Utente 472XXX
Buon pomeriggio,
Da circa 3 giorni sto avvertendo delle mioclonie vicino al gomito del braccio sx.
Premetto che sono ansioso ed ho l'insana abitudine di consultare troppo il web che, mi ha portato a pensare alla Sla.
Circa un mese fa go avvertito mioclonie per circa un giorno e mezzo nei pressi del ginocchio dx.
Le mioclonie al braccio non sono continue ma si presentano a distanza anche di 3/4 ore e durano pochi secondi.
Volevo , infine, notizie sui veri primi sintomi della sla. Chiedo scusa se ho arrecato disturbo
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

le mioclonie presuppongo uno spostamento dell'arto, come uno "scatto", è questo il Suo caso? Si muove l'arto? Questo non ha correlazioni con la SLA.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 472XXX

No, l'arto non si muove, ma si vede il muscolo che si muove, può darsi, quindi, che non si chiama mioclonia, giusto?
Cosa dovrebbe essere?
La ringrazio anticipatamente per la risposta

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente

probabilmente si tratta di fascicolazioni che nel Suo caso specifico sembrano benigne in quanto sporadiche e di brevissima durata.
I sintomi iniziali della SLA sono rappresentati da deficit motori, cioè difficoltà a compiere alcuni movimenti.
Stia tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 472XXX

Buon pomeriggio dottore
Da stamattina queste fasci colazioni sono aumentate esponenzialmente, sono stato dal mio medico durante, il quale dopo avermi fatto fare alcuni movimenti mi ha detto che non sono fasci colazioni perché non sentivo tirare , ma bensì reumatismi come un torcicollo e mi ha prescritto teralip 1000 per 20 giorni una compressa al giorno. Da oggi inoltre avverto anche un Po di dolore nella zona interessata.
Lei cosa ne pensa?
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non riesco a capire cosa s'intende per "reumatismi" nella Sua condizione. Faccia comunque l'integratore prescritto.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 472XXX

Mi ha fatto distendere il braccio e mi ha chiesto se sentivo tirare, ma non sentendo tirare mi ha detto che non sono fascicolazioni, ma una specie di reumatismi, come torcicollo., lei invece cosa pensa? Inoltre ho la sensazione , al tatto che nella zona interessata si è ridotta la muscolatura rispetto all'altro braccio. Mi preoccupa perché il braccio interessato da questo fastidio è il sx ed essendo mancino è il.braccio che dovrebbe essere più muscoloso.
Ora inizio a preoccuparmi.
Attendo un suo parere
Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i reumatismi (termine molto generico che non vuol dire nulla) non hanno nessun legame col torcicollo.
Personalmente non posso sapere di cosa si tratti senza una visita diretta. Se Lei avverte spasmi muscolari come guizzi è probabile che siano fascicolazioni, anche la storia di "non sentire tirare" non è un criterio diagnostico per escludere una fascicolazione.
Forse sentirei il parere di un neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 472XXX

Dopo essermi tranquillizzato sul fatto di escludere la sla, se fossero fascicolazioni ci sono dei rimedi eliminarle oppure come sono venute così se ne possono andare. Rispetto alla prima parte della giornata ora sono molto meno frequenti. Vedendomi allo specchio quando sento lo spasmo di vede come una sorta di corda circa di 5 cm che tira. Può essere dovuto a qualche sforzo improvviso.io faccio un lavoro d'ufficio e saltuariamente faccio sforzi di una certa entità, come capitato questo fine settimana.
Le chiedo scusa se la sto continuamente infastidendo.
Cordiali saluti

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

spesso, se fossero fascicolazioni, regrediscono spontaneamente, a volte aiuta il magnesio o qualche altro farmaco che non può essere consigliato a distanza.
Lo sforzo fisico può essere una causa scatenante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro