Utente 511XXX
Salve,

La mia storia inizio un anno fa .IL 20/03/2006 un infortunio gravissimo durante l’orario di lavoro



23/03/2006 la tac al ginocchio.

Il referto:

-Segni di artrosi.
-Discreto versamento liquido periarticolare.
-Presenza di stria ipodensa in corrispondenza del corno posteriore del menisco laterale da sottile lesione.
- integri i legamenti collaterali ed i legamenti crociati.

N.B La tac non e stata mai vista dall’INAIL solo il referto.

Dal 20/03/2006 al 02/05/2006 (inabilita temporanea) riposo e FKT.


04/05/2006 visita ortopedica a CHIETI

Il certificato :

- Instabilità rotatoria Antero laterale
- lesione menisco laterale
- lesione menisco mediale

26/03/ 2007 l’intervento ha confermato l’esito della la visita ortopedica.

- Instabilità rotatoria Antero laterale(ricostruzione LCA)
- lesione menisco laterale
- lesione menisco mediale
in piu la condropatia I° II° grado

I danni biologici per l’INAIL 0% ,dopo la mia richiesta per una visita collegiale i danni biologici sono arrivati al 3% (il giorno della visita collegiale sono stato solo ,di fronte al direttore dell’istituto è l’unica parola io ho sentito dire -può andare -senza chiedermi niente )
è normale questo giudizio e questo comportamento ?
Che cosa devo fare ?



porgo distinti saluti

[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Egr. sig. Mohamed le rispondo in quanto specialista ortopedico traumatologo e Consulente Tecnico del Giudice di Pace e del Tribunale di Messina in simili lesioni di natura ortopedico-traumatologica.
Non conosco il caso clinico in esame, ma certamente per una lesione del legamento crociato anteriore ed una rottura del menisco laterale, come dice la tac, o dei due menischi come riferisce il collega ortopedico che l'ha operato, il tasso del 3% di invalidità permanente come Danno Biologico, per degli esiti caratterizzati da una instabilità rotatoria, è veramente poco.
Ma perchè sig. Mohamed non si è fatto assistere da un collega specialista ortopedico, o da un collega medico - legale, e perchè non aveva un Avvocato per perorare la sua causa ? e non aveva una perizia tecnica di parte nel suo interesse?
Adesso Può solo fare ricorso !!! rivolgendosi ad un Avvocato e ad un esperto ortopedico traumatologo per una COnsulenza Tecnica per suo conto e nel suo interesse.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-Traumatologo//Fisiatra
Messina
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente 511XXX

Grazie prof. Caruso la sua risposta ma riempito di gioia perchè prima vedevo tutto nero, vista che sia il 1° infortunio di 4 anni fa ( causando 3 ernia al disco danni biologici 0%) sia questo qua (danni biologici 3% ) non hanno nessuna considerazione per questo ho cercato un sostegno morale prima di procedere per via legale anzi verra pubblicato il mio grido contro il sistema per non dire i responsabili del sistema . mille volte grazie prof.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Avrebbe dovuto farsi assistere da un medico legale, anche con una relazione di parte, a questo punto, Le conviene rivolgersi ad un Patronato di assistenza ove ci sono avvocati e medici-legali che esamineranno il suo caso e Le consiglieranno se fare o meno ricorso al Giudice del Lavoro.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#4] dopo  
Utente 511XXX

Vi ringrazio dott. sara fatto .ma io dico e possibile che tutti le cose debbano risolversi per via legale anche le cose evidente e chiare?

[#5] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
in prima visita ricordo che l'INAIL non permette il contraddittorio con un medico legale di parte: Per quanto alla collegiale mi pare che questa presenta un vizio di forma, ma queste cose preferisco lasciarle ad un avvocato.
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL