Utente 475XXX
Salve sono una ragazza di 22 anni.
Devo dire la verità ultimamente sono diventata molto ipocondriaca. A prescindere dal fatto che soffro almeno una volta al mese di mal di testa che fortunatamente si manifestano in un unico lato della testa molte volte prendendomi anche l’occhio e il viso del lato stesso, ma ciò che mi preoccupano sono le improvvise fitte alla testa che mi vengono. Queste fitte avvengono o a destra o a sinistra e durano qualche minuto lasciandomi la sensazione “come se qualcuno mi avesse strappato i capelli” e poi mi lasciano la testa indolenzita. In più sto soffrendo di un forte tremolio all’occhio destro e molte volte capita spesso che si addormentino le gambe e sento come degli spilli nelle dita delle mani. Ammetto che uso molto il telefonino, e leggo molti libri sul Kindle, per cui posso giustificare l’occhio con una sorta di stanchezza. Ma ovviamente questa situazione mi preoccupa anche perché l’anno scorso ho sofferto per due mesi di pensanti attacchi di panico che ogni tanto ritornano con questi sintomi ma riesco a controllarmi. In più mi faccio le analisi una volta all’anno e sono sempre buoni. E l’ultima Tac l’ho fatta prima dell’estate per lo stesso problema delle fitte dove mia madre mi portó in ospedale ed era tutto apposto. E feci anche una visita dal neurologo che mi disse che non dovevo preoccuparmi di questi improvvisi bruciori alla testa. Ma io mi preoccupo lo stesso. Per cui cosa posso fare? Mi devo preoccupare? Sto avendo problemi di insonnia. E vorrei altri pareri medici per stare più tranquilla. Grazie mille attendo una vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se ha già fatto la visita neurologica e TC con esito negativo può tranquillizzarsi. Le fitte dolorose potrebbero avere un'origine ansiosa come potrebbero essere associate a quella condizione definita "cefalea trafittiva primaria o idiopatica" che è una forma di cefalea assolutamente benigna che spesso non necessita nemmeno di terapia.
Le ricordo però che queste sono solo ipotesi a distanza.

Il "tremolio all'occhio destro" è verosimilmente una miochimia di origine ansiosa.
Stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro