Vertigini con debolezza agli arti

Buongiorno Dottore,

da fine luglio soffro di vertigini con debolezza agli arti inferiori e superiori (soprattutto alle mani)

premetto che a gennaio ho sofferto di dolori al petto (dolori intercostali mi ha diagnosticato il mio medico di base) ed ho assunto per quasi 2 mesi un FANS (Seractil 2 volte al giorno), a giugno ho iniziato ad avere problemi di stomaco (reflusso gastroesofageo) che, secondo il mio medico, è causato dai FANS presi in precedenza, ho quindi iniziato ad assumere del Levopraid per 10 giorni e del Lansoprazolo 30 da allora fino a pochi giorni fa.

Ho fatto una visita dal neurologo martedi 16 settembre mattina, mi ha fatto test dell'equilibrio, mi ha chiesto se soffrissi di stress per lavoro o altro, io gli ho risposto che per il lavoro no, ma che mi sono molto preoccupato per i dolori che avevo al petto ed allo stomaco; questo è l'esito:

"Da circa un mese e mezzo presenta una sintomatologia vertiginosa soggettiva associata a ipostenia ad entrambe le mani. Il disturbo ha avuto un andamento in miglioramento.
L'esame obiettibo neurologico è nella norma (non nistagmo, ben eseguite le prove cerebellari, mantiene il Romberg, esegue la marcia in tandem senza difficoltà, Unterberger negativo, non deficit focali).

In conclusione: vertigini soggettive in miglioramento. esame neurologico normale. Da rivedere in caso di riacutizzazione dei sintomi."

Sia il neurologo che il mio medico mi hanno detto di non prendere nessun farmaco ed inoltre, il mio medico, sostiene che questi sintomi siano causa della troppa ansia per i dolori che ho avuto quest'anno.

Ora le vertigini si sono affievolite, ma mi è rimasta la sensazione di debolezza agli arti inferiori e superiori e soprattutto alle mani che va a periodi diciamo.

Mi consiglia di fare ulteriori accertamenti o solamente di mettermi tranquillo?

Quanto tempo potrebbe servire per guarire? Il mio medico mi ha detto anche 9-12 mesi.

Grazie

Buona Giornata
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 52
"...Quanto tempo potrebbe servire per guarire?..."

Domanda curiosa giacchè non sappiamo da che cosa dovrebbe guarire.

La diagnosi formulata è solo sindromica ovvero elenca i sintomi da lei riferiti.

Quel che occorrerebbe è una ipotesi diagnostica di tipo "causale".
Ovvero: perchè?
Per quale causa?

Nella mia opinione è indicato un "secondo parere neurologico" presso altro professionista.

Cordialmente.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2016
Ex utente
Salve Dottore,

grazie per la risposta

il medico mi ha spiegato che io ora vivo in questo stato d'ansia (vertigini, gambe, braccia e mani deboli) in quanto mi sono preoccupato eccessivamente dei problemi che ho avuto quest'anno

ad esempio:

- per i dolori intercostali, pensavo che mi stesse venendo un'infarto
- reflusso, pensavo di avere un tumore allo stomaco o al pancreas
- ora queste vertigini e debolezza, penso di avere la SM o SLA

e tutto questo anche dopo che i dottori mi hanno visitato e fatto una diagnosi escludendo questi miei brutti pensieri

io ora mi sono fissato con queste fobie (da gennaio, sono andato dal dottore più di 10 volte sempre per le stesse cose)

Lei quindi mi consiglia di non ascoltare i pareri dei 2 dottori e di sentire un parare di un altro medico?

Grazie

Buona Giornata
[#3]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 52
Personalmente sono della un sostenitore della "second opinion" laddove il primo collega afferma, verosimilmente a buon ragione, che non è nulla ma il paziente continua a non star bene.
[#4]
dopo
Attivo dal 2014 al 2016
Ex utente
La ringrazio Dottore

Buona Serata
[#5]
dopo
Attivo dal 2014 al 2016
Ex utente
Buonasera Dottore,

ho avuto un secondo parerere medico dal vice-direttore dell'ospedale che gioca a calcio con me, mi ha anche sempre osservato per tutti i 90 minuti, ma non ha visto niente di strano, anzi, corro tranquillamente come sempre

anche lui sostiene che questa debolezza agli arti sia causata dall'ansia dovuta alla troppa preoccupazione per i problemi che ho avuto, ha usato un termine specifico, IPOCONDRIA se non sbaglio.

anche lui mi ha detto di non prendere farmaci, ma mi ha suggerito di assumere un integratore per 2 settimane, il Car-Go, e di mangiare spesso banane e broccoli

cosa ne pensa?

Grazie

Buona Serata
[#6]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 52
I componenti dell'integratore sono:
creatina; saccarosio; l-arginina; acidificante: acido citrico; potassio bicarbonato;l-taurina; l-carnitina tartrato; magnesio ossido; sodio bicarbonato; vitamine del gruppoB (vitamina B1; vitamina B2; vitamina PP; acido pantotenico; vitamina B6; acido folico;vitamina B12; maltodestrina); edulcorante: acesulfame K; vitamina C; aroma arancia rossa;carminio; vitamina E; coenzima Q10,
poi banane e
poi broccoli.
Bene:ansia, bene niente farmaci, ma non so quale sia il razionale dell'ingratore+banane+broccoli.
Ha comunque avuto un secondo parere medico di persona dal vice-direttore dell'ospedale...
Sono neurologo non nutrizionista...
[#7]
dopo
Attivo dal 2014 al 2016
Ex utente
Grazie Dottore,

ho chiesto al mio medico riguardo all'integratore, mi ha dato un paio di nomi, ma mi ha sconsigliato l'uso di quello contenente la taurina perchè potrebbe aumentarmi ancora la tensione oltre a non farmi bene per il reflusso gastroesofageo

speriamo di uscirne

Grazie

Buona Giornata
[#8]
dopo
Attivo dal 2014 al 2016
Ex utente
Un'ultima domanda se possibile Dottore,

siccome sono perfettamente ignorante in materia e mi piacerebbe avere più opinioni:

come mai l'ansia debilita così tanto il fisico? la psiche può creare così tanti disturbi al fisico?

io, da 4-5 giorni, ho i muscoli molto fiacchi 24 ore su 24, è normale?

la notte dormo senza problemi, mi alzo, penso subito al problema che ho e sento già i muscoli fiacchi...faccio la mia solita strada a piedi e mi sembra di aver fatto una maratona, poi faccio qualcosa che mi distrae e non noto più questa debolezza muscolare...ad esempio: come ho detto in precedenza, quando gioco a calcio non sento minimamente la fatica e corro per 90 minuti

Grazie

Buona Giornata
[#9]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 52
Perchè crea uno stato di tensione muscolare continuo, un sovraccarico cardio circolatorio ed una continua attivazione del sistema nervoso verosimilmente destrutturando il sonno.
[#10]
dopo
Attivo dal 2014 al 2016
Ex utente
Grazie della spiegazione Dottore, ora ho capito

in pratica, anche se mi sembra di dormire bene, questa ansia mi continua a creare tensione ai muscoli senza permettergli di riposare correttamente?

E mi scusi un'altra domanda: come mai riesco a giocare a calcio senza problemi?

Grazie Dottore, troppo gentile

Le auguro una Buona Serata
[#11]
dopo
Attivo dal 2014 al 2016
Ex utente
Buonasera Dottore,

vorrei chiederle un parere se possibile

I sintomi da vertigini e debolezza da ansia agli arti mi sono quasi completamente passati dopo circa un paio di giorni dai quali sono tornato dal mio medico dicendogli di aver paura di avere la SM o la SLA, lui mi ha "sgridato" dicendomi che non ho assolutamente niente e che SM o SLA presentano sintomi che non posso nemmeno immaginarmi.

Però ora sembra essere insorto un altro problema che però non so se possa essere causato sempre dall'ansia.

In pratica ho dolori al braccio destro e alla parte della gamba destra che va dall'inizio del polpaccio fino all'alluce, solo verso l'interno della gamba, quasi come se ci fosse una linea tra il polpaccio e l'alluce che mi provochi dolore. Non so sinceramente se possa essere un nervo od una vena. Mentre non ho dolore alla coscia e all'esterno della gamba.

Mi ricordo che una decina d'anni fa ho avuto sintomi simili quando ho avuto problemi al nervo sciatico, però, in quel caso, sentivo dolore anche nella parte destra della schiena ed alla parte esterna del ginocchio.

Può dipendere sempre dall'ansia?

Premetto che faccio 2 lavori:
1) Nei weekend vendo TV e sto 4 ore in piedi al giorno
2) Lavoro al PC e sto molto seduto al computer (circa 10 ore al giorno)

Inoltre gioco a calcio una volta alla settimana (90 minuti) e vado a correre 1-2 volte a settimana (circa 10 km alla volta)

Cosa ne pensa?

Grazie

Buona Serata

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test