Utente
gentili dottori,
sono un ragazzo di 29 anni.
sono oramai 4 anni che vivo con dolori agli arti inferiori e continui giramenti di testa che non mi fanno piu vivere bene.
nell'ultimo periodo ho notato molte cose strane come formicolii agli arti inferiroi e superiori anche piu di 10 volte al giorno,a volte mi sveglio anche la mattina con tutti formicolii su un lato del corpo e appena sveglio mi sento cmome una sensazione di occhi pesanti.faccio sempre piu fatica a camminare causa dolori alle cosce,polpacci sensazione di calore eccessivo dalle gambe fino alla testa e sempre di piu forti giramenti di testa anchevista noto che come fosse scesa e a volte vedo come dei filamenti avanti agli occhi ed ho sempre un bruciore intenso nella parte interna degli occhi.
ho fatto due visite neurologiche da 2 diversi medici ma non hanno riscontrato nulla di che dalla visita di base.ho fatto anche i pev che sono risultati negativi ma io continuo a stare sempre peggio.la sintomatologia secondo loro è dovuta ad una componente ansiosa ma io non credo ke l'ansia possa portare a tanti disturbi e ho paura di avere qualche malattia deminializzante
l'anno scorso ho fatto una rm encefalo e midollo cervicale conapparecchiatura aperta tesla 1 ma non risultò nulla di che.
vorrei ripetere l'esame anche a livello del midollo spinale ma i medici non vogliono prescrivermi la rm perche secondo loro è inutile.
ho fatto un ecocolordoppler arti inferiori dove e risultato un insufficienza venosa anche se il medico dice che non puo portare questi disturbi.
analisi del sangue sempre con valori di emoglobina,globuli rossi e ematocrito bassi e ho fatto anche un ecografia addome completo perche avverto anke dolori nella parte bassa addominale ed è risultato solo notevole gas colico intestinale come da colon irritabile.
ho effettuato anche una rm del rachide lombosacrale la cui diagnosi è:
vizio di differenziazione metamerica della transizione lombo-sacrale interpretato come lombarizzazione di s1
lieve accentuazione della lordosi e lieve scoliosi sx convessa del rachide lombare
iniziali segni di sclerosi interapofisaria a livello di l4-l5 ed l5-s1.
conservata ampiezza del canale vertebrale e deo forami di coniugazione.
nei limiti della norma il tono idrico dei dishi intersomatici in esame con lieve riduzioe l5-s1.
aspetto convesso ad ampio raggio del profilo discale posteriore di l4-l5
lieve protrusione posteriore del disco intersomatico l5-s1 in sede mediana e paramediana bilateralecon prevalenza sx che impronta lievemente il sacco durale.
non evidenti ernie o protusioni
cono midollare terminanate a livello di l1 regolare.
sinceramente non so se questo potrebbe provocare tutti questi disturbi ma secondo i medici no.
cosa mi consigliate di fare?sto sempre peggio e non riesco piu a trovare una soluzione a questi problemi.vivo con l'ansia di avere malattie invalidanti me oramai tutti credono che i miei sintomi dipendano solo da un fatto ansioso.
grazie della risposta.
salut

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se due visite neurologiche negative ed una RM encefalica, cervicale e lombosacrale non evidenziano alterazioni demielinizzanti può stare tranquillo circa tali patologie. I neurologi che Le hanno diagnosticato un fattore ansioso non Le hanno prescritto nulla?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
gentile dott ferraloro grazie di cuore per la tempestiva risposta.
anche stasera mentre mentre ero in macchina e in giro con amici ho avvertito questi continui formcolii alle gambe e sotto le coscie.sempre dolore a livello delle gambe e continui giramenti di testa con bruciore agli occhi.
nel pomeriggio ho dormito ma appena sveglio avverto sempre questa sensazione pesante agli occhi come se non riuscissi bene ad aprirli e mi sento senza forze alle gambe e braccia.sarà ansia?a me sembra molto strano sinceramente.
cmq il medico che mi ha visitato del reparto neurologia del policlinico di napoli mi ha prescritto una psicoterapi e zoloft 50mg una cp al di,alprazolam 0,25mg 1cp alle 8 e 1cp alle 20,solian 200mg 1/4 cp alle 14.
vorrei sapere se dal referto della rm rachide i miei sintomi possono essere attribuiti a questo.
se secondo lei è il caso di prendere tutti questi farmaci e se forse è il caso di fare un ulteriore indagine strumentale,magari con una rm con contrasto encefalo,midollo cevicale,spinale e rachide dorso-lombare per valutare se dall'anno scorso puo essere cambiato qualcosa.
ho sentito che non sempre la rm encefalo puo dare la certezza di quella brutta malattia ma a volte ci potrebbero anche essere placche al solo midollo spinale(che io non ho mai fatto).
crede che prima di cominciare una terapia cosi forte sia il caso di farmi vedere da un altro esperto in materia?sa qualke bravo neurologo su napoli da consigliarmi?
è il caso di affidarmi ad un reumatologo?potrebbe essere fibromialgia?
la ringrazio anticipatamente.
saluti.
albrto.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

circa l'attribuzione della sintomatologia alle alterazioni della colonna lombo-sacrale non è possibile stabilirlo on line perchè necessita una correlazione tra le immagini della RM e la visita medica diretta.
Istintivamente mi verrebbe di escluderlo ma lo dico con tutti i limiti del consulto a distanza.
<<a volte ci potrebbero anche essere placche al solo midollo spinale(che io non ho mai fatto)>> il tratto cervicale e lombare del midollo è stato studiato tramite la RM dei rispettivi tratti del rachide (infatti Rm rachide e RM midollo spinale sono la stessa cosa). Al limite mancherebbe soltanto il tratto dorsale.
Il mezzo di contrasto lo ritengo non utile in quanto le placche sarebbero già visibili anche senza contrasto.
Se ha fatto la visita al policlinico di Napoli e Le hanno prescritto una terapia, Le consiglierei di iniziarla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
gentile dott.ferrarolo,
neanke a farlo apposta mi so svegliato da poco e ho notato sempre questa sensazione di stacnchezza cronica e sempre formicolio agli arti e in testa.
ho sentito parlare della fibromialgia,spasmofilia,ccsvi.
vorrei fare l'ecocolordoppler per la ccsvi poichè potrebbe trattarsi di questa vedendo i sintomi.
leggo che molte persone alle quali è sempre stata attribuita ansia in tanti anni di visite specialistiche alla fine dopo anni che si è arrivati quasi a non camminare piu gli è stata diagnosticata la sm,spasmofilia,o che avevano le vene delle giugulari ostruite.
cmq domani farò un ulteriore visita di controllo presso il primario del cardarelli di neurofisipoatologie e vedrò lui cosa mi consiglia di fare.
potrebbe essere un problema venoso attribuibile alla ccsvi considerando i miei valori i emoglobina,ematocrito e globuli rossi bassi e considerando che ho insufficienza venosa?
perche molti neurologi non considerano la cura zamboni?
la spasmofilia non è riconosciuta come una sintomatologia cronica in italia ma molti medici la associano a sintomi ansiosi.
cosa ne pensa?
grazie mille.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non faccia Lei le diagnosi, queste spettano ai medici.
Faccia domani la visita neurologica e mi faccia sapere cosa Le dirà lo specialista.
Circa l'insufficienza venosa, presumo che sia agli arti inferiori, se è così non ha nulla a che vedere con la ccsvi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
va beme dott.ferrarolo la terrò aggiornato sull'esito della visita.
cmq a quanto pare anche lei non è molto d'accordo con la cura zamboni e le problematiche che potrebbe portare un ostruzione delle vene giugulari.
ho chiamato proprio stamane il centro gargano di napoli dove il dott.gargano fa parte dello staff del vecchio pellegrino che effettuano questa angioplastica e anche loro mi hanno riferito che molti neurologi sono scettici su questa cura anche se vedo che molte persone hanno tratto giovamento dall'intervento e sinceramente non capisco perchè se c'è questa possibilità di far stare meglio le persone perche tutti i neurologi non sono d'accordo.
cmq ne parlerò domani anche con il neurologo circa la possibilità di effettuare quest ecocolordoppler e le farò sapere.
grazie mille.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la maggioranza dei neurologi aspetta ulteriori ricerche e studi circa una correlazione tra ccsvi e sclerosi multipla. E' in una posizione di attesa critica ma sempre aperta a tutte le evidenze scientifiche.
Nel Suo caso non si può parlare di SM. E di ccsvi? Nemmeno, senza una diagnosi strumentale.
Per questo motivo Le ho detto di rivolgersi ad un neurologo che saprà darLe tutte le spiegazioni in merito.

La SIN (Società Italiana di Neurologia), che è la più autorevole associazione italiana scientifica neurologica, si esprime nel seguente modo

http://www.aism.it/index.aspx?codpage=speciale_ccsvi&codscheda=2010_10_comunicato_sin

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
gentile dott.ferrarolo,
la diagnosi del terzo neurologo consultato è di fibromialgia accompagnato ad uno stato ansioso.
anche se mi ha detto di fare una cura a base di magnesio e alcuni antidepressivi e tra un mese di tornare a controllo. se i sintomi nn passano mi ha detto di ripetere la rm encefalo e midollo cervicale.
dalla visita di base però mi ha rassicurato che non dovrebbero esserci problemi di placche.
grazie mille

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

penso che adesso debba stare più tranquillo. Inizi la terapia prescritta e mi faccia sapere. Non si aspetti miglioramenti immediati, devono trascorrerre alcune settimane prima di vedere i primi benefici.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
GENTILE DOTT.FERRAROLO,
LE SCRIVO NUOVAMENTE PERCHè PURTROPPO I SINTOMI NON VANNO VIA E I FORMICOLII SONO SEMPRE PIU FREQUENTI ALLE BRACCIA,MANI,GAMBE E PIEDI.
HO SEMPRE QUESTA SENSAZIONE DI GIRAMENTI DI TESTA CON DOLORI ALLE GAMBE,BRACCIA,SPALLE E COLLO.
SPESSO AVVERTO ANCHE QUESTO CALORE ECCESSIVO DAGLI ARTI FINO AL CRANIO.
HO VISTO CHE LA FIBROMIALGIA NON PORTA TUTTI QUESTI DISTURBI E CHE I FORMICOLII NON FANNO PARTE DI QUESTA MALATTIA.
IL MEDICO CHE MI HA VISITATO NON HA ESCLUSO NULLA E MI HA CONSIGLIATO DI FARE LA TERAPIA PRESCRITTA E SE I SINTOMI NON DOVESSERO ANDAR VIA DI RIPETERE RM ENCEFALO E MIDOLLO CERVICALE.CREDE SIA IL CASO DI FARLA ANCHE AL MIDOLLO SPINALE PER ESCLUDERE DEL TUTTO LA SM?
è POSSIBILE LEGARE SOLO AD UN FATTORE ANSIOSO TUTTI QUESTI SINTOMI CHE REALMENTE AVVERTO E MI FANNO VIVERE MALE?
ALLA MATTINA APPENA SVEGLIO MI SENTO COME SE AVESSI FATTO UNA PARTITA DI CALCIO NEL SONNO SENZA FORZE NELLE GAMBE E BRACCIA E SPESSO AVVERTO COME UNA SENSAZIONE DI CORRENTE CHE MI ATTRAVERSA NEGLI ARTI.TUTTO CIO è ACCOMPAGNATO SPESSO DA UN TREMOLIO SOPRATTUTTO AGLI ARTI INFERIORI SPECIALMENTE SE CERCO DI METTERLI SOTTO SFORZO VEDO CHE MI TREMANO TUTTE LE GAMBE COME LE BRACCIE E LE MANI.
NON SO PIU CHE FARE CARO DOTT.FERRAROLO SE AFFIDARMI AD UN REUMATOLOGO,NEUROLOGO OPPURE VIVERE COSI PER SEMPRE LA MIA VITA NON SAPENDO QUALI SONO LE CAUSE CHE MI FANNO STARE COSI MALE.
GRAZIE MILLE.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non si scoraggi. Quali antidepressivi sta assumendo e da quanto tempo?
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
ENTACHT 10MG 1 COMPRESSA AL DI
FRONTAL MEZZA MATTINA E MEZZA SERA.

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non mi ha detto però da quanto tempo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
dal 30 giugno.

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è ovvio che ancora non possa vedere miglioramenti. Dovrà pazientare qualche mese per notare i primi benefici.
Occorre un pò di pazienza, non si scoraggi.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
gentile dott ferrarolo,
sinceramente il mio medico di base ha sconsigliato di prendere questi medicinale che molto facilmente i neurologi tentano a dare anche in persone che potrebbero avere problemi organici.
lui crede che prima di dare farmaci del genere(nel caso specifico i piu forti in circolazione) si devono escludere patologie organiche.mi ha consigliato di affidarmi ad un reumatologo il quale mi ha consigliato di effetuare analisi del sangue:fosfatasi alcalina con isoenzimi,vit d. pth calcemia, foforemia ed ematomo completo con ferritina,transferrina e sideremia.
dai valori è risulato quasi tutto nella norma tranne i soliti globuli rossi,emoglobina,ematocrito,mch e mchc risultati sotto la norma e infine la vit d a 20.
ho letto che valori bassi di vit d puo dipendere da problemi midollari,spasmofilia,sm.
il reumatologo cmq mi ha sconsigliato di prendere questi medicinali e mi ha detto che secondo lui bisogna approfondire per capire se ci puo essere qualcosa a livello neurologico.
lei cosa mi consiglia?è il caso di ripetere rmn encefalo,midollo cervicale,midollo spinale, fare un elettromiografia arti sup ed inf,qualche altra analisi del sangue?mi è stato consigliato di vedere il sodio e potassio e la vit b12 e acido folico?
grazie mille.
saluti.

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come Le ha già detto il neurologo, se dopo circa un mese la sintomatologia dovesse persistere di effettuare un nuovo controllo neurologico con gli eventuali esami diagnostici che lo specialista riterrà opportuno prescrivere.
Dissento però dal fatto che non ha seguito la prescrizione farmacologica del collega e dal concetto che i farmaci prescritti siano "i più forti in circolazione". Non è vero! Un farmaco è "forte" quando il dosaggio è elevato e i dosaggi a Lei prescritti non lo erano assolutamente.
Utile invece il dosaggio di sodio, potassio, magnesio, calcio, ac. folico e vit. B12.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
gentile dott.ferrarolo,
oramai sto per impazzire.
ho trascorso un estate a dir poco pessima.
purtroppo non ce la faccio piu con questi dolori alle gambe,bassa schiena,occhi pesanti che bruciano e si appanna la vista ogni tanto.al mattino appena sveglio sono oramai sempre piu frequenti formicolii alle mani e alle gambe ma sento che sono strani(molto strani) e gli occhi sempre pesanti con la vista molto offuscata.
oramai ne sono convinto al 100% che si tratta di sm anche se oltre a combattere con me stesso e i dolori
(oramai piango disperatamente ogni mezz ora)devo combattere anche con i miei che dicono che non faccio altro che somatizzare il tutto.
mi creda dottore sono a pezzi tanto che a volte ho pensato di farla finita perche il fatto di non essere creduto da nessuno e sentirmi ogni giorno sempre peggio a volte credo e meglio sapere la diagnosi e combattere per quella malattia.
questa sensazione di calore agli arti oramai la avverto anche a tutte e due le mani.mi creda dottore sto pensando di andare via di casa perche non ce la faccio neanche piu a vedere mia mamma piangere e tutti intorno a me stare cosi male.
io vorrei far finta di niente e non pensarci ma i dolori alle gambe e tutti questi fastidi(formicolii,fascicolazioni,calore eccessivo,occhi che rbruciano e che ogni tanto non vedono bene)mi stanno facendo impazzire e loro non capiscono che i miei sono dei sintomi della malattia che sta impossenssandosi del mio corpo.
ho fatto un ulteriore rmn con contrasto encefalo e midollo cervicale circa un mese fa dalla quale pero non risulta nulla per questo si crede sempre di piu ad un fattore ansioso.
io sinceramente lo escludo a priori che sintomi del genere possano dipendere solo da uno stato ansioso e sono deciso a continuare le indagini per scoprire il prima possibile la mia patologia.
lo so che mi prende per pazzo ma mi creda non lo sono.leggo di molte persone che con rmn negativa poi hanno scoperto di esserne affetti.
io vorrei lottare contro qualcosa a questo punto.
se è possibile andrò a milano per ulteriori accertamenti.cosi non è piu vita caro dott.ferrarolo.
mi scusi ma il mio è uno sfogo poiche non so piu con chi parlarne e con chi sfogare la mia tensione e rabbia interiore.
saluti.

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dal Suo racconto si può escludere una SM. Il Suo è diventato un pensiero ossessivo. La inviterei ad effettuare una visita psichiatrica per avere una diagnosi precisa ed un'adeguata terapia che possa migliorare la Sua qualità di vita che al momento mi pare "poco brillante". Non può continuare così, a stare male, è giovane, si curi.
Comunque capisco perfettamente il Suo sfogo, non si preoccupi.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente
gentile dott.ferrarolo,
dalle sue risposte a tante persone che vivono la mia stessa situazione vedo che lei è sempre ottimista nel dire che non è nulla e che si tratti solo di un fattore ansioso.
è pur vero però che oggi come oggi non si conosce la causa scatenante della sm ed una cura definitiva e anche la diagnosi rimane per molti neurologi incerta.
ho letto di molte persone che avvertivano i miei stessi sintomi e molti neurologi gli hanno consigliato uso di ansiolitici e psicoterapia ma senza nessun risultato anzi dopo 1/2 anni si è scoperto che le persone che lamentavano questi fastidi sono oggi diagnosticati per sm.
questo lo si evince anche da molti professori come il prof comi che dice che oggi purtroppo non esiste una diagnosi certa nella diagnosi e che anche se la rmn è negativa non vuol dire che non si è affetti da sm.
ho letto anche che herpes zoster o varicella possono essere fattori che possono scatenare questa malattia ed io 2 anni fa ebbi la varicella a 27 anni.
purtorppo se faccio un sunto di tutti i fastidi,età e questa varicella presa a 27 anni sinceramente non vedo altro che si tratti di sm.
non è possibile avere tutte le mattine formicolii agli arti inferiori e superiori a volte solo alle dita a volte tutta la mano,intorpedimento dei muscoli con dolori alle articolazioni,dolore alla parte bassa della schiena,calore eccessivo alle gambe e alle mani e alla schiena,bruciore continuo agli occhi e appannamento della vista improvviso.
lei realmente crede che tutti questi disturbi che le posso garantire sono reali non sto inventando nulla perche nessuno vuole avere queste malattie possano essere attribuite esclusivamente ad ansia da somatizzazione.io sinceramente non ho mai sentito nessuno che con depressione avvertiva questi sintomi.solitamente la sintomatologia riguarda tachicardia,dolori di stomaco,cefalee,dolori addominali ma non formicolii,bruciori agli occhi e appannamento vista e dolori muscolari.
mai sentito nessuno che con la psicoterapia è guarito anzi tante persone che venivano spediti da psicologi e poi hanno scoperto che questi erano solo sintomi iniziali della malattia.
io sinceramnete vorrei fare ulteriori accertamenti magari al san raffaele di milano,fare un ulterire rmn,puntura lombare,pev,pes......
insomma non c'è nessuno che puo escludere del tutto questa malattia ma si potrà solo sapere quando compariranno placche all encefalo o al midollo e cioè quando oramai lo stato di salute gia è a terra.
io sinceramente non so piu che fare,dove andare,a chi credere,so solo che vivo con ansia questa situazione e non faccio altro che pensare che da un momento all'altro anche per me ci sarà questa diagnosi.
gentile dottore non è facile stare sereno come dicono tutti pensando che una persona di 29 anni potrebbe avere una malattia del genere perche questo cambia radicalmente tutta la visione della vita e le prospettive future.
forse stare dall'altra parte della scrivania è facile a dire non si preoccupi è solo somatizzazione ma per le persone che realmente accusano tutti questi fastidi e dolori non è cosi.
cmq comincerò una cura psicoterapeutica anche se so che non servirà a tanto se non a regalare soldi e poi tra 6 mesi o un anno avrò la diagnosi che mi metterà ko.
grazie cmq per la sua risposta.
saluti.

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

nel Suo stato psicologico la sola psicoterapia non è sufficiente, serve anche un'idonea terapia farmacologica, mi ascolti, si rivolga ad uno psichiatra.
Un malato di SM non scriverebbe quello che scrive Lei, pertanto anche dal Suo racconto si evince che il sintomo principale è la paura, diventata ormai fobia, ossessione e come tale va curata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente
gentile dottor ferrarolo,
mi aspettavo una risposta del genere poiche come tutti i neurologi da me consultati non riuscendo a capire il problema allora il tutto è associato ad uno stato ansioso.
forse lei non ha mai letto i forum delle persone che lamentavano i miei stessi sintomi anche con rm negative e dopo 1 anno hanno scoperto di essere affetti da sm.
la verità alla quale non ha risposto è che oggi non si sa
perchè questa malattia viene trasmessa,quali sono i fattori e naturalmente per questo non esiste una cura definitiva e soprattutto una diagnosi certa.
se legge i forum dei luminari prof.comi o altri prof anche loro dicono che oggi purtoppo avere diagnosi certa è praticamente impossibile.
saluti

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se Lei fosse mio figlio agirei come Le ho detto nei post precedenti ma è chiaro che ognuno può ascoltare o meno qualsiasi consiglio venga dato. Ovviamente è anche libero di non curarsi.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente
gentile dott.ferrarolo,
onestamente mi sa dire se qualche persona con i miei sintomi è mai stata curata con farmaci per l'ansia e sedute psicoterapeutiche?
oggi non si conosce la causa della sm,la cura e tantomeno la diagnosi rimane sempre dubbia nonostante la rmn.
volevo un semplice parere:
mi consiglia di andare la san raffaele oppure al besta?
lei non mi crede ma oramai in tutti i momenti mi formicola tutto dalle mani alle gambe ai piedi.le gambe me le sento irrigidite e mi fanno male tutte le articolazioni e gli occhi sempre che mi bruciano e la vist che si offusca improvvisamente.quando mette i muscoli in tensione(gambe o braccia)mi trema tutto.
mi bruciano tutte le gambe e a volte avverto sensazioni di brividi alla schiena fino alle braccia.
la prego di aiutarmi.ho cominciato anche terapia con zoloft,alprazolam e solian e da domani comincerò psicoterapia.
io resto sempre però dell'idea che l'ansia non puo portare a tutto questo e che andrebbero fatte ulteriori indagini per non far peggiorare il quadro clinico.
saluti

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

<<onestamente mi sa dire se qualche persona con i miei sintomi è mai stata curata con farmaci per l'ansia e sedute psicoterapeutiche?>> Sempre!
Ha menzionato due ottimi centri, non è possibile indicarne uno piuttosto che un altro.
Da quanto tempo sta effettuando la terapia farmacologica?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente
da 3 gg.domani iniziero la psicoterapia.
mi creda dott.ferrarolo spero tanto sia come dicono i vari neurologi da me consultati perchè se cosi fosse a questo punto devo cominciare a pensare che la mente puo fare veramente di tutto.
purtroppo a dire il vero per i sintomi che ho sono sempre scettico ma a questo punto non posso fare altro che provare anche questa strada.sperando sia quella giusta.
io ho paura di perdere solo del tempo con la psicoterapia e se c'è qualche problema di natura organica di non rilevarlo precocemente.
lei mi consiglia dopo 3 mesi di cura se i fastidi non dovessero passare di ripetere gli esami oppure continuare ancora con la psicoterapia?
saluti

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non si ponga attualmente questo problema. Faccia la terapia prescritta ed abbia pazienza. Per quella farmacologica non vedrà benefici nelle prime settimane ma dopo 3-4 settimane e a volte di più.
La mente può causare questo e altro!

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente
GRAZIE MILLE LA TERRO AGGORNATA
SALUTI

[#29] dopo  
Utente
gentile dottore ferrarolo
mi scusi se continuo a disturbarla ma dopo quasi un mese di cura non vedo miglioramenti.
i formicolii sono sempre presenti agli arti,dolori alle gambe e offuscamento della vista continuo.
ho fatto un ulteriore visita neurologia che ha escluso patologie deminializzanti ma io non riesco a capire da dove provengono tutti questi fastidi.
MI SA DARE QUALCHE CONSIGLIO A RIGUARDO.
GRAZIE MILLE

[#30]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi potrebbe ricordare la terapia che sta effettando e da quanto tempo?
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente
alzalopram,zoloft e solian da 25gg.

[#32]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

probabilmente ancora è prematuro vedere i benefici della terapia in atto, attenda altre 2-3 settimane e poi riferisca il tutto al medico prescrittore.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
Utente
Gentile dottore sono una ragazzo di 30 anni.
Sono ancora in giro  per vari neurologi della mia città(Napoli) in cerca di una diagnosi
Poiche mi capita spesso di avere mani e piedi addormentati ed a volte anche i glutei.pesantezza alle gambe......
ho fatto 2 rm encefalo e midollo cervicale con contrasto a distanza di un anno dalle quali nn risulta nulla se nn una verticalizzazione del tratto cervicale.
Una rm con contrasto nel 2010 lombosacrale uscita negativa ma nn piu ripetuta quando ho cominciato ad avvertire questi formicolii e intorpidimento dei muscoli.
Vcm e vcs nella norma nel marzo 2012.pev e pes nella norma nel marzo 2012.
4 visite di base da vari prof della mia zona i quali nn hanno saputo darmi una risposta se nn quella di dirmi che nn ho la sm.
Uno mi disse che poteva trattarsi di fibromialgia.un altro mi ha dato siringhe di dobetin 5000 da fare 8 in un mese con nurox bustine ed un altro mi ha liquidato dicendomi che potrebbe essere un fatto ansioso.
Analisi del sangue tutte nella norma anche ANA ena ldh cpk ft3 ft4 tsh anticorpi antitiroide paratormone fosfatasi alcalina sideremia ferritina transferrina glicemia ast alt trigliceridi sodio potassio calcio magnesio VES cpkmb esame emocromo completo(solo un Po globuli rossi ematocriti e emoglobina) piu bassi ( 4,67-42-13,6)
 Colesterolo a 223.elettroforesi delle proteine nella norma,vit b12 a 303 
Iga 130 igg 779. IGM 99 
Beta 2 glicoproteina ok
Lupus assente
Anticorpi anti citrullina assenti
Folati bassi a 3
Anti mitocondrio assenti
Isoenzimi della fosfatasi alcalina ok
Vit d3 18,8 ng/ml
Vit b6. 0,5 mg/l
Anti recettore acetilcoli 0,2
A breve dovrei andare al besta di Milano dal dott Confalonieri per capire se posso arrivare ad una soluzione poiche mi creda nn e' tanto normale che mi sveglio la mattina con mani e piedi addormentati quasi sempre.seduto alla scrivania o divano si addormentano i piedi o i glutei a volte anche 10/15 volte al di.e' una cosa che mi innervosisce molto poiche nn mi da vivere sereno e soprattutto tutti i sintomi nn portano a nulla di buono poiche informandomi ho visto che parestesie agli arti e dolori persistenti indicano un problema neurologico da nn sottovalutare.
Quindi cosa dovrei fare? Un esame del liquor?un ulteriore rm?
 Chi puo aiutarmi a risolvere questa cosa che mi sta rovinando la vita?
Spero di avere risposte il prima possibile.
Saluti 

[#34]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ho riletto la Sua storia e mentre leggevo l'ho ricordata subito.
Dopo tutte le visite negative e gli esami effettuati (anch'essi negativi), mi viene difficile darLe dei suggerimenti validi.
Se ha già prenotato la visita al Besta di Milano, aspetti i suggeriemnti dei medici che La visiteranno, Le indicheranno loro, se ritenuti utili, eventuali ulteriori accertamenti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
Utente
Crede che fare queste siringhe di dobetin 5000 che tra l altro fanno un male cane e nurox bustine potrebbe risolvere il problema?potrebbe trattarsi di un caso isolato il mio e quindi senza una diagnosi defintiva?la neurologia e' talmente complicata che nn mi spiego come nel 2012 ancora nn si riesce a fare una diagnosi certa con tutti gli strumenti a disposizione.per me e' veramente assurdo
Saluti e grazie

[#36] dopo  
Utente
Gentile dott ferrarolo
Sono stato anche a visita dal dott Confalonieri del besta di Milano
Il quale guardando le carte e facendomi la visita ha detto che nn nota nulla di anomalo
Che possa portare a far pensare ad una malattia neurodegenerativa o neuromuscolare.
Mi ha consigliato al massimo di fare un emg 4 arti per vedere se ci puo essere una spasmofilia o tetania ma anche di nn continuare ad indagare.
Resta il fatto che le parestesie e dolori gambe sono all ordine del giorno nn appena so steso o seduto
E quindi nn facilmente tollerabili.
Nn si se la mente puo provocare tt questo o sono sintomi iniziali di un qualcosa che potrà avere una diagnosi certa tra 4/5 anni.
Che dire mi dovrò tenere i miei sintomi e conviverci fino a quando nn scoprirò qualcosa.
Saluti

[#37]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dopo le rassicurazioni avute al C.Besta potrebbe adesso tranquillizzarsi e non pensare più in negativo. Faccia l'EMG ai 4 arti come Le è stato consigliato e se fosse negativa potrebbe iniziare quella terapia farmacologica che, se non ricordo male, ha assunto solo per poco tempo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Utente
gentile dott ferrarolo
le rassicurazioni del besta non fanno certamente diminurie i sintomi che ho anzi li avverto sempre maggiormente.
queste parestesie o formicolii ai piedi,gambe e mani mi stressano parecchio poiche mi sento sempre le gambe senza forze ed a volte come se i muscoli si irrigidissero.
sinceramente sono anche stanco di girare per medici vari in cerca del problema.a volte penso se è destino che dovrò ammalarmi allora poi ci penserò ma allo stesso tempo mi innervosisco facilmente non appena i sintomi si ripresentano(cioe tutti i santi momenti della giornata).
a volte mi chiedo è possibile che nel 2012 non si riesce a fare una diagnosi?è possibile che esistono malattie non riconosciute come tali e spesso associate ad un fatto ansioso solo per vendere psicofarmaci per uno squallido business?
spero solo che un giorno i medici possano aver avuto ragione riguardo ai miei sintomi ma se cosi fosse non mi voglio bombardare di psicofarmaci ma ci devo riuscire con le mie forze poiche ognuno di noi è il medico del prorpio corpo.
saluti

[#39]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

accetto le Sue idee ma ovviamente non posso condividerle!

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro