Utente 794XXX
buongiorno,
mi capita di notare da qualche tempo che quando scrivo inverto le lettere, e ho qualche difficoltà nella lettura..ora che ho letto che è una cosa che può dipendere da qualcosa di brutto al cervello mi sono spaventata e ora ci bado ancora piu spesso e piu spesso commetto errori..se vado piano a scrivere magari capita di meno..lavoro per piu di dieci ore al giorno sul pc può essere questa una causa?? ultimamente ho anche passato parecchi periodi di stress...non so se questo può coincidere...ho sofferto di ansia e disturbi di panico..ora è qualche mese che ho sotto controllo la cosa...ho a volte qualche leggero mal di testa che mi prende la parte frontale...penso anche di soffrire di cervicale xkè ho i muscoli del collo parecchio tesi...mi devo preoccupare?? devo fare accertamenti per acufeni tra cui stabilometria perchè a volte mi da il senso di non avere l'equilibrio...tutte queste cose messe assieme mi incutono parecchia paura..e in più sono anche parecchio ipocondriaca....grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

lo stress, l'ansia, il prolungato periodo di lavoro al pc potrebbero essere delle cause concrete.
Tuttavia se il problema si presenta da molto o si protrae nel tempo, sarebbe opportuno per maggiore tranquillità consultare un neurologo in quanto ovviamente, a distanza, non è possibile darLe certezze ma solo ipotesi possibili.
Buon fine settimana.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 794XXX

salve..il disturbo se scrivo piano diminuisce...però oggi mi è successa una cosa strana...mi si piega involontariamente la falange del pollice sinistro per qualche secondo...va su e giu da solo..me l'ha fatto 7-8 volte...leggendo sempre su internet che mi terrorizza è la sclerosi multipla...ho questa fissa...in passato avevo fatto due visite neurologiche da due dottori diversi ma non era risultato nulla..mi avevano dato psicofarmaci..perchè per loro tutta la mia era ansia...stavo per sclerare...grazie per l'ascolto ps io avverto male ai polsi forse per il mio lavoro e a volte anche ai gomiti...che sia questione di tendini? o nervi?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il problema riferito potrebbe anche dipendere dall'uso eccessivo del pc.
In passato le due visite neurologiche sono state effettuate per lo stesso motivo?
Quali effetti ha ottenuto dai farmaci prescritti allora (quali)?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 794XXX

buongiorno dottore,
in passato le visite fatte erano per fascicolazioni, perchè avvertivo parestesie alla faccia e mi sentivo le gambe "leggere", mi ero messa in testa un sacco di cose...e sempre a forza di leggere su internet ero convinta di avere la sclerosi...sinceramente non mi ricordo il nome del farmaco, anche perchè non lo tolleravo e con un bel po' di forza di volontà ne sono uscita..anche se è stato un percorso lungo, perchè soffrivo anche di insonnia e attacchi di ansia legati a questa cosa. son stata bene per qualche tempo, poi da un attacco di panico è partita una serie di controlli snervanti, ecografie varie, ecocardiogrammi, consulti vari con il mio medico..che mi aveva anche consigliato una visita da uno psichiatra ma non l'ho mai voluta fare, ora è da dicembre che l'insonnia è sparita e dormo senza nessun farmaco (loranzepam). all'occorrenza se c'è agitazione prendo qualche goccia di vallium. ora è qualche anno che sono ferma con l'attività fisica. anche il cardiologo mi ha detto che devo stare tranquilla che posso fare qualsiasi attivita (ho un lieve prolasso alla mitrale) però ho sempre paura di non star bene...poi ho notato che specialmente nella gamba destra la sento piu debole della sinistra...mi ero fatta visitare dal mio medico di base ma mi ha detto che la forza c'è e che è solo questione che mi manca la massa muscolare...avverto dei formicolii nella zona dell'anca come un bruciore...ho anche il vizio quando sto seduta al lavoro di accavallare la gamba e ho paura che fermando la circolazione all'altezza del ginocchio mi possa causare fastidi...comunque appena ho un piccolo sintomo di qualcosa penso subito al peggio...solo che mi sento a disagio con il mio medico di base perchè penso mi consideri ormai psicopatica..e ho paura a chiedere approfondimenti...la ringrazio

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dalla Sua descrizione mi pare di capire che Lei è un tipo molto apprensiva già come carattere di base, poi le ricerche su internet completano il quadro facendoLa preoccupare eccessivamente senza alcun motivo. Per molti soggetti infatti andare in Rete in cerca di autodiagnosi è estremamente negativo!
Non penso che il Suo medico La consideri psicopatica (parola grossa) ma semplicemente ipocondriaca, situazione dalla quale si può uscire seguendo sia una terapia farmacologica che una psicoterapia.
La visita psichiatrica consigliata dal Suo medico curante la riterrei opportuna, non pensi che per andare dallo psichiatra bisogna essere "pazzi".

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 794XXX

si dottore, sono molto molto apprensiva...e a seconda di quello che leggo mi faccio condizionare, lo ammetto, è una cosa piu forte di me...ne son consapevole...infatti da quando ho letto che l'inversione delle lettere può essere qualcosa di neurologico..è stata la mia rovina...ora ci mancava il pollice...e la frittata è fatta...infatti anche il mio medico mi dice che non sono pazza..ho sempre cercato di arrangiarmi senza ricorrere a psicofarmaci o psicoterapeuta...ma prima o poi sarà un percorso che mi devo decidere a fare...la ringrazio dell'attenzione...spero di riuscire a calmarmi nel frattempo.

cordiali saluti

[#7] dopo  
Utente 794XXX

mi scusi ancora se la disturbo, ieri sono andata a fare un po' di ultrasuoni e un massaggio a schiena e collo e il fisioterapista mi ha detto che ho i muscoli deboli e le spalle molto contratte...e che dovrei fare sport...e che per lui il problema al dito dipende dal nervo brachiale della spalla..è da ieri sera alle 10 che continua quasi ininterrottamente...le lascio immaginare il mio stato di angoscia...sono terrorizzata perchè non si ferma e non so qual'è il problema..il mio dottore non c'è questa settimana e io non riesco a resistere fino la settimana prossima...secondo lei cosa può essere che mi crea una cosa del genere?

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza una visione diretta del problema non è possibile stabilire on line l'origine del disturbo. L'ipotesi dell'uso eccessivo della mano resta valida ma è sempre solo un'ipotesi. Lo faccia vedere al Suo medico curante o ad un neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 794XXX

salve, sono andata dalla sostituta del mio dottore, e l'ha classificata come fascicolazione al dito dovuta ad un infiammazione, anche se a me il dito non fa male, stessa cosa la farmacista, che è un problema di nervi..comunque farò un elettromiografia appena possibile, questo problema mi sta angosciando moltissimo, e stanno già partendo mille ipotesi drastiche al negativo

cordiali saluti

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non pensi negativo, se il problema dovesse persistere, oltre l'EMG, faccia anche una visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 794XXX

salve dottore,
visto il perdurare della cosa e il fatto che non ci fosse il mio medico di base ho fatto un salto al pronto soccorso, mi è stata effettuata una visita neurologica di base con esito negativo. per il medico non c'era bisogno di ulteriori approfondimenti, cmq l'EMG visto il problema di fastidio e formicolio alle ultime due dita della mano che mi capitava in passato preferisco effettuarlo comunque. è già un buon segno che la visita neurologica abbia dato esito negativo?
lui mi ha consigliato anche un percorso psicologico e non è il primo...
cordiali saluti

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, la negatività della visita neurologica è un elemento altamente positivo.
Stia tranquilla adesso.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 794XXX

Buongiorno ho effettuato stamattina sia elettoneurografia che elettromiografia ad entrambe le braccia, e nel braccio dove avvertivo quel tremore al dito mi sono entrati anche con degli aghi. il risultato è negativo. mi ha detto di prendere integratori di magnesio e potassio per le fascicolazioni, e il mio medico di base di riprendere l'attività fisica. poi per gli acufeni ho fatto stabilometria, audioimpendenzometria e prova audiometrica e anche li tutto nella norma. per lei ora posso stare tranquilla? cordiali saluti.

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, si rassereni. La visita neurologica e l'EMG negative dovrebbero tranquillizzarLa. Assuma gli integratori che Le hanno consigliato e conduca una vita del tutto normale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 794XXX

salve,
le fascicolazioni e i tremolii non sono passate però effettivamente non ho più preso gli integratori...e ora ho notato che quando tengo un foglio in mano mi trema leggermente non ho le mani ben ferme..se tendo le mani in quella sinistra si muove l'anulare..proprio quello che resta piegato x via del mouse...e mi capita spesso mi cadano gli oggetti...da qualche giorno ho come l'impressione di avere meno forza nelle mani, specialmente la destra...però ho sollevato con una sola mano un sacco da 15 kg...mi da l'impressione come quando ci si alza il mattino che si hanno le mani imballate..deboli...quali potrebbero essere le cause di queste mani che non sono ben ferme? non ho più fatto attività fisica come consigliato, e anche il mio fisioterapista ha detto che mi manca completamente la muscolatura anche della schiena, e ho spalle e collo molto rigide...poi ultimamente ho un problema in bocca nel senso che ho la lingua marrone e che brucia, ho fatto un tampone ma è negativo, però non sento il caldo...se metto in bocca una cosa appena molto calda non la percepisco..tutte queste cose messe assieme mi fanno di nuovo venire l'angoscia..sto prendendo sporadicamente qualche goccia di rivotril prima di dormire (7/8) ma non tutte le sere...
non so che pensare, ma la mia fissa è sempre su qualche malattia neurologica

saluti

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche il tremore alla mano potrebbe essere di origine ansiosa.
Potrebbe fare pure il dosaggio degli ormoni tiroidei in quanto a volte un'iperfunzione della tiroide potrebbe causare questo sintomo che comunque andrebbe visionato direttamente.
Inoltre mi pare opportuno iniziare una terapia farmacologica per il disturbo d'ansia parlandone con lo psichiatra.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 794XXX

salve..visto il persistere di fascicolazioni e tremolii ho effettuato una visita da un vero e proprio neurologo...mi ha visitato e ha trovato la visita totalmente negativa..mi ha fatto fare gli esami per vedere potassio magnesio calcio vitamina b12 etc e le analisi sono risultate tutte nella norma tranne una leggera carenza di magnesio 1.85 con il minimo di 1.90 ho fatto una cura di 15 giorni di magnesio..ma i risultati son rimasti quelli...ora ad esempio mi trema il labbro superiore....la neurologa m'ha detto che può essere anche la disidratazione perchè bevo poco, lo scarsissimo movimento visto che non faccio nessuna attività fisica e sto seduta praticamente tutto il giorno, e cmq anche un coinvolgimento dell'ansia...da quando ho avuto quel tremore al dito sono peggiorata perchè mi son rimessa in testa di avere qualcosa..ultimamente faccio parecchio uso di the...puo essere anche il coinvolgimento di questa bevanda eccitante a peggiorare i sintomi? mi avevano consigliato il rivotril..ma non sono stata costante nell'assunzione....poi mi han detto tutti che praticamente ho la muscolatura molto molto debole essendo magra e anche secondo la neurologa il tremore può essere dato dalla muscolatura debole che non essendo allenata anche con un minimo sforzo fa fatica...non so cosa pensare...non mi ha fatto fare ulteriori approfondimenti evidentemente non ritenendo opportuno..la cosa che mi preoccupa è anche tenendo in mano qualcosa per poco tempo sento dolore..non so...la ringrazio

[#18] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non è opportuno abusare con il the. Quando ha assunto il rivotril (per quanto tempo) ha avuto dei benefici?
Le consiglio pure di praticare attività fisica costante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente 794XXX

Salve dottore il rivotril ora è un po che non lo prendo se non sporadicamente qualche goccia sinceramente forse un po meglio andava speravo che con il magnesio andasse meglio xo nel frattempo ho iniziato a bere il the x cui se mi dice chr non fa molto bene mi pare il caso di sospendere. Se ci fosse stato qualcosa la neurologa pensa mi avrebbe fatto approfondire di piu? L ho vista molto sicura nella sua diagnosi mi ha fatto prove della forza riflessi completamente negativi provero a fare attivita fisica xke questa mancanza di forza tutti mi dicono sia la mia scarsissima muscolatura grazie infinite dell attenzione

[#20] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la neurologa, oltre i magnesio, non ha prescritto altro?
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente 794XXX

Sinceramente devo ancora dire l esito visto che comunque ero carente di magnesio ho fatto io la neurologa m ha detto di continuare e aumentare il rivotril ma nn l ho fatto..ma lei pensa che dopo tutte queste visite ci possa essere qualcosa di serio? O sia sempre la mia ansia e il mio focalizzarmi? Io vivo nel terrore di avere qualcosa...cordialmente...ora riprendo seriamente il rivotril x un periodo un po continuativo..ora son influenzata interagisce con tachipirina?

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

riferisca tutto alla neurologa per avere un parere diretto.
Può assumere la tachipirina al bisogno anche assumendo il rivotril.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente 794XXX

buongiorno dottore, volevo aggiornarla..avevo fatto l'emg agli arti inferiori ed era risultata completamente negativa..ascoltando il parere di tutti mi sono finalmente decisa a fare attività fisica...prima lunghe camminate...poi corsetta...e ora ho ripreso a fare calcio qualche volta e ciclismo...devo dire che i risultati sono molto migliorati...non avverto quasi più tremori da nessuna parte! se non in casi sporadici! ora non avverto più nemmeno quella fastidiosa sensazione di "non sentire" più le gambe dopo un po' che cammino...la ringrazio per l'attenzione. Cordiali saluti PS ora non assumo nessun tipo di farmaco se non qualche goccia di vallium in casi di agitazione

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

La ringrazio per l'aggiornamento, mi fa particolarmente piacere che la sintomatologia sia regredita e che si senta molto meglio.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro