Questi sintomi posso derivare dalla cervicale?

Salve,spero di aver postato la domanda nella sezione giusta!
Da dicembre a giugno,al fine di stostenere gli esami universitari, ho svolto uno studio intenso mattina e pomeriggio...verso marzo sono finito al pronto soccorso per senso di pesantezza e dolori al petto, tachicardia e fiato corto. Mi venne detto di aver avuto un attacco di panico! Nei giorni seguenti,siccome continuai ad avvertire comunque il senso di pesantezza e il lieve dolore al petto preferii fare le opportune indagini; cosi feci ecocardiogramma e l'elettrocardiogramma e non venne fuori alcun anomalia! Dopo qualche mese iniziai ad avvertire dolori alle tempie,nuca,fronte e in particolare nella zona delle sopracciglia; cos' dietro consulto medico feci l'elettroencefalogramma ma anche in quest' esame non fu riscontrato nulla di anomalo. Le cose poi migliorarono a livello di dolore e pesantezza del petto ma peggiorando a livello della testa...iniziai ad avvertire pesantezza alla testa,in particolare sopra e dietro,dolore/pressione alle tempie,nausea, senso di spossatezza e stanchezza, formicolio e senso di indebolimento del braccio sinistro e della mano,dolore e senso di tensione alla fronte e sopra gli occhi...così mi sono recato nuovamente dal mio medico che mi ha prescritto delle analisi - emocromio e della tiroide - e una radiografia del rachide cervicale...Ora sto attendendo gli esiti delle analisi e di effetture questa radiografia.
Ci tengo a precisare che i sintomi appena citati raramente si sommano tra loro ma si manifestano a volte l'uno e avolte l'altro e che con un aulio o oki passano o quanto meno si alleviano tantissimo. Ultimamente il senso di pressione alle tempie e la tensione frontale è quello che prevale sugli altri e a volte lo avverto anche appena mi sveglio.
Questi sintomi derivano tutti dalla cervicale? o dovrei fare qualche altro esame specifico per attestare la provenienza di tali sintomi? se si, quali?

Aggiungo che sono un ragazzo di 21 anni, alto 1,75 metri, peso 70 kg. non fumo e non bevo alcol,ne faccio abuso di caffè e fino a poco fa facevo jogging 2/3 volte a settimana a giorni alterni e di tanto in tanto facevo una partita di calcetto tra amici...purtroppo da dicembre per questi sintomi, soprattutto il mal di testa, che quando tornavo a casa si intensificavano e sono stato costretto a rinunciare a fare jogging.
[#1]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1,4k 32 22
Gentile utente

Le consiglio di eseguire una visita neurologica e se negativa considerare tra le cause un disturbo d'ansia.

cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
aggiungo a quanto detto che al mattino avverto un intorpidimento del collo e nel muoverlo sento piccoli e continui scricchiolii, che a mano a mano che mi muovo e muovo il collo cessano quasi completamente! Per poi manifestarsi, insieme a qualche altro sintomo, dopo aver studiato oppure dopo essere stato al computer.
Quindi dai sintomi citati è probabile che, se ci fosse un problema, sia legato al sistema nervoso? Oppure è possibile che possa derivare da altro?
Ad ogni modo, fatta la radiografia,una visita neurologica la farò senz'altro!
La ringrazio per l'attenzione!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio