Utente 461XXX
Salve,

ho 39 anni e da circa 2 mesi mi sveglio (qualunque sia l'orario) con tremori al corpo, in particolare alle mani. Tremori che permangono più o meno forti durante l'intera giornata (da non visibili -ma che percepisco- a visibili alle mani). Tremori che sento anche alle gambe associati a dolori muscolari (principalmente alle gambe). Dolori che iniziano anch'essi al risveglio (e con essi una stanchezza generale associata).
Sento anche fastidi alla mascella e ai denti.
Il tremori mi portano ad una non perfetta presa e anomale cadute di oggetti (rare, certo, ma per me è anomalo).
Avevo già avuto nel 2012 un periodo con strani tremori alle mani e nel 2014 (per periodi più brevi). Provengo da un periodo sicuramente molto stressante e che probabilmente mi genera ansia ma con le ferie speravo che i tremori si fermassero.
Sono affetta di tiroidite di Hashimoto (non assumo farmaci per questo, effettuo controlli annuali. Ho avuto un nodulo che nel 2013 è stato alcolizzato e non ho altri sintomi) e da una più o meno lieve anemia da carenza di ferro per ciclo (ho per questo assunto Loette fino a qualche mese fa).
Nel 2014, al secondo episodio di tremore (poi scomparso da solo), ho fatto una visita neurologica (non accertamenti strumentali). Il medico associò i tremori allo stress (mia madre era appena morta per sclerosi laterale amiotrofica).
Ovviamente questo stato mi preoccupa. Ho già prenotato una visita in un centro neurologico specializzato ma purtroppo devo attendere 5 mesi e la mia preoccupazione ora credo non aiuti il mio stato.

Grazie per qualunque aiuto vorrà darmi

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

il dato anamnestico di due precedenti episodi simili che si sono risolti spontaneamente farebbe pensare un'origine psichica del disturbo riferito, specialmente se la sintomatologia ricalca quella passata.
D'altronde il tremore è uno di quei segni che va visionato direttamente per poterlo tipizzare correttamente e potere ricercare eventuali altri segni associati che possano indirizzare verso una corretta diagnosi.
In attesa della visita neurologica (cinque mesi sono davvero tanti!) può rivolgersi al Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 461XXX

La ringrazio per la rapida risposta.
Le differenze rispetto agli eventi passati sono la durata, la presenza di dolori muscolari, i tremori o fastidi alla mandibola e gli stessi tremori più visibili.
Mi sono recata dal mio medico curante che ha ipotizzato un legame con la tiroidite e spinto alla prenotazione di una visita neurologica.
La ringrazio di nuovo

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla, Signora.
Veda se, per Sua tranquillità, potrà anticipare la visita neurologica.
Nel sospetto di correlazione tiroidea, utili possono essere i dosaggi ormonali, FT3, FT4 e TSH.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro