Utente
caro dottore mio suocero si ha fatto una risonaza magnetica senza mezzo di contrasto
l'esame di risonanza magnetica del cranio-encefalo,eseguito con tecnica TSE T1/T2,
FLAIR T2mediante scansioni secondo piani assiali,coronali e sagittali, ha evidenziato:
in regione parasellare di sinistra è presente piccola formazzione espansiva solida (circa2cm di dimensione massima), di forma grossolanamente semisferica,,com base rivolta alla meninge temporopolare mediale.tale formazione mostra segnale tenuemente ipointenso nelle immagini T1/T2 dipendenti, lievemente iperintenso nelle sesequenze FLAIR. il reperto compatibbile anche anche con processo espansivo exstrassiale meningeo

siamo spaventati cosa dobbiamo fare e che significa tutto questo che vi ho scritto se potete dirmi in parole povere che significa grazie di cuore

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non si sa con certezza la natura della piccola formazione solida riscontrata alla RM encefalica (meningioma?), dovrebbe fare visionare le immagini sia al neurologo sia al neurochirurgo. Potrebbe essere utile un completamento con mezzo di contrasto.
Per quale motivo è stata prescritta la RM? Quanti anni ha Suo suocero?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
estata prescritta la RM in ospetale, perche 3 giorni fa e svenuto e labbiamo portato al pronto soccorso ,lui ha 49 anni , si infatti adesso deve fare anche quella con mezzo di contrasto lunedi mattina, caro dottore a lui dice che si sente male e quando gli prende questa specie di attacco incomingia a sudare noi non sappiamo cosa fare mi dica lei grazie

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è necessario prima sapere da cosa è causato il disturbo che accusa, poi si può pensare ad una terapia. Quando si sente male perde coscienza? In che senso "si sente male"?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
e stato solo un episodio che e svenuto ma subito si e ripreso labbiamo portato in ospedale dove gli hanno fatto gli analisi del sangue vedendo che stavano nella norma e lui si era ripreso subito l'hanno mandato via la mia preocupazione e questa formazione solita di 2 cm

secondo lei e da operare oppure basta una terapia grazie di cuore dottore

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

prima di pensare ad eventuali interventi chirurgici è fondamentale fare una diagnosi per stabilire la natura della formazione riscontrata. La RM encefalica con mezzo di contrasto potrebbe dare delle informazioni in tal senso.
Sulla necessità dell'intervento chirurgico deve esprimersi il neurochirurgo in base a vari parametri come dimensioni, eventuali compressioni sulle strutture circostanti, sintomatologia, ecc.
Pertanto non è possible a distanza dare una risposta alla Sua domanda.
Solo il neurochirurgo può stabilire cosa fare.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
scusami ancora dottore ma secondo lei lo svenimento centra con questa formazione solita che ha grazie ancora

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza vedere le immagini RM non è possibile stabilirlo. Teoricamente in base alle dimensioni (2 cm) sembrerebbe poco probabile, non impossibile.
Inoltre il referto non descrive eventuali compressioni sulle strutture circostanti, ciò avvalorerebbe questa ipotesi ma, Le ripeto, siamo nel campo, scusi la ripetizione, della pura ipotesi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
ok grazie

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se vuole potrà farmi sapere l'esito della RM encefalica con mezzo di contrasto.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
ok grazie ancora dottore lei e molto gentile e disponibile grazie

[#11] dopo  
Utente
caro dottore vi segnalo la risonazza magnetica con mezzo di contrasto

il neuro chirurgo gli ha prescritto come medicinale il Keppra 500 Mg Compresse , e da quando sta prendendo queste compresse non ha piu nessumo attacco , adesso io le chiedevo secondo lei e da operare oppure deve continuare con la terapia e non causa nussun danno grazie di cuore dottore aspetto una sua risposta



RM CRANIO-ENC.CON E S.MDC
L'esame di risonanza magnetica del cranio-encefalo, eseguito con tecnica SPIN ECO MULTIECO, SE T1 con scansioni secondo piani assiali,FLAIR T2W secondo piani coronali e SE T1W secondo pianisagittali, ha evidenziato:
a sede parasellaresinistra,si conferma la presenza della lesione rotondeggiante di disomogeneo basso segnale che impregna in maniera omogenia dopo contrasto, essa raggiunge l'inserzione del tentorio e si continia lungo il margine superiore con un sottile ispessimento della dura. il reperto conferma la doagnosi di menigioma parassellare con interessamento tentoriale (diametro max 22mm). Sistema ventricolere sovra in sede e normale. Strutture della linea mediana in asse.

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la RM encefalica con mezzo di contrasto ha confermato il sospetto diagnostico di meningioma, un tumore benigno a partenza dalla meninge.
Il neurochirurgo evidentemente non ha rilevato elementi utili per un intervento chirurgico per cui ha prescritto una terapia antiepilettica considerato che una delle manifestazioni più frequenti dei meningiomi è rappresentata dalle crisi epilettiche, crisi che Suo suocero ha già avuto.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
secondo lei l'intervento e necessario farlo o no?
poi il meningioma tendera a crescere o rimane sempre cosi
aspetto una sua valutazione grazie ancora

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza non è possibile valutare se l'intervento sia necessario, in questo senso l'unico a decidere è il neurochirurgo che pare abbia escluso, almeno per il momento, l'asportazione del meningioma.
L'eventuale accrescimento della massa non è possibile stabilirlo a priori, infatti in alcuni casi si verifica in altri no, pertanto è necessario effettuare periodicamente dei controlli RM che lo specialista certamente indicherà.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente
il chirurgo ha detto che e urgente e si deve asportare cioè ci ha fatti mettere tutti paura perquesto sto chiedento un parere a voi se non fa loperazione mica puo causare danni oppure basta continuare con laterapia e tenendo sotto controllo il meningioma per vedere se cresce oppure e stabile sinceramente mio suocero ha tanta paura a fare l'intervento se lei puo dirmi se lo puo evitare e tenendo solo sotto controllo il meningioma


grazie ancora dottore

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dai post precedenti si capiva il contrario, cioè che il neurochirurgo avesse deciso per l'attesa dell'intervento. Ora Lei mi scrive che si è parlato di intervento d'urgenza.
Se è così dovete seguire lo specialista perchè ovviamente noi, qui al buio, non possiamo certamente dare un parere in merito, non essendo neurochirurghi, non visionando la RM e non visitando il paziente.
Affidatevi con fiducia al neurochirurgo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
RM CRANIO-ENC.CON E S.MDC
L'esame di risonanza magnetica del cranio-encefalo, eseguito con tecnica SPIN ECO MULTIECO, SE T1 con scansioni secondo piani assiali,FLAIR T2W secondo piani coronali e SE T1W secondo piani sagittali, ha evidenziato:
a sede parasellaresinistra,si conferma la presenza della lesione rotondeggiante di disomogeneo basso segnale che impregna in maniera omogenia dopo contrasto, essa raggiunge l'inserzione del tentorio e si continia lungo il margine superiore con un sottile ispessimento della dura. il reperto conferma la doagnosi di menigioma parassellare con interessamento tentoriale (diametro max 22mm). Sistema ventricolere sovra in sede e normale. Strutture della linea mediana in asse.




caro dottore secondo il neuro chirurgo dopo la lettura della RM CRANIO-ENC.CON E S.MDC il meningioma sta dentro il cervello di 2 cm, e ha consigliato di fare radio terapia secondo lei cioè dalla lettura che vede sta dentro al cervello o sta all'esterno io non so piu di chi fidarmi se lei gentilimente mi da una risposta diretta e cosa fare ,e la radio terapia a cosa serve o devo cambiare neuro chirurgo grazie di cuore

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza visionare le immagini è difficile darLe un parere. Adesso giro la domanda ad un neurochirurgo del sito, attenda la sua risposta che certamente sarà più attendibile della mia.
Per domande di natura neurologica resto sempre a disposizione

Un grosso in bocca la lupo
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente
allora devo aspettare una risposta ? grazie ancora

[#20]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile signore,
come Le ha già detto chiaramente il collega Ferraloro, a distanza non è proprio possibile dare alcun parere.
Un meningiomma di 2 cm sicuramente non è da operare,soprattutto se viene scoperto eseguendo un esame TC per altri motivi.
Nel caso di Suo suocero sembra invece che abbia provocato delle crisi epilettiche,quindi,seppur di piccole dimensioni, ha procurato e potrebbe procurare. altri sintomi.
La terapia anti epilettica è d'obbligo.
Il neurochirurgo,proponendo la radioterapia, probabilmente si riferisce alla metodica della gamma-Knife che consente di distruggere la lesione, finchè è di queste dimensioni o poco superiori, senza intervento chirurgico.

Come già affermato dal collega, si affidi al neurochirurgo che lo sta seguendo.

Ci tenga informati

Cordialità ed auguri
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#21] dopo  
Utente
caro dottore allora con la radio terapia si puo distrugere, il neuro chirurgo ci ha mandato a milano a fare la radio terapia noi siamo di caserta e habbiamo problemi economici non ho vergogna dirlo secondo lei quà nelle mia zona non le fanno le radio terapia grazie ancora seite genttilissimi

[#22]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Se si tratta di gamma-Knife, so che la metodica può essere effettuata a Roma,Milano (al San Raffaele),Torino e mi pare a Cremona o nelle sue vicinanze.
Non so a Napoli. Può chiedere al neurochirurgo che Le ha consigliato Milano.

Cordiali saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#23]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile signore,
per una imperdonabile dimenticanza,devo aggiungere alle Strutture dove è possibile utilizzare la gamma-Knife anche il Policlinico di Messina, all'avanguardia in questo campo.

Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#24] dopo  
Utente
a roma come si chiama l'hospedale grazie ancora