Utente
Salve, mio padre di 63 anni soffre da circa 10 mesi di un disturbo, che si potrebbe identificare come uno spasmo facciale, in quanto i sintomi sono la contrazione muscolare delle arcate sopracigliari in primo tempo, e ora si sono estese fino alla bocca che a sua volta gli genera una sorta di succhiamento della lingua incontrollato fino a farla Infiammare, e questo avviene per quasi tutto il giorno ma molto meno la notte. Oltre alla RM al cranio come esame che è stata già effettuata quali esami deve fare per poter elaborare una diagnosi accurata?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dopo avere effettuato la RM encefalica (con quale esito?), l'unica cosa da fare è effettuare una visita neurologica in cui il neurologo, oltre la classica visita che resta fondamentale, può visionare direttamente il disturbo che accusa Suo padre e cercare di avanzare un'ipotesi diagnostica.
Quali farmaci, in generale, sta assumendo? Soffre di altre patologie?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro