Attivo dal 2013 al 2014
Buongiorno
a seguito di un utilizzo di sostanze stupefacenti ho avuto un malore , ho sentito la mia testa leggera ma presente al tempo stesso seguita da una scossa che è partita dal basso verso la testa .
a due settimane da questo evento ero in un ristornate è ho avuto una sensazione di malessere sono andato al prontosoccorso e dimesso con diagnosi di presincope .
da quel momento è cominciato un malessere generale con mal di testa sempre presente , disturbi nel sonno con dolore molto forte dietro al collo e sensazione di bruciore lungo le spalle e alla testa , fascicolazioni , tremore , difficoltà a girarsi , rigidità agli arti . ho effettuato numerosi esami ( rm encefalo , eeg , ecocardiogramma analisi del sangue rmn cervicale elettromiografia ) tutti risultati negativi .
Percio mi è stato detto che è un problema psicologico e mi è stata data una terapia che assumo tutto ora . ma senza miglioramenti .
Ogni giorno che passa mi sento sempre piu debole e piu tirato , rigido nei movimenti . tremo ( anche la testa ) e soprattutto la notte ho delle fitte quasi delle scosse lungo la schiena che mi arrivano fino alla testa provocandomi un dolore molto forte mai provato in vita mia . Fatico a scendere le scale sento le coscie rigidie bloccate .
Provo una sensazione strana nel girare la testa , la sento come piena e mi sembra che il movimento sia sempre piu limitato . ho come la sensazione che mi stia per paralizzare con il passare del tempo .
Volevo chiedere cosa posso fare ? se con un elettromiografia negativa posso stare tranquillo su eventuali patologie neuromuscolari .
Se quell utilizzo di sostanze mi abbia portato a sviluppare un morbo di parkinson o un parkinsonismo .
grazie

saluti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dalla storia che descrive e dai consulti precedenti su questo sito, danni neurologici macroscopicamente evidenti non sembano esserci. Un eventuale parkinsonismo sarebbe stato riscontrato alla visita neurologica, infatti da una visita è agevole pervenire a questo sospetto diagnostico.
Anche malattie neuromuscolari sembrerebbero da escludere.
Le consiglio di farsi seguire da uno psichiatra perfezionato in medicina delle dipendenze.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile Dottore ,

grazie della celere risposta .
il mio problema che in questi 5 mesi i miei sintomi non sono migliorati con la terapia farmacologica e psicologica che sto facendo . I miei sintomi sono solamente fisici .
Ho un dolore dietro al collo fisso e costante da ormai 5 mesi con senso di rigidità e difficoltà nel girarsi .
Ho effettuato una rm cervicale e non è risultato nulla ma io questo peso e questo senso come di un nervo accavallato lo avverto . sono aumentati i tremori in particolare del braccio sinistro .
Non riesco a spiegare questo dolore notturno fortissimo come di bruciatura che non mi lascia riposare .
sto assumendo il lyrica senza trovarne giovamento .
Ho letto che tra i sintomi del parkinson cè proprio questo dolore dietro al collo , associato al tremore e rigidità e che è presente il dolore notturno definito a "stampella" perche coinvolge collo e spalle proprio come nel mio caso ..
Alla visita neurologica sarebbe emerso qualcosa anche in fase iniziale ?





[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

alla visita neurologica generalmente si colgono anche i segni iniziali di parkinsonismo. Consideri che i dolori e i disturbi sensitivi sono sintomi tardivi e non precoci.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile Dottore

avverto pero sempre come un peso dietro al collo e un senso di rigidita che sta aumentando con il passare del tempo , la mia testa è come piena pesante e la notte mi fa molto male , sento che fatico a fare le scale come se camminassi di fronte ad un muro mi sento schiacciato al terreno . mi dicono è ansia somatizzazioni , ma io non ho motivo di esserlo e non lo sono mai stato . conducevo una vita felice fino a quel malore .
ora invece le volevo chiedere ala luce degli esami fatti ... e di un eltrromiografia ed esame neurografico fatta alle gambe e al braccio destro risultata negativa si possono escludere malattie come la sla anche in fase iniziale ? o serve qualche altro esame ?
non voglio passare per ipocondriaco ma avverto scosse lungo gli arti come pulsazioni sparse anche sul petto e non mi sento piu quello di prima . avverto la presenza di una malattia soprattutto per il fatto che in 5 mesi i sintomi sono peggiorati .

grazie

saluti

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se l'ultima visita neurologica è lontana nel tempo potrebbe fare un ulteriore controllo, se negativo si affidi allo psichiatra preferibilmente, come Le dicevo, perfezionato in medicina delle dipendenze.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile Dottore

L ultima visita neurologica risale a 15 giorni fa ed è risultata negativa , in oltre ho effettuato come le dicevo EMG ed elettroneurografia 10 giorni fa (Muscoli esaminati peroneo dx peroneo sn , tibiale dx tibiale sn e arto superiore dx) considerando che avverto rigidità alle coscie ; l esame l avrebbe notato e registrato ? mi esclude la sla ?
Sono in cura da uno psichiatra per le dipendenze
assumo xanax tre volte al di 10 goccie , entact 20 mg ,zyprexa da 2,5 due volte al di e lyrica 100 mg . ma non avveto miglioramenti , ho sempre questo peso dietro al collo , senso di testa piena , rigidità ai muscoli , fascicolazioni , dolore intenso dopo qualche ora di sonno .
sono in difficoltà e non riesco a capire .

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se la visita neurologica è stata effettuata da 15 giorni e con esito negativo può stare tranquillo, non tema malattie neurologiche importanti.
Riferisca allo psichiatra la scarsa efficacia della terapia in atto, certamente lo specialista troverà le soluzioni adeguate al Suo caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile Dottore

Non riesco a non pensare a malattie neurologiche , anche questa notte ho avuto forti dolori al livello di testa collo e schiena un senso di bruciore , in oltre ho questo tremore che coinvolge anche la testa . a questo si aggiunge una fatica e debolezza nel fare anche le cose piu comuni come camminare ... non riesco a reputarlo ad un sintomo ansioso anche perche non ne avrei il motivo .
ho un senso di testa piena e dolore al livello della nuca soprattutto quando mi giro verso destra sento come perdere l equilibrio .
La parte destra della testa è l area in cui ho sentito la fitta molto forte nei giurni successivi ad un malore avuto a seguito di un utilizzo massiccio di sostanze stupefacenti

[#9] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore

Ho come un senso di pesantezza associato a dolore e rigidità dietro al collo , e sento la testa strana confusa , avverto come una resistenza interna nel girarmi . la notte ho dolore tipo una bruciatura lungo il corpo , e in piu quando mi sveglio tremo ed i miei movimenti non sono lineari mi muovo di fatto a scatti .
Cosa ne pensa ?

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza cosa vuole che pensi, sono sempre dello stesso avviso, basandomi su ciò che scrive. Dica allo psichiatra che la situazione non è cambiata, starà allo specialista trovare una strategia terapeutica adeguata.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore ,
ritiene comunque da escludere una causa neurologica ?

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

questa è stata esclusa dai medici che l'hanno visitata. Noi on line non possiamo escludere nulla.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile Dottore

alla luce però degli esami fatti , e delle visite fatte posso stare tranquillo circa l assenza di malattie gravi ?

[#14] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile Dottore

Le scrivevo in quanto nonostante il cambio di terapia avverto sempre i soliti dolori ( sensazione di sbandamento alla testa , come se fosse rigida e piena ; peso dietro al collo tremore ,gambe che devo muovere in continuazione e soprattutto il dolore notturno che non riesco bene a definire .
Ho sentito parlare di paralisi sopranucleare progressiva , vorrei saperne di piu in merito e se alla luce delle visite neurologiche da me effettuate si possa escludere questa patologia .

saluti

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la paralisi sopranucleare progressiva è un parkinsonismo atipico e nel Suo caso i parkinsonismi sono stati esclusi.
Le ricordo che più va in Rete alla ricerca di autodiagnosi più starà male e più ritarderà la remissione della sintomatologia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore
Le scrivevo perchè i miei sintomi sono peggiorati , ho difficoltà nel muovermi mi sembra come di camminare contro un muro e mi risutla strano girare il capo nel senso che avverto come una resistenza interna .
la notte ho dei dolori molto forti localizzati a livello di collo spalle petto e testa. mi chiedevo cosa possa essere se ha senso effettuare dei nuovi controlli visto che la terapia farmacologica non sta dando effetto .
un emg come da me effettuata ai 2 arti inferiori e 1 inferiore bastano per escludere la sla ? anche la bulbare ?
per tuttti i parkinsonismi è sufficente la visita neurologica ?

grazie

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'EMG negativa e la visita neurologica nella norma fanno escludere eventuale SLA.
Per quanto riguarda i parkinsonismi, alla visita neurologica c'è sempre un segno che può supportare il sospetto diagnostico.
Quando il neurologo ha dubbi, non mi sembra il Suo caso, può richiedere un esame specifico come la spect con datscan.
Si faccia seguire dallo psichiatra, se la terapia non funziona se ne troverà un'altra o si aggiusteranno i dosaggi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore ,
scrivevo perche la mia sintomatologia è peggiorata , nel senso che avverto come tirare la testa soprattutto se mi giro verso destra , e mi sento tirare i muscoli avverto in oltre dei guizzi agli arti sottopelle.
La notte il quadro peggiora mi sveglio dopo qualche ora a causa di un mal di testa strano e di sensazione di bruciore localizzato dietro al collo spalle e schiena in piu tremo .A me sembra impossibile sia qualcosa di psicologico ancheperche ripeto non ne ho mai sofferto , ed il tutto è cominiato il 18 di novembre quando ho avuto un malore in discoteca , sera nella quale avevo utilizzato diversi tipi di sostanza stupefacenti .
che cosa mi consiglia di fare ?

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il mio consiglio l'ho dato, se Lei però insiste potrebbe effettuare una ulteriore visita neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile Dottore
ho effettuato nella giornata di oggi una nuova visita neurologica , il suo collega mi ha fatto dei test e la visita è risultata nellaello che volevo chiedere . quello che volevo chiedere se da una visita neurologica negativa , possa escludere anche un parkinsonismo indotto da droghe , l atrofia multisistemica e la paralisi sopranucleare progressiva . le chiedo questo perchè io avverto un tremore continuo a volte anche alla testa , se muovo il capo in verticale dal alto verso il basso il movimento non è pulito si muove tipo a scatti . Avverto in oltre un peso dietro al collo fisso e costante ( ho letto che è riferito come un sintomo nei pazienti affetti da parkinson ) .mi sento le mani strane rigide anche le gambe e sono spesso molto agitato irrequieto . La notte non riesco a dormire mi sveglio dal dolore a testa spalle petto , e quando mi sveglio sto tremando e sento il bisogno di dover muovere le gambe in maniera costante .ho spesso sogni e incubi che mi sembrano reali. Il neurologo non ha saputo darmi una spiegazione ma si sente di escludere queste malattie e che non cè l indicazione a fara un spect con dat scan . io sento la presenza di una malattia perchè mi sento la testa strana . posso stare tranquillo ?
grazie

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le avevo già risposto precedentemente in tal senso, con visita neurologica negativa si possono escludere i parkinsonismi.
Si affidi allo psichiatra.
Consideri che questa continua ricerca di rassicurazioni è tipica di disturbi psichici e le nostre rassicurazioni lasciano il tempo che trovano anzi potrebbero contribuire ad accentuare il problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile Dottore
ho effettuato nella giornata di oggi una nuova visita neurologica , il suo collega mi ha fatto dei test e la visita è risultata nellaello che volevo chiedere . quello che volevo chiedere se da una visita neurologica negativa , possa escludere anche un parkinsonismo indotto da droghe , l atrofia multisistemica e la paralisi sopranucleare progressiva . le chiedo questo perchè io avverto un tremore continuo a volte anche alla testa , se muovo il capo in verticale dal alto verso il basso il movimento non è pulito si muove tipo a scatti . Avverto in oltre un peso dietro al collo fisso e costante ( ho letto che è riferito come un sintomo nei pazienti affetti da parkinson ) .mi sento le mani strane rigide anche le gambe e sono spesso molto agitato irrequieto . La notte non riesco a dormire mi sveglio dal dolore a testa spalle petto , e quando mi sveglio sto tremando e sento il bisogno di dover muovere le gambe in maniera costante .ho spesso sogni e incubi che mi sembrano reali. Il neurologo non ha saputo darmi una spiegazione ma si sente di escludere queste malattie e che non cè l indicazione a fara un spect con dat scan . io sento la presenza di una malattia perchè mi sento la testa strana . posso stare tranquillo ?
grazie

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le avevo già risposto precedentemente in tal senso, con visita neurologica negativa si possono escludere i parkinsonismi.
Si affidi allo psichiatra.
Consideri che questa continua ricerca di rassicurazioni è tipica di disturbi psichici e le nostre rassicurazioni lasciano il tempo che trovano anzi potrebbero contribuire ad accentuare il problema.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore

mi sono affidato ad uno psichiatra che mi ha dato una terapia , sono piu calmo , sedato , ciononostante ho questo senso strano alla testa difficile da spiegare ...una testa presente e che mi fa male 24 ore su 24 . e tutto è incominciato con quel malore avuto causa sostanze stupefacienti . non cè nessun farmaco e nessuna psicoterapia che mi stia aiutando .

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi pare che tutti gli specialisti consultati si siano orientati sul lato psichico del problema. Probabilmente Lei non risponde in maniera completa ai farmaci che sta assumendo o il dosaggio non è adeguato. Ne parli sempre con lo psichiatra o ascolti un secondo parere, sempre psichiatrico, di un collega perfezionato in medicina delle dipendenze.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile Dottore

le scrivo in quanto sono molto preoccupato , ho un senso di intorpidimento sopra il collo all altezza del cervelletto quando ruto il capo sento come se in quel punto scavallasse qualcosa , nessun clik di come puo essere un osso e nessuna sensazione di sabbia che potrebbe far pensare alla cervicale anche perche il punto è localizzato alla base della nuca . La notte mi sveglio dal dolore perchè in quel punto ho un dolore fortissimo associato ad un senso di bruciore al viso e una sensazione di paralisi alle mani ; le scrivo perchè questa notte non ho dormito dal dolore .
Ho effettuato le visite neurologiche ma i suoi colleghi non hanno saputo daremi una risposta in merito .
ho letto che il dolore alla base del collo é il terzo sintomo piu riferito dai pazienti malati di parkinson dopo rigidità e tremore che tra la tro ho .
so che ho effettuato piu di una visita neurologica ma mi chiedo allora cosa possa essere , visto che non penso che la psiche possa farmi questo ovvero un dolore fisso da 6 mesi localizzato in un punto .

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

parli col Suo medico curante per vedere se ritiene opportuno effettuare qualche esame diagnostico a livello cervicale o altro. Mi pare però strano che i neurologi interpellati non abbiano richiesto nulla, evidentemente non ritengono opportune ulteriori indagini. Il sintomo da Lei descritto comunque non è tipico di parkinsonismo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentile dottore

Grazie per la celere risposta , purtroppo ho gia effettuato una rm cervicale che ha mostrato solo una verticalizzazione del rachide cervicale , i medici da me consultati non ritengono necessario effettuare altri esami quando riferisco il mio dolore costante alla base della nuca parlano di una mia sensazione o di somatizzazione ... ma io posso garantirle non è cosi ricordo esattamente che questo sintomo è cominciato dopo il malore a seguito di quell abuso massiccio di sostanze fatto il 18 novembre 2012 . non so veramente piu cosa fare anche perche ripeto ho un dolore costante che la notte peggiora notevolmente .

[#29]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è possibile che la verticalizzazione del rachide cervicale possa causare un dolore da contrattura muscolare ma è possibile pure che sia una somatizzazione considerato proprio che è insorto dopo l'uso massiccio delle sostanze.
Altro non posso più dirLe.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
gentile Dottore ,

quel giorno avvertii una forte fitta nella parte frontemporale destra , seguita da una scossa dal basso fino alla testa , non riesco a spiegarmi il tremore e il peso dietro la nuca ed il dolore notturno, associato a queste fascicolazioni, in oltre tengo a precisare che in passato non ho mai sofferto di disturbi di tipo ansioso .

[#31] dopo  
Attivo dal 2013 al 2014
Gentili Dottori

a seguito del susseguirsi dei miei sintomi sono stato ricoverato in una clinica neuropsichiatrica per tenere in osservazione la mia situazione .
sono stato visitato da un neurologo che mi ha escluso patologie extrapiramidali .
sono stato dimesso con diagnosi di sindrome ossessiva compulsiva , e mi è stata prescritta una terapia farmacologica .
ora il mio problema è che sento la mia testa strana come tesa pesante e presente , un senso di bruciore continuo il tutto aumenta se mi volto da un lato avverto come un peso dietro al collo . in aggiunta a questo ogni volta che dormo al risveglio sono tutto tremante ... è una sensazione bruttissima . altra cosda che hoi notato è che mi tremano le mani quando ad esempio porto un bicchiere d'acqua alla bocca quindi verso la fine del movimneto . sento in oltre ome degli spasmi muscolari e noto una certa fatica nel fare le scale o strande in salita mi sembra come di portare una zavorra . sudo molto piu di prima .
la mia domanda è se con quell uso di sostanze stupefacenti possa io aver creato un danno funzionale , temo il parkinson e i parkinsonismi .

[#32]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il Parkinson e i parkinsonismi sono stati esclusi da più neurologi, questo pensiero fa parte della sintomatologia del disturbo ossessivo. Deve avere un po' di pazienza nell'attesa che i farmaci incomincino a dare i primi benefici. A volte è necessario un lungo periodo di latenza, superiore al mese.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro