Utente 409XXX
Buonasera,sono una ragazza di 27 anni e scrivo per un mio dubbio personale. Sono circa 7 anni che di rado, una volta ogni 2 mesi circa o anche meno, mi capita di avere una perdita di equilibrio che dura un paio di secondi, ma molto forte durante la quale ho la sensazione di essere spinta da un lato e di stare per cadere , e credo di vedere LEGGERMENTE ruotare in senso orizzontale le cose intorno a me, ma tutto ciò dura davvero un paio di secondi, molto poco. Dopo questi brevi secondi non ho nessun altro sintomo, se non a volte mal di testa localizzato alle tempie che c'è già prima della forte vertigine o che sorge dopo, e a volte anche tachicardia alcuni secondi (forse per lo spavento). Di mal di testa localizzato alle tempie soffro spesso(non so se si tratti di emicrania o cefalea di tipo tensivo). A volte sono mal di testa più forti dove ho anche nausea, a volte più sopportabili; L’anno scorso ho fatto la risonanza magnetica all'encefalo e una tac ed è risultato tutto nella norma; ho anche effettuato alcune visite neurologiche dalla quale non è mai risultato nulla. Ma a cosa potrebbero essere dovuti questi episodi? Spesso ho anche la sensazione di testa vuota, assente, mi sento come confusa. Le perdite di equilibrio potrebbero indicare un epilessia? Mi è venuto questo timore leggendo su internet. Attendo risposta grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
la Sua supposizione di essere colta da una crisi epilettica, seppur abbastanza lontana dalla realtà clinica, meriterebbe tuttavia di essere esclusa mediante l'esecuzione di un elettroencefalogramma. La manifestazione vertiginosa da Lei correttamente descritta può essere a sé stante ma potrebbe anche essere collegata alla stessa cefalea, da cui dice di essere affetta, nella forma (abbastanza rara, ma esistente nella nosografia ufficiale) di emicrania labirintica (ossia con vertigine).
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 409XXX

Si, qualche anno fa (quando già capitavano di questi episodi) avevo effettuato un encefalogramma che era risultato nella norma; a distanza di tempo rifeci l’esame (per una mia fissazione) e questo c’era scritto nel referto: “Attività di fondo Alfa a 9 C/sec di medio voltaggio, bilaterale, simmetrica, ben modulata e reagente alla chiusura degli occhi. Si segnala la presenza in basale e in corso di iperventilazione di rare anomalie theta sulle derivazioni fronto centrali di destra". Il neurologo che lesse il referto disse che queste anomalie theta possono capitare (anche in soggetti che soffrono di mal di testa) e che non sono indicative di epilessia. Lei è d’accordo?

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Concordo che quel reperto non è suggestivo di epilessia. Si affidi comunque ad un Neurologo per la risoluzione del suo problema.
Cordiali saluti
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it