Utente 187XXX
Buonasera,

ho tenuto la visita per il rinnovo dell'idoneità alla pratica di atletica leggera 10 giorni fa. E' risultato tutto ok: ECG, spirometria, ecocardio e andamento sforzo. L'unica cosa è che in fase di recupero sono state rilevate 2 aritmie e per questo motivo il medico mi ha suggerito di effettuare un esame con Holter cardiaco H24 a 12 derivazioni, che ho fatto proprio in questi ultimi giorni.

Specifico che ho 37 anni sono robusto di costituzione (1.87 m e 95 kg) e pratico il podismo in maniera abbastanza blanda, nel senso che lavoro moltissimo sulla fascia aerobica proprio per non sforzarmi. Pratico questo sport da molti anni ma solo dal 2010 partecipo alle gare podistiche e sono iscritto con un gruppo podistico. In questi anni passati l'idoneità mi è stata sempre rilasciata subito dopo la visita.

Dal referto del Holter ho: Ritmo sinusale per tutta la registrazione, Rarissimi BEV e BESV, non aritmie ventricolari di rilievo. Non pause RR patologiche.

Inoltre leggo: Battiti totali 100162 battiti anomali 907 Proporzione per mille anomala 9.

Vorrei gentilmente chiedere se con questi risultati il mio cuore è sano e se posso avere l'idoneità alla pratica di atletica leggera per un anno.

Nel ringraziare tantissimo per la gentilezza, attenzione e cortesia, porgo i miei migliori saluti.

[#1] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Gentile utente,
Le dico subito che il suo cuore è sano così da tranquillizzare anche chi le sta vicino.....
Il collega che ha effettuato i controlli previsti dal D.M. 18.02.1982 ed anche di 2° livello, ha avuto ragione nel prescriverle l'holter ECG 24 ore (da fare rigorosamente con seduta di allenamento ) per gli eventi aritmici intercorsi in fase di recupero. Già il fatto che non abbiano avuto attinenza con la fase dello sforzo può tranquillizzarla. Devo anche presumere che l'ecocardiogramma sia andato bene.
Il risultato dell'Holter ECG con poco più di 900 eventi isolati, monomorfi, BESV e BEV conferma che il cuore è sano e che la eventuale spina irritativa che agisce su di lei non è tale da controindicarle lo sport agonistico. Per "spina irritativa" si intende un evento oppure un particolare stato momentaneo al quale è esposto il nostro corpo e che può influire sul ritmo cardiaco: ad esempio uno stress emozionale, un mal di denti, una carie, uno stato influenzale, una infiammazione, un trauma, una ferita ecc.
Dia una occhiata al diario orario del referto per capire queste extrasistoli quando sono intervenute; se sono arrivate in orari di particolare stress lavorativo e/o emozionale è una ulteriore conferma della benignità degli eventi.
Nessun problema per l'idoneità agonistica (comunque cerchi di perdere peso..... è meglio!)
Spero di esserle stato utile.
Cordiali saluti
Dr. Gianpaolo Sardo
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it

[#2] dopo  
Utente 187XXX

Dottore innanzitutto La ringrazio tantissimo per la gentilezza, attenzione e disponibilità Forse le è sfuggito ma nelle prime righe ho scritto che l'ecocardio è risultato tutto ok. Sinceramente, analizzandomi da solo, non avverto stati ansiosi in me, non soffro di mal di denti etc. Ho la pressione tendenzialmente bassa (proprio li in visita mi ha rilevato 66-105) e un leggero ipotiroidismo (carenza di iodio e FT4 0.67<0.70 e ferritina tendenzialmente bassa: valore 33 (20-280). Sicuramente un po di stress arretrato me lo porto, causa il mio tipo di lavoro che mi piace molto ma a volte strapieno di responsabilità e attenzioni. Sono molto attento a concedermi momenti di puro relax e recupero, cercando di fare qualche ora di sonno in più quando sento che ne ho bisogno, respirazioni diaframmatiche etc. Tutto questo perché circa 4 anni fa un forte stress lavorativo mi ha dato problemi sul mio stato psico-fisico a livello di umore etc. Ma comunque nel 2015 e 2017 l'idoneità l'ho ottenuta subito (nel 2016 non ho sostenuto visita). In sintesi: alla salute ci tengo parecchio! Sono donatore di sangue regolare da 14 anni. Per il peso mi piacerebbe tanto perdere quei 4-5 kg che mi fanno da zavorra, ma sono stato sempre di costituzione molto robusta e il mio peso fin dall'eta di 15 anni (con altezza già allora maggiore di 1.80 m) non è mai scesa sotto i 92 kg. Spesso sono convinto che scendere sotto i 90 kg per me sia praticamente impossibile. Ho effettuato le visite anche in periodi in cui il peso era maggiore (intorno ai 100 kg) ma l'idoneità mi è stata rilasciata subito. Grazie veramente tanto e un cordiale saluto.

[#3] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Gentile utente, nel ringraziarla per l'apprezzamento, le confermo che tutto quello che ha evidenziato all'inizio della risposta rappresenta parte degli aspetti delle "spine irritative" delle quali le ho parlato.
Vada tranquillo e pensi solo a rilassarsi. Lo sport, fatto a livello master, agonistico oppure no, rappresenta una grande valvola di sfogo al "logorio della vita moderna".......
Cordiali saluti.
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it