Utente 258XXX
Cari dottori, sono una ragazza di 23 anni e da qualche anno soffro di strani sintomi (per riassumere la situazione presento tutti e dico tutti i sintomi della fibromialgia) nel tempo nessun medico che mi abbia visitata è riuscito a formulare una vera e propria diagnosi. Ora da un giorno ho delle strane sensazioni su tutto il lato sinistro del corpo dalla testa ai piedi, sulle gambe, sulle braccia, metà schiena sento come una stretta e piccole scosse come quando si addormenta la parte e poi si risveglia e se mi distendo formicola tutto. Anche quando cammino la cosa è molto fastidioso sopratutto perché quando queste strette e questi formicolii sono più forti perdo quasi la forza. È iniziato tutto da ieri non Le so di dire in quale momento preciso poi ieri sera ho fatto un bagno caldo e ho applicato una pomata e sembrava fosse tutto passato anche questa mattina tutto bene poi non sò davvero cosa sia successo ma è di nuovo comparso e anche più forte. Ho pensato inizialmente fosse una cosa psicologica visto che sono molto ansiosa. Premetto di aver eseguito quasi tutte le analisi che si possano eseguire per altri sintomi di cui ho fatto accenno all'inizio che mi disturbano forse legati alla mia ipocondria ma nulla, tutto negativo. Ho solo un pò la cervicale infiammata e per questo ho fatto fisioterapia che mi ha dato grandi soddisfazioni per le vertigini e il formicolio in gambe e braccia (entrambi i lati). Un pò di tempo fa, mi è uscito un "bozzo" dietro al collo sullo stesso lato sinistro, che non mi provoca dolore soltanto in alcuni movimenti sento come se si fossero accavallati i nervi quindi mi tira un pò ma non mi procura fastidio.è rigido come se fosse un muscolo normale del mio corpo e non si muove ma è tutt'uno con il mio collo. Sarà tutto legato ai miei problemi di cervicale?? Il mio medico lo posso incontrare martedì per parlargli di queste sensazioni strane, ma gli avevo già parlato del "bozzo" e mi ha detto che si potrebbe trattare di un inizio di artrosi cervicale ma difficile dirlo. Inoltre devo attendere giugno per una RMN cervicale e lombosacrale e luglio per una RMN cervello/tronco encefalico. Ho eseguito analisi del sangue e oltre ad avere il ferro un pò basso ho presenza di urobilinogeno nelle urine elevato e per questo a ottobre devo fare un eco addominale. Tutto qui. Circa un anno fa ho eseguito una RMN encefalo con esito negativo. E una Tac meno di 6 mesi fa al cranio o al cervello in seguito ad una botta presa in testa ma anche quella mostrava un esito negativo. Secondo Lei di cosa si potrebbe trattare perchè da quasi 2 giorni ho questo fastidio costante in tutta la mia parte sinistra compresa la faccia, l'orecchio il piede, il tallone, le dita tutto mi fa questo effetto di intorpidimento e a volte fa anche poco poco male. Come se la pelle tirasse. È un fastidio costante ma in alcuni momenti si senti di più. Che cosa potrebbe essere? Grazie di cuore a chiunque sia in grado di aiutarmi.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

a parte gli esami diagnostici di cui parla, ha fatto una visita neurologica?

<<per riassumere la situazione presento tutti e dico tutti i sintomi della fibromialgia)>> e una visita reumatologica?

Buona Pasqua
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 258XXX

Dottore la ringrazio di cuore di avermi risposto, io sono andata da due neurologi in passato (circa un anno fa e meno di un anno fa) e in più anche l'ultima volta che accusavo vertigini e formicolii con debolezza e mancanza di sensibilità nelle dita e alcune zone delle braccia anche in faccia (la cosa era temporanea per tutti i miei sintomi.) comunque anche qui mi hanno fatto una tac e una visita neurologica e questo è successo a ottobre scorso se non sbaglio. Da allora ho deciso di non indagare più su nulla perchè mi hanno lasciato andare con la diagnosi di attacchi di panico (nonostante non fossi agitata) mi hanno spiegato però che sfogo tutto sul mio corpo. Non lo so ancora cosa voglia dire di preciso ma comunque ho deciso di aiutarmi con la fisioterapia e con tecniche per rilassare mente e corpo. Solo che ora mi è venuta questa cosa strana solo su un lato del mio corpo. Le voglio dire inoltre che iil gonfiore di cui le parlavo, la mattina quando mi sveglio quasi non si sente poi nell'arco della giornata tende a diventare molto grosso (come una bozzo che spunta fuori dal collo). Per quanto riguarda la visita reumatologica non l'ho fatta per il semplice motivo che il mio medico curante sostiene che sono molto giovane è che tutto ciò che io sento sono cose dovute alla cervicale e ad ansia e quindi una visita reumatologica non serve. Però si in passato ho indagato sui miei sintomi trovandomi di fronte alla "fibromialgia" è leggendo mi sono resa conto di averli tutti ma veramente tutti solo che continuo che i miei genitori continuano a dirmi che è perchè non pratico sport e conduco una vita molto sedentaria, in più sono "costretta" 6 ore al giorno a stare seduta per via del lavoro che faccio.
Le auguro una Buona Pasqua

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La postura prolungata, eventuale contrattura muscolare (quel gonfiore potrebbe essere una contrattura), eventuale somatizzazione potrebbero essere all'origine del Suo attuale problema.
Le consiglio di aspettare qualche giorno per vedere se il sintomo va via spontaneamente.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 258XXX

Salve Dottore, La volevo aggiornare sul mio problema. La sensazione di formicolio e fasciatura sul mio lato sinistro del corpo è sparita dopo 2 giorni da quando le ho scritto, e precisamente con l'arrivo delle mestruazioni, mi sono quindi ricordata che il quel periodo ho spesso formicolio agli arti, ho quindi pensato fosse dovuto a quello. Si sono poi amplificati i fastidi alla cervicale e alla testa in quanto ho avvertito come se qualcuno mi stringesse la testa e i "bruciori" dietro al collo e sul rigonfiamento. Ho consultato il ginecologo perchè ho collegato il mio sintomo poi a loro ma dopo una visita accurata oltre ad una cisti ovarica destra non ho nulla che non va. Dopo giorni in cui sono stata abbastanza bene ora mi è tornata "la sabbia" nella testa o nel collo. Mi basta ance solo stendermi per un pò e non so il mio collo sembra fatto di carta poi inizia a fare rumori strani e poi sento la sabbia nella testa quando giro la testa. Inoltre molto spesso mi fa male quando sto con il collo anche di poco piegato verso il basso il dolore lo sento dall'attaccatura del collo verso la schiena e quando riporto la testa al normale sento dei rumori strani nel collo. Inoltre dopo una scorretta posizione( quando ad esempio guardo la tv oppure leggo) molte volte mi capita di avvertire bruciori sulla cute della testa o sensazioni di caldo (quasi scotta) nella testa. Io la RMN cervicale e del tratto lombosacrale c'è l'ho a giugno ma volevo sapere se è davvero la cervicale a provocarmi tutto questo? Ho continuamente paura di spezzarmi il collo da sola visto la mia fragilità oppure addirittura di far "accavallare" un nervo importante del collo. L'ultima volta che sono stata dal fisioterapista dopo le varie manovre sono stata male per due giorni con bruciori alla testa e sabbia nel collo ogni volta che giravo la testa. Grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Da ciò che scrive l'ipotesi dell'origine cervicale del disturbo riferito è concreta, non abbia paura perchè non succede nulla, non "si spezza" il collo, tranquilla.
In attesa della RM può fare una visita dal Suo medico curante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 258XXX

La ringrazio per la tempestiva risposta. Ho già eseguito una visita dal mio medico curante e mi ha prescritto vertiserc per le vertigini e se aumenta il fastidio un antinfiammatorio ma sospetta un'artrosi cervicale per via del rigonfiamento al collo e per il ronzio nelle orecchie. Quindi non corro il rischio di "rompermi" qualcosa da sola? La aggiornerò con i risultati della RMN. Grazie ancora.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non si rompe nulla, non abbia questi timori.
Ok, mi faccia sapere l'esito della RM.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 258XXX

Salve dottore, ho ritirato i risultati della risonanza della cervicale e colonna lombosacrale, l'esito è:

RM CERVICALE
Verticalizzazione del tratto cervicale.
Nella norma l'idratazione discale. Non alterazioni di segnale a carico dei metameri vertebrali esaminati.
Lieve protrusione discale ad ampio raggio dei dischi intervertebrali del tratto compreso tra C3 e C7, con reperto più significativo a carico dei dischi tra C5-C6 e C6-C7 con impronta epidurale.


RM LOMBO-SACRALE
Iniziale perdita dell'idratazione discale in L5-S1.
Protrusione discale paramediana bilaterale di L3-L4 con minima impronta epidurale.
Protrusione discale ad ampio raggio di L4-L5 con impronta epidurale.
Protrusione discale ad ampio raggio di L5-S1 con impronta epidurale.
Canale vertebrale nei limiti del normale.
Non segni di sofferenza a carico della corda midollare.

Ho portato questo referto dal mio medico che mi ha indirizzato verso un neurochirurgo, mi ha detto che ho delle contusioni e devo stare attenta ma non mi ha spiegato cosa vogliono dire questi risultati. E non ho capito se con queste contusioni io posso fare ginnastica e vivere una vita abbastanza normale. Spero Lei mi possa aiutare a capire se i miei sintomi sono dovuti proprio a queste contusioni e perché ho queste contusioni dato che non sollevi pesi e ho avuto incidenti. Ho le ossa deboli? Perché altrimenti non me lo spiego. Io lavoro al computer quindi 6 ore al giorno lavoro al pc.

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

c'è stata una confusione di termini, infatti non si tratta di contusione ma di "protrusione", cioè una sporgenza del disco intervetebrale a livello cervicale e lombare. Lo specialista valuterà, visionando le immagini, la congruità della sintomatologia con le alterazioni riscontrate e Le indicherà come comportarsi.
Anche il fisiatra potrebbe essere uno specialista idoneo per il Suo problema.
Veda cosa Le dirà il neurochirurgo a cui il medico curante l'ha inviata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 258XXX

La visita neurochirurgica l'ho prenotata purtroppo per fine ottobre, da quello che mai ha detto il mio medico non c'è fretta perciò la prima data disponibile era quella. Ad ogni modo se ho ben capito la protrusione è una sporgenza delle vertebre quindi non una lesione? E sopratutto è pericolosa se pratico ginnastica? Non pratico sport attualmente ma ogni tanto faccio degli esercizi di ginnastica svolgendo un lavoro che mi porta a stare al pc per 6 ore al giorno. A breve avrò i risultati anche della RM cervello/tronco encefalico. Ma secondo Lei i sintomi da me riportati, formicolio e senso di stretta agli arti, con problemi visivi e vertigini possono essere associati alla protrusione delle vertebre? Grazie ancora.

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Una protrusione è una sporgenza non delle vertebre ma dei dischi che separano le vertebre, detti dischi intervertebrali.
Una parte della sintomatologia potrebbe teoricamente essere causata da queste protrusioni ma per dare un parere attendibile si devono visionare le immagini dell'esame e poi correlarle ai riscontri della visita medica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro