da oggi ( è passata più di una settimana dal rapporto) ho un puntino marrone molto piccolo sull'asta del pene, sembra un neo ma è spuntato oggi.
Può essere indicativo di qualcosa ?

[#4] dopo  
Utente 493XXX

Cioè quello che mi chiedo è: è possibile che sintomi dell'HIV come questo si manifestino già dopo 10 giorni?