Utente 188XXX
Salve, ho 35 anni e vi scrivo per chiedervi se è possibile, quando si dorme, sognare in continuazione. So che si dovrebbe sognare solo in fase rem, ma io mi rendo conto benissimo che appena mi addormento inizio a sognare, e cosi' anche quando mi sveglio, durante la notte oppure la mattina, mi rendo conto che stavo sognando.
La stessa cosa succede se vado a dormire dopo pranzo: appena mi sto addormentando inizio a sognare.
Solitamente dormo molto, circa 8-9 ore al giorno, e sono spesso stanca (sognare molto fa riposare meno??).
Più che un vero problema, la mia è piu' che altro curiosità.
Grazie.

[#1]  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Cara Utente,

i sogni non si sviluppano solo nella fase REM del sonno, come si credeva una volta, ma anche in quella non-REM (NREM).
Di conseguenza è possibile che lei sogni anche dormendo un tempo inferiore a quello necessario per entrare in fase REM.

Di solito la quantità di sogni prodotta è sottostimata dalle persone, tanto che molti affermano di sognare poco o per nulla, ma quello che differisce sicuramente è il ricordo, presente o assente, dei sogni prodotti.

La correlazione fra tanti sogni e stanchezza potrebbe essere dovuta dall'agitazione che questi sogni producono in lei: che sogni sono? Quando dorme si muove molto?

Lei potrebbe inoltre aver adottato abitudini che non agevolano un sonno ristoratore e/o essere una persona stressata ed emotivamente molto "carica", dal sonno inquieto e disturbato.
E' così?
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Grazie della risposta Dottoressa.
Ha ragione, a volte mi sembra di sognare tanto solo perche' mi ricordo dei sogni o ci faccio piu' attenzione, quindi è un dato molto soggettivo.
I miei sogni sono di solito normali o avventurosi, non sono incubi, e non so dire quanto mi muovo mentre dormo.
Cordiali saluti.