Utente
Buongiorno, sono una ragazza di 35 anni che a 38 settimane di gravidanza ha manifestato la sindrome di bell a sinistra. Dopo un mese sono iniziati evidenti miglioramenti alla bocca e dall elettromiografia è risultato un danno importante ai nervi specie dell occhio con inzio di rigenerazione nervosa e pochissima fibra. L'occhio si muove e anche la guancia, la bocca è storta se rido. sto facendo agopuntura e ginnastica facciale 3 volte a settimana. Come cura ho fatto 16 mg di medrol subito per 4 giorni a scalare. dopo il parto ho ripreso deflan 30 mg per 5 giorni a scalare e 3 flebo di medrol ad alta dose. Poi faccio 2 punture di nicetile al giorno, dobetin 5000 2 fiale al giorno.
Volevo avere un parere se ci sarà o meno il recupero estetico di fronte a questi dati.
Grazie mille, cordiali saluti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

in più dell'80% dei casi un recupero completo si verifica mediamente in 4-8 settimane. Quanto tempo è trascorso dall'insorgenza della paralisi?
L'EMG è stata effettuata dopo un mese?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Sono passati 2 Mesi dall insorgenza della paresi. L'EMG l'ho fatta dopo 40 giorni.c'e'scritto che c e'un danno assonotmesico di marcata entità con inizio di rigenerazione nervosa. Che ne pensa?grazie mille




[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

nell'assonotmesi c'è un'interruzione dell'assone (struttura dove viaggiano le informazioni nervose sia motorie che sensitive) e del suo rivestimento mielinico ma le strutture adiacenti sono integre, su queste strutture può procedere la ricrescita dell'assone. Questa alterazione è intermedia tra quella lieve (neuroaprassia) e quella grave (neurotmesi) in cui il nervo è danneggiato in maniera irreversibile. nel Suo caso ancora, teoricamente, esisterebbero possibilità di miglioramento. Consigliabile un controllo EMG dopo 30-40 giorni dal precedente esame.
Esiste poi un esame più sofisticato, il potenziale evocato con stimolazione del nervo all'uscita dal foro stilomastoideo per valutare l'ampiezza del potenziale rispetto a quello del lato sano. Se l'ampiezza del potenziale è inferiore al 10% rispetto a quello del lato sano il recupero sarà incompleto, se superiore al 30% il recuperò sarà totale.
Questo esame però non viene effettuato di routine ma solo in alcuni centri che personalmente non conosco.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille per le sue specifiche spiegazioni. Dall 'Egm risulta ampiezza del CMAP pari al 15% del controlaterale per quanto riguarda la bocca e singoli PUm polifasici di durata aumentata come da iniziali fenomeni di rigenerazione nervosa. Ho veramente tanta paura di non guarire anche se vedo chiari miglioramenti e non vorrei sottopormi a chirurgia. Ma secondo lei posso aver sviluppato tutto questo da mononucleosi in gravidanza ?la terapia che ho fatto e faccio e'giusta? La ringrazio infinitamente per la gentilezza e competenza. Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Utente
Il neurologo che mi segue mi ha detto che è positivo che c'è pochissima fibra cosa significa?

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La presenza di segni di rigenerazione nervosa è certamente un segno positivo. in ogni caso i miglioramenti che Lei vede sono da valutare nell'ottica del recupero funzionale.
Rapporti con la mononucleosi? Domanda con difficile risposta, la causa della paralisi di Bell non è ancora nota, infatti si parla di paralisi primaria o idiopatica, ci sono teorie su una possibile causa virale ma al momento non è stata dimostrata.
La terapia effettuata e quella in atto sono certamente corrette.
Non si scoraggi, potremmo essere sulla strada giusta!

Cordialità


Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
Grazie mille dottore e'molto gentile. Speriamo bene.ma cosa significa che c'è pochissima fibra?cordiali saluti

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Detta così, non riesco ad interpretare cosa significhi.
Dr. Antonio Ferraloro