Utente
Buonasera dottore,
Lei deve sapere che sono una persona debole psicologicamente (almeno ultimamente prima non lo sono mai stata).Tutto inizió due settimane fa con degli acufeni e degli annebbiamenti di vista è da lì in poi non ne sono uscito più.
Ho diciotto anni e sono un ragazzo ipocondriaco e dopo aver fatto tutte le visite ( otorino, cardiologo ed esami del sangue) ho sempre più paura che io abbia qualcosa,nelle analisi non mi è uscito niente al di fuori di un soffietto al cuore e dei tappi di cerume.
La mia paura più grande è di avere un'aneurisma..ultimamente più volte al giorno ho la sensazione che il cuore si fermi e poi riparta e con esso la vena della tempia sinistra che d'altronde mi fa anche male.
Volevo andare da un neurologo ma il mio medico base mi ha consigliato di non andarci in quanto nella mia famiglia nessuno mai ha avuto un'aneurisma.
La mia domanda è: è possibile che sia un'aneurisma?
Se la risposta è negativa mi consiglia di andare da uno Psicologo?
Grazie mille per l'eventuale risposta e cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

non vedo sintomi che possano fare pensare un aneurisma cerebrale, peraltro quasi sempre asintomatico se non si rompe.
Il medico curante La conosce certamente meglio di noi, pertanto ascolterei il suo consiglio.
Sì, un approccio di tipo psicologico sarà certamente utile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore.
Quindi lei pensa che non sia associato?io ho la sensazione che il cuore si fermi e anche la vena della tempia sinistra e per farle ripartire ci vuole un colpo di tosse .. Fattore psicologico?
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Con tutti i limiti del consulto a distanza, penso proprio di sì.
La Sua è solo una sensazione, pertanto soggettiva, considerato che anche il cardiologo non ha riscontrato nulla dì patologico.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Mi scusi sono mortificato dell'ististenza le porgo l'ultima domanda.. Da oggi mi fa malissimo la nuca e mi pulsa anche ..secondo il mio medico è una cefalea o cervicale ( poiché sono stato tutta la giornata fuori e collo scoperto) o sempre un fattore psicologico.. È possibile ?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'ipotesi diagnostica del medico curante è certamente possibile.
Se queste cefalee sono frequenti sarebbe indicata una visita neurologica per una valutazione diretta ed eventuale terapia di prevenzione ove possibile.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro