Utente
Buongiorno.
Circa 6 mesi fa ho avuto attacchi di ansia e ho avuto qualche attacco di panico. (ho avuto un forte periodo di stress lavorativo,nonchè i ladri in casa).
Ora ho una forte tensione alla testa,in alto, (come un gancio che tira),giramenti e vertigini,nonchè dolori alle articolazioni (come mancanza di forze e addormentati).
Ho contattato un neurologo che mi ha prescritto degli ansiolitici,che ora non mi sento di prendere.Sto prendendo degli integratori per la vista (meramirt).
Penso di essere un po' ipocondriaca,perchè ogni dolore che ho penso che sia qualcosa di grave (ho pensato anche di avere un tumore).
Soprattutto questo “tirare” in testa e senso di pressione sulla tempia destra..
Che sia il caso di fare una tac/risonanza?

Ringraziando porgo Cordiali saluti
Mele Maria

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia descritta potrebbe assimilarsi ad una cefalea di tipo tensivo (pressione alla tempia e sensazione di "tirare") anche se non c'è un vero mal di testa. Questa ovviamente è solo un'ipotesi a distanza. Il caso andrebbe valutato mediante una visita neurologica diretta.
Non pensi però a malattie importanti. Eventuali esami diagnostici Le verranno prescritti dal neurologo, se ritenuti opportuni.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la Sua risposta.
Ieri ho fatto una visita neurologica e mi ha detto che ho una cefalea tensiva a grappolo.e ciò mi causa la tensione e giramenti.mi ha prescritto il prazene 10mg da prendere la sera e serefin da prendere la mattina.Io sono sempre stata contraria a questi tipi di medicinali ma mi sa che è arrivato il momento di cedere.
Cordialmente

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

forse il collega non si è saputo spiegare o ricorda male Lei, la cefalea tensiva a grappolo non esiste. Forse Le ha detto "cefalea di tpo tensivo" in quanto la cefalea a grappolo è tutt'altra cosa. Anche il farmaco forse non ricorda bene, potrbbe essere "sereupin" e non serefin?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Mi scuso, il farmaco si chiamara sereupin (non capivo bene la calligrafia) da prendere metà pastiglia la mattina mentre il prazene la sera prima di coricarsi.
Avrò confuso con i termini in quanto mi ha tenuto un discorso sui tipi di cefalea, e sul mio comunque ha ribadito la parola tensivo.
Io ho sempre paura sulle contro indicazioni di questi medicinali e sul fatto che possono creare dipendenza
La ringrazio ancora molto per le Sue risposte

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

allora l'ipotesi della cefalea tensiva avanzata nella mia prima risposta è stata confermata. Assuma tranquillamente la terapia prescritta, avendo cura però di non prolungare per molto tempo il prazene, di questo però ne parli col neurologo per stabilire tempi e modi di riduzione del dosaggio e di sospensione del farmaco.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Gentile Dr.,La ringrazio per la Sua risposta.Ho deciso, di non assumere nulla, e magari una volta passato anche il caldo di verificarne l'assunzione.Il neurologo mi aveva indicato un mese di terapia.
Ora al prossimo controllo, mi tirerà le orecchie in quanto non l'ho fatto, e mi indicherà sul procedere.Sono molto restia a utilizzare questi medicinali, ma se questo comporta un mio miglioramento cercherò di assumerli.soprattutto nei vari capogiri che ho durante il giorno.La ringrazio ancora.Cordialmente

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

La ringrazio per l'aggiornamento. Senza terapia la sintomatologia persiste?
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Buonasera e Buon ferragosto.Diciamo che va a giornate, soprattutto i giramenti di testa e senso di spossatezza che cmq questi ho ogni giorno.Proverò a fare degli esami del sangue.Anche se so già che potrebbe essere tutto una cosa psicologica.La ringrazio per l'interesse.Cordialmente

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se vuole può farmi sapere cosa Le dirà il neurologo al prossimo controllo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno.La ringrazio ancora della Sua disponibilità.Appena rientra dalle ferie Lo contatterò e Le farò sapere.Volevo approfittare sempre di Lei per chiederLe se il fatto di sentire come una vena ingrossata dalla tempia destra a dietro l'orecchio sia dovuto all'ansia, o può essere un fattore oculistico visto che sono fortemente miope, o altro.La ringrazio e Buona Giornata

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza una visita diretta non è possibile stabilirlo. Potrebbe anche essere nella norma.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
La ringrazio ancora per le Sue risposte.Ieri ho efettuatto una visita dall'otorinolaringoiatra, e l'unica nota che mi segnala è la postura, secondo il Dott. sono un po' storta (tendo a mettere la spalla dx alta).Mi ha consigliato una visita dal posturologo e i giramenti e il senso di mancanza di forza potrebbero dipendere anche da questo,
Grazie ancora
Cordialità

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le posture prolungate e/o poco corrette sono molto spesso associate alla cefalea di tipo tensivo che Le è stata diagnosticata precedentemente dal neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Gentile dottore,sono stata a fare una visita posturologa.secondo il dott. le vertigini e i giramenti possono essere causati dalla dentatura,dai miei piatti e dai cervicali.ora sto facendo dei massaggi ai cervicali da un fisioterapista.proverò queste strade prima di passare ai medicinali.grazie.Cordialmente

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ok, speriamo che ne tragga benefici.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Buongiorno,le mie vertigini persistono e anche la testa che "tira".ho eseguito dei
Raggi cervicali e lombari che porterò dal fisioterapista:
Raggi cervicali:rachide in asse,conservata altezza dei corpi vertebrali,ridotto posteriormente
In ampiezza lo spazio interdomatico c3-c4.lieve diffuse note di uncartrpsi.sclerosi delle faccette
Articolari inetrapofisarie.
Raggi lombari:
Rachide in asse.regolare altezza dei corpi vertebrali.lieve ridotte in ampiezza gli spaza intersomatici
Del tratto L'1-L3.lievi sclerosi delle faccette articolari interapofisarie
Allineamento somatico posteriore conservato
Secondo lei Come devo procedere?
Grazie in anticipo

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

più che dal fisioterapista Le consiglierei inizialmente di rivolgersi ad un fisiatra, sarà poi lo specialista che, in base ai riscontri della visita e alla visione dell'esame, Le consiglierà come procedere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
La ringrazio,e' sempre celere nella risposta,vorrei
Solo che questa sensazione di tirar la testa
Scomparisse,so di essere un tipo un po' ansioso ma fino ad un anno fa non lo ero così tanto come ora
E come già anticipavo non volevo ricorrere ai medicinali
Sono peggiorata un po' con la vista e il dente del giudizio dx e' del tutto uscito
Quindi sto valutando di toglierlo visto che mi ha segnato guancia interna e gengive
Magari e' una delle cause
La ringrazio ancora per la Sua disponibilità

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

alla luce di quanto riferisce sarebbe giusto effettuare anche una visita odontoiatrica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro