Capogiri e senso di debolezza

Salve,
ho 26 anni e premetto che sono una persona abbastanza ansiosa (ahimè).
Tuttavia devo dire che mi accade sempre qualcosa che non fa altro che aumentare il mio stress e la mia ansia (ma questo è un altro discorso).
Torniamo al mio attuale problema.
Ieri sera avverto un dolore (con senso di tensione e restringimento) nella zona sinistra del collo e la zona che sta tra collo e spalla (dove si fanno i massaggi per intenderci). Subito preso dal panico inizio a pensare a un problema cardiaco (ischemia, ecc.).
Per tranquillizzarmi penso che sia semplice cervicale o torcicollo e prendo un'aulin. Vado però a letto col pensiero che possa trattarsi del cuore.
Mi sveglio verso le 5.30 per andare in bagno e appena mi alzo ho dei capogiri (forse mi sono alzato troppo velocemente? boh). Insomma mi sono un po riseduto sul letto. Sentivo come se la testa fosse vuota.
Ora succede che anche oggi mi sento un po stordito, debole, ho dei lievi capogiri e sensazione di testa vuota. Ovviamente la mia ansia che fa? Mi suggerisce che tutto questo sia dovuto a un ictus... Cerco su internet e trovo che negli ultimi anni è aumentata la percentuale di giovani colpiti da ictus. Più ci penso più avverto i sintomi.
Non so proprio più che fare. Ho misurato la pressione arteriosa ed è 125/70. La frequenza cardiaca si aggira intorno agli 84 bpm.
Secondo voi a cosa possono essere dovuti i miei sintomi?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,5k 2,1k 23
Gentile Utente,

a cosa possono essere dovuti i Suoi sintomi non è possibile stabilirlo a distanza. Un'origine ansiosa è probabile e la si evince dal contenuto della Sua descrizione. Ne ha parlato col medico curante?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Attivo dal 2010 al 2020
Ex utente
No, non ne ho parlato col mio medico curante, ne penso che lo farò. Ho la sensazione che neppure mi sta a sentire, pensando già in maniera prevenuta che sia ansia.
Chiaramente a lei non chiedo la diagnosi, mi basta di sapere se devo preoccuparmi o meno.
pa: 130/82.
fc: 92.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,5k 2,1k 23
Gentile Utente,

senza una visita diretta non è possibile esprimere un parere attendibile. Istintivamente mi viene da pensare a disturbi di origine ansiosa, ma è solo una sensazione on line. Una visita medica va fatta.

Cordialmente

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test