Utente 389XXX
Dottori buona sera, sono qui a chiedere il vostro aiuto perche sto impazzendo, circa 1 anno fa ho iniziato ad avere dei sintomi molto strani, fascicolazioni sparse, bruciore alla pianta dei piedi,dolore tipo sciatica infiammata,sbandamenti, ho contattato un neurologo che alla visita obbiettiva non ha riscontrato nulla ma nonostante cio mi ha fatto fare rmn encefalo e midollo fortunatamente negativa.Da li sono stato un pi in ansia ma poi mi sono calmato, ad oggi pero mi e risalita un ansua trenenda in quanto da qualche tempo accuso muscoli delle gambe doloranti e stanchi, affaticamento rapidissimo,polpacci tesi.in piu ho perso un po di sensibilita sulla coscia sx lateralmente.ho parlato con la mia dottoressa ed ha imputato la cosa al nervo sciatico compresso.( puo essere sono molto in sovrappeso).ho anche eseguito 1 anno fa emg a tutti e 4 gli arti risultata pulita.ora sono qui disperato perche ho paura di avere la sm o una malattia neurologica, una mia amica infermiera mi ha anche fatto 3 giorni fa il test di bavinski risultato alluci muti ma nessun segno patologico.vi prego dottori aiutatemi sto impazzendo.grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia riferita non è tipica di insorgenza di SM ma questo è solo un parere a distanza per cui una visita neurologica è sempre consigliabile.
Probabilmente non sarà nulla d'importante ma la visita va fatta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 389XXX

Grazie mille dottore per la risposta,mi sono dimenticato di dirle che ho 30anni e mi chiamo marco.quindi lei pensa che non si tratti di sm?sicuramente sentiro un medico ma solo il pensiero che possa avere una malatria neurologica mi devasta,ogni volta che mi alzo la mattina e sento le gambe doloranti e pesanti non respiro, senza contare gli altri sintomi.secondo lei l obesjta( sono 1.85 x 130kg) puo provocare questi sintomi? Magari cin la pressione dei nervi?grazie infinite dottore davvero

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza non è possibile dare certezze, intuitivamente non mi pare un esordio di SM ma Le ripeto che senza una visita diretta non si può dare un parere attendibile.
L'obesità? Potrebbe influire.
Lei mi sembra però particolarmente ansioso, anche questo aspetto deve essere affrontato.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 389XXX

Carissimo dott. Ferrarolo torno per aggiornarla sulla situazione, oggi ho fatto una visita neurologica al centro provinciale sm di eboli(salerno) le ripirto il risultato.
"L esame neurologico evidenzia ipoestesia prevalentemente superficiale alla coscia laterale sx
Lasegue +bilateralmente ed in particolare a dx"
Questo e quello che c e scritto,di tutti i riflessi che mi ha testato con il martelletto,test di mengazzini ecc. Non dice nulla. Che cosa significa il referto?mi devo preoccupare?se non li mensiona vuol dire che i test sono superati?grazie dottore davvero

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quello che non è menzionato è negativo, non è stato riscontrato nulla.
In base all'esito che riporta l'ipotesi che possiamo avanzare è quella di problemi a livello della colonna lombare.
Il collega Le avrà detto pure qualcosa e come procedere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 389XXX

buona sera dottore, mi scusi un ultima domanda, domani eseguiro rmn a tutta la colonna visto che i dolori/stanchezza muscolare alle gambe polpacci e braccia non accenna a diminuire, secondo lei posso escludere malattie come la sla e la sm? mi scusi ma quiesti sintomi mi stanno togliendo il respiro dalla paura.gtazie dottore

[#7] dopo  
Utente 389XXX

buona sera dottore, ieri ho effettuato la rmn a tutta la colonna compreso la lombo sacrale, dal referto e emerso quello che gia sapevo, molte ernie e protusioni dorsali, ma nessuna lombo sacrale quindi credo che si possa smentire quello che mi aveva detto il neurologo durante la visita, cio che i miei dolori alle gambe e polpacci possano essere attribuiti a delle ernie,ora come potra capire sono nel panico e la paura della sla si fa piu forte che mai, vista anche la sensazione di debolezza alle braccia, ma nessuna diminuizione della forza.dottore mi puo dare un suo parere sto davvero giu, ha ho 30 anni.grazie

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

faccia vedere le immagini della RM al neurologo, in base ad alcune situazioni anche con protrusioni o ernie a livello dorsale si potrebbero ipoteticamente giustificare dolori all'arto inferiore. È indispensabile vedere l'esame e correlarlo con i dati clinici della visita.

Detto questo, la debolezza muscolare che Lei riferisce è un elemento soggettivo, una sua sensazione, in assenza di un dato oggettivo rilevato alla visita neurologica in cui non è stato evidenziato nessun deficit di forza né altre alterazioni in tal senso.
Inoltre i dolori non sono un sintomo iniziale di SLA, anzi secondo alcuni rappresentano un criterio di esclusione.
Un'associazione dolori-stanchezza muscolare si può trovare nella fibromialgia.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 389XXX

salve dottore sono qui oer aggiornarla sulla mia situazione e sui risultati del emg agli arti inferiori,
il neurologo in prima battuta mi ha fatto camminare sulle punte e talloni,mi ha fatto il test di mingazzini 1 e babinsky tutti negativi. dopo mi ha fatto emg sia quella con la corrente che e risultata perfetta che quella con l ago nei muscoli. il referto dice rari potenziali di fascicolazioni senza fibbrillazioni al polpaccio sx.per il resto e tutto negativo.
ora dottore posso stare tranquillo ed escludere nalattie come la sla o mi devo preoccuoare di queste fascicolazioni? non c e la faccio piu dottore grazie mille

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi sembra un esame tranquillizzante ma questo ovviamente lo ha già detto il neurologo che ha effettuato l'EMG.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 389XXX

Carissimo dottore buonasera, torno su questo post per aggiornarla e se possibile chiedere un consiglio,purtroppo da tempo accuso come un affaticamento muscolare come un dolore dopo uno sforzo che ovviamente non ho fatto,dolore All interno della spalla dx ma lievemente anche alla sx, le braccia mi si affaticano subito tenendo alzato per esempio il phone per i capelli,e da circa 1 mese sto avendo crampi alle dita delle mani e piedi( soprattutto medio ed alluce) il dito medio quando mi viene il crampi mi rimane in estensione tipo a conca, con la punta piegata in su, invece per quanto riguarda l' alluce del piede sx il crampi mi parte dalla parte destra sotto la pianta e mi piega il dito verso il basso,questo avviene anche quando scendo dal letto e cerco di infilarmi le ciabatte, in più dottore ho battiti muscolari su tutto il corpo dalle spalle,braccia,glutei,cosce,polpacci,caviglie ecc...dottore ho 33 anni e questa cosa non mi sta facendo vivere mi toglie il respiro. Ho una paura matta che oggi o domani possa venirmi la sla.sono andato a fare le analisi del sangue tutti i risultati ok appartenenza le transaminasi un po' alte(sono croniche)sono anche andato circa 1 settimana fa dal neurologo a fare una EMG ai 4 arti, mi ha fatto solo la esame con gli aghi ai 4 arti dicendomi che basta quella per escludere malattie del genere, mi ha detto che ha riscontrato solo un paio di fascicolazioni ai polpacci e basta, e che i guizzi muscolari che avverto sono miochiomie e non fascicolazioni e che quelle dei polpacci sono sempre benigne. Sto anche prendendo e seguendo uno psicologo e prendo efexor 75, ma sto ugualmente malissimo pensando che se non e oggi avrò questa malattia domani, visti tutti i sintomi similari.le chiedo scusa per la lunghezza del post ma spero di cuore che lei mi possa aiutare dottore, non sto vivendo più. Una buona serata.marco

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sono trascorsi due anni dall’inizio di questo consulto e in presenza di una malattia degenerativa oggi non starebbe in questa condizione, tutto sommato buona.
La recente emg dovrebbe tranquillizzarLa, il neurologo mi pare sia stato chiaro.
Si rivolga allo specialista che La segue per il disturbo d’ansia per un’eventuale rivalutazione della terapia farmacologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 389XXX

Grazie dottore, sì capisco che se ci fosse stato qualcosa di quella gravità di sicuro non stavo diciamo così bene, l unica cosa che le vorrei chiedere che non ho mai avuto prima riguarda i crampi a mani e piedi che le ho descritto,possono essere un sintomo neurologico di qualche tipo?come le dicevo il dito medio della mano mi rimane proprio in massima estensione piegato All insu, secondo lei che specialista ci vuole per i miei dolori persistenti?non so che tipo di Branca se ne possa occupare.grazie di cuore dottore

P.s. un ultima cosa nonostante i 2 anni passati pensa che i miei sintomi potrebbero rispecchiare qualche malattia neurologica che potrebbe esordire o progredire?grazie

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per i dolori persistenti potrebbe consultare un reumatologo.
All'EMG è stata esclusa anche la cosiddetta "tetania latente"?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro