Esame risonanza

buongiorno rm encefalo e rm regione dell'angolo ponto-cerebellare esito. sono state eseguite sezioni su piani ortogonali dello spazio con sequenza t1 e t2 dipendenti l'esame è stato eseguito con sezioni sottili ad alta risoluzione mirate sulla reg dell'angolo ponto cerebbelare. esame rm eseguito in apparecchatura da 1.0.T... in corrispondenza della sostanza bianca dei lobi frontali e a livello della reg peritrigonale, soprattutto a sn si riconoscono alcune aree di alterato segnale caratterizzate da una iperitensità nella sequenza T2 dipendente e che sono da riferire a piccole aree di gliosi parenchimale di significato aspecifico, ma riconducibile in prima ipotesi ad aree di sofferenza parenchimale esito di danno anossico. nella sequenza eseguita con tecnica di diffusione non si aprrezzano alterazioni della diffusità molecolare dell'acqua. non si osservano alterazioni del segnale del parenchima nervoso nella sequenza G.E.T2 pesata riconducibili a depositi emosiderinici. regolare conformazione e diafania dei seni paranasali. si riconosce un ipertrofia con caratteristiche infiammatorie della mucosa del turbinate inferiore dx. non si riconoscono alterazioni significative in corrispondenza delle cisterne dell angolo ponto cerebbellare e a livello del condotto uditivo interno entrambi i lati. ho 57 anni femmina fatto esame perchè ho acufeni e mancanxa di equilibrio, grazie mille se mi può dire qualcosa in merito
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Signora,

alla RM encefalica non è stato riscontrato nulla di grave. Le aree gliotiche non hanno significato clinico importante né, nel Suo caso, sono responsabili della sintomatologia riferita. Se soffre di emicrania tali aree potrebbero avere questa origine. La probabile origine vascolare ipotizzata dal neuroradiologo potrebbe anche essere indagata mediante screening trombofilico se ritenuto opportuno dal Suo neurologo al quale La invito a rivolgersi per fare visionare le immagini e per una valutazione clinica diretta.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Signora,

alla RM encefalica non è stato riscontrato nulla di grave. Le aree gliotiche non hanno significato clinico importante né, nel Suo caso, sono responsabili della sintomatologia riferita. Se soffre di emicrania tali aree potrebbero avere questa origine. La probabile origine vascolare ipotizzata dal neuroradiologo potrebbe anche essere indagata mediante screening trombofilico se ritenuto opportuno dal Suo neurologo al quale La invito a rivolgersi per fare visionare le immagini e per una valutazione clinica diretta.
[#3]
dopo
Utente
Utente
grazie mille dottore, il mio neurologo ha visto l'esame, ma non mi ha detto nulla ha riferito il tutto a ipertensione che soffro, e curata non ho mai mal di testa, mi ha invito a fare esami del sangue
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Ok, l'ipertensione può essere certamente una causa.

Cordialmente
[#5]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio tantissimo !!!!! buonasera dottore
[#6]
dopo
Utente
Utente
mi scusi mi ha spaventata il neurologo, perchè mi chiedeva se ero nata con cordone ombellicale intorno al collo, o ero caduta o altro perchè manca ossigeno al cervello, e la cosa mi ha spaventata, perchè non conosco le conseguenze!! grazie mille
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Di nulla, buonasera anche a Lei!

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test