Tali vertigini possono essere correlate a tale inversione della lordosi

Salve. un mese fa mentre camminavo mi è venuto un leggero capogiro seguito poco dopo a causa dello spavento da una crisi di panico. nei giorni successivi, forse perchè mi sono fissata o forse perchè ci soffro veramente, ho avuto lievi crisi vertiginose giornaliere, sempre seguite da crisi di panico per la paura di avere qualche malattia grave. sono corsa al pronto soccorso dove mi hanno effettuata una veloce visita otorino ma non mi hanno riscontrato labirintite e neanche nistagmo. faccio gli esami del sangue e risultano tutti nella norma compresa la Ves, risulta solo un piccolo aumento degli eosiofili. Faccio anche una rx al rachide cervicale il cui referto riporta "inversione della lordosi cervicale. Non lesioni ossee diffuse o a focolaio". Ora a breve avro' una visita completa dall'otorino perchè la notte avverto un leggero ronzio all'orecchio sinistro (ed è anche quello con cui sento meglio rispetto all'altro). ora volevo chiedere, tali vertigini possono essere correlate a tale inversione della lordosi?io so solo che sto impazzendo e non riesco piu' a uscire di casa tranquilla. grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

sulle vertigini di origine cervicale (nel Suo caso da contrattura muscolare) non ci sono vedute unanimi, infatti ci sono medici che negano tale possibilità e medici possibilisti. In realtà quando non si riescono a trovare cause note si tende a dare la responsabilità a problemi cervicali. Tale situazione è comunque possibile.
Altra causa, in assenza di problemi organici, potrebbe essere quella ansiosa e da stress.
Ovviamente è corretto effettuare la visita otorino e le eventuali indagini che lo specialista richiede.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie, ma l'ansia può dare tali problemi? io ho avuto l'anno scorso un periodo veramente stressante senza accusare vertigini, ma sono sopraggiunte proprio adesso che stavo cominciando un periodo sereno :( su internet le vertigini sono anche associate a malattie gravi come la sclerosi multipla e io sto cominciando ad avere paura :(
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

certo che l'ansia può dare questi problemi e a volte il paziente non ha coscienza del suo stato ansioso. Non abbia paura, faccia la visita otorino ed in base a ciò che Le dirà lo specialista si regoli di conseguenza.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, spero allora che vada tutto bene. un'ultima domanda: il fatto che non è stato riscontrato nistagmo cosa vuol dire?che le mie non sono vertigini?
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

la maggior parte delle vertigini non sono associate a nistagmo.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
salve dottore, giorni fa ho fatto la visita dell'otorino compresa di tutto: prove sull'equilibrio, studio del nistagmo spontaneo e provocato ecc. il dottore alla fine mi ha detto che non ha riscontrato nulla, e che secondo lui si trattano di vertigini funzionali. Secondo lei se ci fosse stato un problema di natura neurologica organica lui con le prove sull'equilibrio se ne sarebbe accorto?
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

se è stato fatto l'esame neurologico sì.
A questo punto può fare la visita neurologica.

Cordiali saluti
[#8]
dopo
Utente
Utente
Il medico mi ha fatto fare le prove "naso ginocchio (toccare il naso e il ginocchio ad occhi chiusi) e camminare in piedi a occhi chiusi, ed è andato bene, è questo l'esame neurologico?io volevo solo sapere se così era riscontrabile qualche malattia di carattere neurologico....scusi le mille domanda ma ultimamente sono molto ansiosa e non so più che pensare :(
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67k 2k 23
Gentile Utente,

quella descritta è una piccola parte dell'esame neurologico che per essere completo richiede altre innumerevoli prove. Comunque sull'equilibrio le prove che riferisce sono sufficienti.

Cordialmente
[#10]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore. saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio