Utente 110XXX
Buongiorno.Ho avuto il mio primo attacco(almeno per quel che mi ricorda) di emicrania con aura a 15 anni.2 attacchi nello stesso anno.Poi niente per 5 anni e all'età di 20 anni,mentre ero al 7 mese di gravidanza,ebbi un altro attacco.Poi un altro a distanza di 6 mesi.Poi di nuovo 6 anni di stop fino all'aprile 2010 quando ebbi un altro attacco e aprile 2012 un nuovo attacco.Il mal di testa che segue l'aura è come fosse un cerchio alla testa e mi prende sopra gli occhi e dietro la nuca.Io non fumo e non uso pillole anticoncezionali e ho la pressione bassa.Soffro anche di attacchi di panico e ansia generalizzata da quando avevo 8 anni.Ho problemi di cervicale e sinusite e anche di colon irritabile.Ho letto su internet che le donne che soffrono di emicrania con aura avranno un ictus o un infarto.Nella mia famiglia,da parte di mio padre,non vi sono casi di ictus e infarti ma soffrono quasi tutti di emicrania semplice.Io corro qualche rischio per l'ictus?la ringrazio e le auguro buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

il decorso dei Suoi attacchi è tipico dell'emicrania con aura, cioè molto irregolare e capriccioso.
Se non fuma e non assume anticoncezionali orali il rischio di sviluppare in futuro un problema acuto cardiaco o cerebrale è simile a quello della popolazione generale. Tenga soltanto sotto controllo pressione arteriosa, glicemia e colesterolo. Per il resto non si allarmi e stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 110XXX

Buongiorno dottor Ferraloro. Volevo chiederle se i miei episodi potrebbero essere scatenati da periodi di eccessiva ansia e periodi di tensione. Volevo anche sapere se nel corso degli anni gli episodi possono peggiorare,migliorare o sparire del tutto?Per esempio in menopausa.Grazie mille e buona giornata.

[#3] dopo  
Utente 110XXX

Salve dottore volevo anche chiederle se un'artrosi cervicale può provocare emicrania con aura.

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'artrosi cervicale non è tra le cause che potrebbero scatenare un attacco di emicrania con aura, mentre lo stress e forti episodi emozionali lo potrebbero favorire.
Il decorso è molto irregolare e non prevedibile, comunque dopo la menopausa c'è una tendenza alla riduzione. Le dico pure che potrebbe avere dei periodi "liberi" anche di diversi anni, in alcuni soggetti anche di decenni.
Nel periodo in cui gli attacchi si intensificano per frequenza sarebbe opportuna una terapia di prevenzione ma questa la deve prescrivere il neurologo qualora ne veda la necessità.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 110XXX

ho letto anche della sindrome neurovascolare dell'atlante potrebbe essere il mio caso?Io infatti ho il capo che si inclina a destra

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

questa è una situazione osteopatica, non usata in neurologia, pertanto non Le posso rispondere in maniera corretta.
Da neurologo tenderei ad escluderla.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 110XXX

Ok grazie allora magari posterò la domanda anche in osteopatia.Grazie e buonasera

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se si riferisce all'emicrania con aura, questa non ha una causa conosciuta ma certamente non è a livello della giunzione atlanto-occipitale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 110XXX

Buongiorno dottor Ferraiolo,quindi uno spostamento della vertebra atlante non può essere la causa dell'emicrania con aura.

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

l'emicrania con aura non ha una causa ancora riconosciuta, al massimo si possono individuare dei fattori scatenanti e tra questi non c'è lo spostamento dell'"atlante".

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 110XXX

Essendo che i miei episodi sono molto sporadici credevo che la causa potesse trovarsi a livello cervicale

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

possibili fattori scatenanti (non cause in quanto, ripeto, non si conoscono!) potrebbero essere emozioni, stress, alterazioni dell'umore, rilassamento dopo un periodo stressante, fattori climatici (caldo o freddo eccessivo, vento, variazioni del tempo, cambiamento di stagione), esposizione al sole o alla luce intensa, odori forti di profumi o detersivi, fumo di sigaretta, alcol, alcuni cibi e bevande, mestruazioni, ovulazione, pillola anticoncezionale, insonnia o eccesso di sonno, lunghi viaggi, fatica fisica, ritardare o saltare un pasto, ecc.
Quindi, come vede, non c'entra nulla la colonna cervicale per quanto riguarda l'attacco emicranico.
A volte però non si riesce ad individuare nemmeno il fattore scatenante.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 110XXX

Credo che forse il mio fattore scatenante sia lo stress e i cambi di stagione in quanto la maggior parte degli episodi mi è capitata ad aprile e ad ottobre solo una volta a gennaio(e ricordo che era una giornata molto soleggiata)e una volta a luglio mentre ero al settimo mese di gravidanza.