Utente 469XXX
Buon giorno Dottore,
Sono un uomo di 40 anni e da inizio dicembre soffro di fascicolazioni sparse in tutto il corpo. Mi era già capitato 5 anni fa e dopo due mesi di allarme Ovviamente per paura della SLA ero andato da un neurologo che mi aveva tranquillizzato dicendomi che da sole non sono assolutamente sintomo di SLA mi aveva fatto una visita mi ha detto che erano benigno e e di natura ignota e mi aveva prescritto un farmaco per la depressione in quanto la natura ansiosa dei miei sintomi era questa probabilmente.
Le fascicolazioni sono sparite insieme allo stato ansioso e ho ripreso la mia normale vita. Dopo 2 anni ho smesso il farmaco in questione cioè il cimbalta e passati alcuni mesi ho avuto un altro episodio analogo sono ritornate Un po' di fascicolazioni sensazione di gambe stanche sono tornato dal Neurologo che mi ha di nuovo tranquillizzato con una visita questa volta più soft e mi ha riproposto il farmaco che ho ripreso per ancora un paio d'anni fino a maggio dell'anno scorso una volta smesso a ottobre Dopo una prima paura per una malattia allo stomaco e un po' di ansia generalizzata a dicembre sono ricominciate le fascicolazioni.
Sono sono andato nuovamente da un neurologo questa volta diverso dal precedente e anch'esso mi ha detto le stesse cose. la situazione si è placata per un po' Anche se le fascicolazioni non sono mai smesse e le ho tutt'ora, M l'ansia e la paura della SLA rimane anche se non ho altri sintomi, corro 4 / 5 chilometri un paio di volte a settimana senza problemi e non ho deficit di forza.
Le scrivo pe chiederle se secondo lei devo farmi vedere ancora o a questo punto visto che comunque questa volta sono 5 mesi di fascicolazioni senza altri sintomi devo rassegnarmi ad averle e curare solo la parte ansiosa?
Ringraziandola anticipatamente
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non vedo motivi di preoccupazione sia per il sintomo isolato che per la durata dell'ultimo episodio, infatti dopo cinque mesi avrebbe avuto sicuramente altri sintomi motori.
Pertanto si tranquillizzi e curi il disturbo d'ansia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 469XXX

Buongiorno e grazie per la risposta che mi rasserena un po'.
Le chiedo un ultima cosa poi spero di non doverla disturbare più. In questi ultimi 2 giorni mi sono accorto guardandomi la gamba (come mi capita di fare spesso purtroppo) e contraendo il polpaccio sinistro alcune volte una volta che rilascio i muscoli una fibra da ancora qualche colpetto da sola in modo involontario. Questo è significativo o non cambia nulla? Mi scusi della domanda so da solo che la cosa è quasi delirante ma è per scrupolo e per provare a chiudere davvero.
Ringraziandola ancipatamente, cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non cambia nulla a quanto detto precedentemente.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 469XXX

Buonasera dottore e grazie ancora.
Purtroppo mi ritrovo a doverle chiedere un ultima cosa poiche altrimenti conoscendomi so non riuscirei a chiudere la questione anzi mi sono di nuovo molto allarmato.
Mi sono accorto oggi che la fascicolazione che pensavo si verificasse solo dopo aver sollecitato il polpaccio in fase di rilassamento in realtà si verifica random e dura qualche secondo, a differenze di quelle che ho abitualmente comunque nel corpo questa la sento appena ma la vedo guardandomi. È solo quella fibra muscolare che mi fa questa cosa.
Questa cosa cambia la situazione, devo fare un altra visita neurologica o proseguo solo con la terapia per il disturbo d'ansia e vado avanti?
Mi scuso Dottore ancora del disturbo.
Cordiali saluti e grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche questo dato aggiuntivo non cambia nulla a quanto detto precedentemente. Anzi la maggioranza delle fascicolazioni è casuale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 469XXX

grazie dottore
una cosa che mi viene da dire a questo punto e che probabilmente senza internet non avrei la paura di avere una malattia così grave con solo queste piccole fascicolazioni come penso nessuno e che se non ho capito male a questo punto e fascicolazioni senza altri problemi non sono significative di malattie importanti

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
"una cosa che mi viene da dire a questo punto e che probabilmente senza internet non avrei la paura di avere una malattia così grave con solo queste piccole fascicolazioni come penso nessuno e che se non ho capito male a questo punto e fascicolazioni senza altri problemi non sono significative di malattie importanti"
Benissimo, ha perfettamente individuato il punto.
Questa è solo una paura da internet.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro