dolori stomaco e braccio

Buongiorno
E’ iniziato tutto il 16/6 non riuscivo a stare in piedi, avevo gli attacchi cardia un forte dolore al braccio sx e allo stomaco e alla testa, ho chiamato l’autoambulanza mi hanno fatto subito un ECG risultato negativo.
All’ospedale altri accertamenti raggi al torace esami del sangue ma tutto a posto.
Il 20/6 ho passato una visita da un Cardiologo, mi ha riscontrato una cefalea, mentre ECG nella norma.
Il 23/6 ho fatto una visita da un Radiologo, e tutto regolare addome stomaco e fegato.
27/6 ecografia alla tiroide, ghiandole normali.
Il 27/7 ho passato una visita neurologica, mi ha riscontrato un’emicrania senza aura1,1 IHS e una cefalea tensiva, mi ha prescritto di prendere LAROXIL per 6 mesi.
Nel mentre ho rifatto gli esami del sangue, con colesterolo alto, VES alto 17 e globuli rossi bassi il resto tutto nella norma.
L’11/8 ho fatto una TAC encefalo, risultato nessuna alterazione del tessuto encefalo, complesso ventricolare in asse.
L’11/8 ho fatto anche una RSM tratto cervicale,riscontrate protusioni discali c3-c4,c4-c5,c5-c6
In tutto questo periodo ho sempre avuto in momenti alterni della gionata
come se le nervature del corpo si muovevano in tutto il corpo,nella gamba ,in un braccio poi in viso,se provavo a fare un po’ di movimento mi stancavo subito con un forte dolore al braccio e al collo.
Inoltre mi continuavano sempre gli attacchi allo stomaco con attacchi cardia e male al braccio.
Il 2/9 ho fatto una visita Fisiatrica,mi hanno riscontrato una Cervicalgia cronica con evidenza bulging discali c3-c4,c4-c5,c5-c6,e angioma vertebrale in sede c6,ho iniziato la Tecarterapia e ginnastica MCkenzie,
mi sembra di stare meglio,ma mi continuano a venire i dolori allo stomaco,l’attachicardia dolore al braccio e quella sensazione di ansia.
Volevo un parere Medico.
[#1]
Dr. Giovanni Roncallo Neurologo 3
Distinguerei i sintomi neurologici (prevalentemente di tipo sensitivo: "come se le nervature del corpo si muovevano in tutto il corpo,nella gamba ,in un braccio poi in viso,se provavo a fare un po’ di movimento mi stancavo subito con un forte dolore al braccio e al collo...") per i quali le consiglio di proseguire con quanto consigliato dal Fisiatra (Tecarterapia e ginnastica MCkenzie) in quanto fortemente correlabili ai rilievi strumentali di discopatie multiple cervicali.

Per quanto attiene invece agli ALTRI sintomi riferiti (allo "stomaco" e quelli definiti "attacchi cardia"), una volta esclusa, come ha fatto con 2 ECG e visita cardiologica, una origine cardiaca, li accorperei a quella "sensazione d'ansia" rivelata in calce alla sua relazione, per suggerirle un supporto psicologico, vuoi sotto forma di colloqui, vuoi, se del caso, con l'ausilio di farmaci ansiolitici.

Dr. Giovanni Roncallo

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio