Utente
Premetto che gli stessi problemi e sintomi sono stati riscontrati in altre tre occasioni 2008, 2010 e 2011, ai quali sono state seguite fughe al pronto soccorso per avere rassicurazioni sullo stato di salute.
Dal 2011 per periodi alterni a presenza di questi sintomi e assenza si sono avuti altre volte i quali sono stati smentiti da visite cardiologhe circa due all'anno sia a riposo che sotto sforzo da esami del sangue e visita medica lavorativa, ed una risonanza magnetica nucleare fatta circa un anno e mezzo fa "2 sett 2011" con referto immutato dalle volte precedenti.
Faccio presente di essere affetto da NF1.
I sintomi avuti in queste occasioni sono stati i seguenti:
Debolezza, Sensazione di svenimento, Sensazione di morire, debolezza e insensibilità agli arti superiori e inferiori, nausea, stato confusionale, cefalee, sensazione che il cuore non batti, sensazione di scrivere o dire cose senza senso, pulsazione alle orecchie, mal di testa sulla parte superiore e inferiore, alla zona delle tempie, della fronte o sulla zona dietro tra attaccatura del collo e testa e poco più sopra, sensazioni di tachicardia, sensazione di difficoltà a stare in equilibrio, leggera apatia, sensazione di mancanza di equilibrio, sensazione di stare all'interno di un sogno, sensazione che la testa esplodi, depressione, ansia, stress elevato, stomaco chiuso e paura ad avere chissà quale malattia.
Questi sintomi compaiono una alla volta ed in certi casi anche in coppia.
L'ultima volta la crisi più ecclatante è stata circa 1 anno fa .. Prima della risonanza .. Ed il medico di base come tutti gli altri medici del pronto soccorso mi hanno detto che si trattava di stress e ansia. Faccio presente che tutti questi sintomi si presentano in avvenimenti di eventi importanti o di eventi positivi come un lavoro o durante periodi di stress causati da eventi negativi.
L'ultimo episodio invece risale all'incirca 10 giorni fa ..
Faccio presente che sto cambiando lavoro e ho altri avvenimenti positivi nella mia vita;
I sintomi questa volta sono iniziati "incocomitanza del cambio lavoro" con: svegliarmi di colpo mentre sto prendendo il sonno con una sorta di scossone cone se facessi un incubo, mentre durante il giorno mal di testa che cambia sempre posizione che sparisce e stato confusionale con tutti gli altri sintomi descritti sopra, portandomi a pensare di avere chissà qusle male ...
facendomi fare lunghe passeggiate, cercare di avere sempre qualcuno vicino...
Sono anche in cura con una psicologa la quale anche lei ha detto che è tutto legato alle cose che mi stanno succedendo..Un altro sintomo e che devo stare sempre molto attento a quello che mi viene detto altrimenti non capisco oppure di sbagliare parola ..casi sporadici ..quando sono in ansia ..Vorrei qualche consiglio ulteriore o rassicurazione se lo stress può causare tutto questo. Mi ha visitato due giorni fa un medico il quale battute e francesismi ha detto che sono sano.
Attualmente utilizzo fiori di Bach con miglioramenti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

questi gli episodi si sono già verificati in altre occasioni, le visite mediche e gli esami finora effettuati sono negativi, molti sintomi sono tipicamente di origine psichica per cui è verosimile che non ci sia nulla di organico e che tutto si scateni in seguito ad avvenimenti importanti della Sua vita, come giustamente riferisce.
Continui il percorso psicoterapico che ha già iniziato.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celere risposta.
Volevo fare presente, visto che mi sono dimenticato di scriverlo che la risonanza magnetica nucleare che faccio prevede come da prescrizione medica:
Risonanza magnetica Nucleare cerebrale e orbite con e senza mezzo di contrasto.
Fatte fin da piccolo da quando avevo 4 anni ad ora.
Questo a causa di un problemino di glioma al nervo ottico, portando una leggera riduzione di vista nell'occhio dx.

Poi se possibile volevo un'altra informazione, in questo periodo come avevo accennato sto facendo un regime alimentare più sano questo anche a causa di un libro he parla sulla alimentazione definito lo studio più completo sulla alimentazione ..."il nome de libro non so se posso scriverlo"
La mia domanda è questa: è possibile che un regime alimentare più sano dove si vanno a portare quasi tutti "finora" i derivati animali "soprattutto la carne" si noti che queste visti provocate dalla NF1 si riducano leggermente ? E le più piccole praticamente quasi nulle ? Fortunatamente ho una forma leggera da mio padre.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ci sono finora studi finalizzati al contenuto della Sua domanda per cui non è possibile rispondere in maniera scientificamente attendibile.
In medicina non si può escludere nulla, anche se la Sua ipotesi non sembrerebbe molto probabile, in ogni caso un'alimentazione sana ed equilibrata è sicuramente un elemento che migliora la qualità della vita e svolge un'azione preventiva nei confronti di innumerevoli condizioni.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla!

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro