x

x

Cefalea tensiva con dolore occhi

Mio figlio di anni 17 soffre di cefalea tensiva con un forte dolore agli occhi che non gli permette le normali attività quotidiane.
Attualmente su consiglio del medico di base sta assumendo il Laroxyl (5 gocce al giorno). Preciso che la cura è iniziata contemporaneamente con la conclusione dell'anno scolastico e dei vari impegni extrascolastici (musica e sport); la cefalea si è attenuata ma persiste il forte dolore agli occhi che si manifesta con bruciore e dolore ai bulbi oculari.
La preoccupazione è in previsione dell'inizio del nuovo anno scolastico (4^ liceo).
Il mal di testa è iniziato a novembre 2011 a cui è seguita la cura indicata dal medico del centro cefalee di Milano, senza alcun risultato di rilievo: per 5 settimane ha assunto Fluxarten, successivamente Sandomigran per 20 giorni, interrotto per un notevole aumento di peso e senza risultati. Come precedentemente indicato il mal di testa si è attuenuato assumendo il Laroxyl (o forse per la conclusione dell'anno scolastico).
Il medico oculista non ha riscontrato problemi agli occhi.
Come posso risolvere il persistente problema agli occhi e la paura dell'eventuale ritorno del mal di testa con l'aumento degli impegni? Ringrazio anticipatamente per la consulenza.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70k 2,1k 23
Gentile Utente,

anche il dolore agli occhi può essere assimilato alla cefalea di tipo tensivo, nel senso che non rappresenta un fattore a se stante.
Se il dolore si è attenuato col laroxyl significa che è sulla strada giusta. Ne parli col Suo medico curante per un'eventuale aumento del farmaco o per una rivalutazione terapeutica.
Anche una visita neurologica sarebbe opportuna.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Cefalea è il termine che descrive tutte le diverse forme di mal di testa: sintomi, cause, diagnosi e terapie possibili per le cefalee primarie e secondarie.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio