Utente
Salve, vorrei esporre il mio problema. Tutto è iniziato con degli attacchi di panico notturni: tachicardia, difficoltà' a respirare. ho effettuato controlli cardiologici risultati nella norma. Le mie paure non sono terminate perche' sono arrivate delle leggere fascicolazioni e e formicoli notturni a mani e piedi. Il mio medico di base dopo una visita e conoscendomi (sono molto anzioso) mi ha detto che era anzia da stress. Purtroppo questa cosa non mi ha tranquillizzato e la situazione è un po peggiorata: gli attacchi di panico sono diminuiti pero' mi è sorta una leggera confusione mentale che si acuisce quando cerco di concentrarmi a leggere scrivere e fare calcoli. Spesso mi capita di non concentrarmi neanche quando mi parlano. Ho fatto una visita psichiatrica, lo psichiatra ha dato una valutazione di ansia angosciosa prescrivendomi dell ' Entact che purtroppo ho dovuto sospendere per gli effetti collaterali che mi recava, sono quindi passato a 10 gocce di Lexotan prima di dormire.
La notte dormo abbastanza tranquillo anche se faccio molti sogni specie nel dormiveglia...Sono molto sfiduciato e ho ancora molta paura per questi sintomi( è sorta una leggera emicrania)
Cosa mi consigliate???

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il lexotan non è sufficiente per curare il Suo problema.
Considerato che non ha tollerato l'entact, Le consiglio di parlarne con lo psichiatra che La sta seguendo per un'eventuale sostituzione del farmaco in quanto l'antidepressivo sarebbe la molecola di prima scelta per il Suo problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio moltissimo per la tempestiva risposta. Contatterò' immediatamente lo psichiatra, anche se proprio lui sostiene di continuare con il Lezxotan, cosa che anchio non condivido molto... Secondo lei devo effettuare un controllo neurologico approfondito o esami vari tipo EEG o RMN? Purtroppo sono sempre piu' preoccupato e convivere con questo stato non è piacevole.

Ancora grazie!

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

prima di pensare alla visita neurologica ed eventuali esami diagnostici Le consiglio di aspetare gli eventuali benefici della terapia psichiatrica, non soltanto col lexotan però.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie nuovamente!

[#5]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

provi a parlare col Suo psichiatra e/o medico di base anche dell'opportunità di una psicoterapia, meglio se di tipo cognitivo-comportamentale che per i disturbi d'ansia si è rivelata il trattamento più efficace affiancato alla farmacoterapia.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#6] dopo  
Utente
Volevo aggiornarvi sulla mia situazione.
Ho effettuato una visita neurologica da uno specialista che è anche psichiatra, mi ha dato una nuova cura: 8 gocce di lexotan al mattino, 8 a pranzo e 10 la sera, inoltre ha provato a rintrodurre l' Entact 10 gocce di sera.
Ho effettuato pure un' elettroencefalogramma con questa risultato :
ritmo di fondo 9 c/ s di medio voltaggio sufficientemente regolare, subcontinuo simmetrico. non attivazione all' iperpnea e alla stimolazione luminosa intermittente. normale attivita' a STIMOLI ACUSTICI E VISIVI.
Tracciato nei limiti della norma.

Le cose sono migliorate, soltanto rimane una bassissima concentrazione e inoltre quando vedo la tv o parlo con le persone delle volte faccio fatica a comprendere alcune parole del discorso soprattutto le finali delle parole....

Il neurologo mi dice che è un fatto di concentrazione ma questa cosa mi spaventa...


[#7] dopo  
Utente
Valutero' anche l 'opportunità di una psicoterapia come mi è stato gentilmente suggerito Dr.ssa Angela Pileci.

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

concordo con quanto Le ha detto il neuropsichiatra.
Mi pare però che la terapia farmacologica l'abbia iniziata da pochi giorni, pertanto dovrebbe pazientare un pò perchè questi farmaci hanno bisogno alcune settimane (3-4 almeno) per manifestare i loro benefici.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Si ho iniziato da una settimana questa cura. Fra 10 giorni avrei un colloquio di lavoro ad Amsterdam( andrei con due amici) secondo lei posso affrontare questo viaggio?

Come al solito la ringrazio molto per la sua disponibilità' e gentilezza!

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Penso proprio di sì, può partire tranquillamente.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente
Gentile dottore, il mio medico di base mi ha prescritto le analisi delle urine , dovuto al fatto di scarsa minzione e urina piu' scura. mi hanno trovato un aumento di glicosio 30 e di proteine 10. Questo puo' rientrare nel quadro di ansia stress e assunzione dei farmaci che prendo ( Entact e Lexotan) o ci sono altre cause...??'


GRAZIE!!

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

difficilmente le alterazioni riscontrate sono da riferire ai farmaci da lei menzionati. Per il lexotan è da escludere, per l'entact non è noto se rarissimamente può causare ritenzione urinaria ma certamente non la presenza di glucosio e di proteine nell'urina. Per tali alterazioni andrebbero quindi considerate altre cause.

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
Si è trattato di un errore del laboratorio analisi, il mio dottore di base ha avuto 30 40 casi di sfalsamento di questi valori, mi ha fatto ripetere il test, oggi l ho ritirato e risulta tutto nella norma.
Soltanto rimane il fatto che faccio sempre un po fatica ad urinare con quantità minori, devo dire che ho anche un ' eccessiva sudorazione. Poi soffrendo come lei sa di ansia, vedendo quei valori mi ha spaventato ancora di piu'....Mi scusi se traspongo la mia ansia in questi consulti e la ringrazio nuovamente...

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente.

mi fa piacere che si sia trattato soltanto di un errore di laboratorio. Consideri che col caldo si urina molto meno.
Stia sereno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente
Salve

Volevo ringraziarla per i consigli che mi ha dato in passato..
I problemi di ansia e di attacchi di panico sono notevolmente diminuiti.
Continuo la cura con Entact 15 goccie al giorno e Lexotan 10 goccie.

Il mio medico mi ha prescritto anali del sangue e dopo questa cura con tali farmaci si sono riscontrati valori anomali delle ggt.


ggt 201
got /ast a 30
gpt/alt 55,
colesterolo ldl 133
colesterolo hdl 56
trigliceridi 102
creatinina 0,93
ves 8.
Glicemia 89
Esame urine con nulla da segnalare.


Possono essere causate da questi farmaci.
A marzo avevo fatto anche un ecografia completa dell' addome senza riscontrare nessuna anomalia.


Grazie Mille


[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa piacere che vada meglio.
Circa i parametri epatici aumentati (ggt) la responsabilità dei farmaci è possibile (specialmente l'Entact), ne parli con lo specialista che La segue. Essendo però solo un'ipotesi, un'ecografia epatica sarebbe opportuna.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
Grazie mille!!

[#18] dopo  
Utente
Salve piu' volte lei mi aiutato molto con i suoi preziosi consigli!


I problemi che ho avuto in passato di ansia e di attacchi di panico si sono tutti risolti.
Il neurologo mi ha sospeso gradualmente le gocce di Entact che ora non prendo più!
Rimangono solo 7 - 8 gocce di Lexotan la sera.


Vorrei porgerle una domanda: appena poco tempo dopo la sospensione di Entact sono sorti alcuni problemi nella sfera sessuale:Diminuzione di libido, difficoltà' di erezione e orgasmo ritardato.... Sono 8 _ 10 giorni che ho sospeso l' Entact...

Tali problemi possono essere causati dalla sospensorio del farmaco??


Grazie..

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se il problema è insorto dopo la sospensione del farmaco potrebbe essere un'ipotesi.
Se dovesse persistere, dopo 15-20 giorni contatti lo specialista.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro