Utente 239XXX
Salve, ho 42 anni e chiedo consiglio perche' da alcune settimane è tornato un certo senso di intorpidimento al braccio ed alla gamba sinistri, ci sono momenti dove avverto una forte insensibilita' e leggerezza agli arti nei piu' normali movimenti quotidiani. Cose simili mi sono successe l'estate scorsa tutto accompagnato da una costante astenia. Dopo visita neurologica risultata negativa il neurologo mi ha semplicemente parlato di ansia e depressione. Non convinto e timoroso di patologie gravi quali sclerosi multipla o Sla ho fatto una nuova visita neurologica che mi ha indirizzato ad una RNM dell'encefalo risultata negativa e della rachide in toto che ha evidenziato semplicemente qualche protusione erniaria c5-c6 e l5-s1. Il neurologo mi ha detto di stare tranquillo e semmai fare una ENG ed una EMG agli arti superiori.Esami del 12/01/2012, Conclusioni ENG: lieve sofferenza bilaterale del nervo mediano al canale carpale. EMG:minimi segni di sofferenza neurogena cronica,senza denervazione in atto, a distribuzione c5-c6 destra(dove ho la protusione erniaria). Quindi mi sono tranquilizzato con i risultati negativi della RNM all'encefalo e dell'EMG. Pero' adesso con questa difficolta' della gamba sinistra e del braccio sinistro' ed una stanchezza che mi accompagna in gran parte della giornta, mi chiedo se devo tornare a fare esami e visite,é un circolo continuo di stress ed ansia. Vorrei un consiglio, Grazie di cuore per il servizio che offrite

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

gli esami effettuati finora mi sembrano sufficienti. La sintomatologia si giustificherebbe con le protrusioni riscontrate. Ha fatto anche gli esami del sangue di routine?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 239XXX

Egregio Dr.Ferraloro,

gli utimi esami del sangue li ho effettuati a dicembre, solo la birilubina leggermente un po' piu' alta ma il medico non gli ha dato importanza. Ho fatto anche esami per la tiroide consigliati per la continua astenia e tutto nella norma. Stavo pensando di ripeterli a breve, c'è qualche altro esame che mi consiglia? ho dimenticato di dirle che di notte spesso mi sveglio con la mano sinistra completamnete adormentata.Volevo chiederle a proposito di SLA se con questa malattia sono compatibili sintomi che durano qualche mese per poi sparire e poi ritornare dopo alcuni mesi oppure è una malattia proggressivamente degenerativa.

cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la SLA è una malattia progressivamente ingravescente che non dà periodi di regressione sintomatologica. Le avevo chiesto degli esami del sangue per verificare un'eventuale anemia che ovviamente, essendo tutto normale, non c'è.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 239XXX

Gentile Dr.Ferraloro,

mi scusi se la disturbo ancora, ma da oggi pomeriggio la gamba sinistra è piu' debole ed addormentata del solito, ed inizio ad avvertire formicolio anche al piede destro. Mi consiglia a breve una ulteriore visita neurologica?

distinti saluti

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quando ha fatto l'ultima visita neurologica?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 239XXX

Gentile Dr.Ferraloro,

l'ultima visita risale a fine settembre 2011 con i relativi esami di RNM, mentre l'EMG a gennaio di quest'anno.
Oggi i fastidi sono piu' leggeri, inizio a suffragare l'ipotesi di forti stati d'ansia.

Grazie

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'ipotesi ansiosa è concreta. Le consiglierei di aspettare un pò prima di effettuare un'altra visita neurologica, mi pare che al momento non sia particolarmente indicata.
Qualora il sintomo dovesse persistere ne parli prima col Suo medico curante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 239XXX

Gentile Dr.Ferraloro,
perdoni il mio nuovo intervento.
Da ieri a pranzo sto provando di nuovo delle sensazioni di formicolio ed intorpidimento
alla lingua ed al palato, oltre al solito senso di mancanza di respiro e delle gambe che si addormentano. Sono le stesse cose che ho provato l'estate scorsa quando ho fatto le visite neurologiche negative e la RNM dell'encefalo negativa.
Senza contare i disurbi intestinali degli ultimi mesi.
Davvero non so cosa fare.
Forse solo una buona psicoterapia.

Cordialmente

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se la sintomatologia attuale è la stessa dell'estate scorsa quando ha fatto la visita neurologica e la RM encefalo e midollo in toto, entrambe negative, l'idea di una psicoterapia è ampiamente condivisibile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 239XXX

Gentile Dr.Ferraloro,
torno a scriverle a distanza di 6 mesi, dove ho attraversato momenti piu' sereni ed altri piu' turbolenti. La cosa che mi preoccupa è che ora l'intorpidimento agli arti superiori ed inferiori e' nelle ultime settimane piu' frequente ed intenso (non tutti i giorni pero').
Si e' esteso anche alla mandibola, in pratica le mie azioni sono piu' lente del solito. Si aggiungono degli scatti sottocutanei che mi accadevano anche lo scorso anno quando ho fatto le visite neurologiche negative.
Accetterei volentieri qualche consiglio.
Grazie, distinti saluti

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ha iniziato la psicoterapia di cui parlava tempo addietro? Ha consultato uno psichiatra? Le dico questo perchè la sintomatologia riferita è la stessa di quella di qualche anno fa. Le visite neurologiche effettuate per lo stesso motivo sono risultate nella norma.
Se il problema fosse di tipo psicosomatico, senza terapia specifica è difficile che si possa risolvere spontaneamente.
In ogni caso nulla vieta, per Sua tranquillità, di effettuare un ulteriore controllo neurologico.
Per quanto riguarda gli arti superiori consideri che all'EMG era stata riscontrata una sofferenza del nervo mediano al polso che indica una probabile sindrome del tunnel carpale per cui almeno una parte della sintomatologia agli arti superiori si potrebbe giustificare così.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 239XXX

Gentile Dr.Ferraloro, la ringrazio per la celere risposta. In sincerita' non ho iniziato la psicoterapia, provvedero' a breve.Poi rifare gli esami ENG ed EMG a questo punto anche agli arti inferiori.

Cordialmente