Utente 487XXX
Buonasera da circa due mesi avverto un fastidio agli occhi che è andato pian piano a peggiorare. Vedo come tanti puntini luminosi che si muovono nel campo visivo seguono percorsi brevi per poi sparire e ricomparire, inizialmente li notavo solo nel cielo poi ho iniziato a notarli anche su fogli muri strade sfondi bianchi di cellulare e pc. Non li noto solo su sfondi molto scruri o in condizioni di scarsa luminosità. Inizialmente presa dall agitazione ho fatto molte visite oculistiche non è stato rilevato nulla apparte pochi addensamenti nel vitreo. Col passare dei giorni i puntini come detto prima aumentavano allora sono arrivata a pensare che i vari colliri midriatici che mi hanno messo per dilatare mi avessero in qualche modo aggravato il problema anche se strana come cosa e l oculista ha smentito. Ho fatto allora una RM tutto ok aparte la scrittura"pinerale cistica". Questa ciste può causare tali problemi agli occhi?ho letto che è congenita se cosi non fosse per quali motivi può venire? Perche nel referto non è indicato il diametro? Se tale ciste avesse causato danni al cervello nel referto ci sarebbe scritto? Grazie molte per l attenzione cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la pineale cistica è di solito asintomatica e spesso rappresenta un reperto occasionale in occasione di RM effettuate per altri motivi.
Di solito quando non si specificano le dimensioni è perché sono ridotte e non causano effetti compressivi sulle strutture circostanti. Se la cisti fosse stata voluminosa e avesse compresso tali strutture il neuroradiologo lo avrebbe descritto.
Faccia vedere le immagini dell’esame ad un neurologo ma mi sentirei di tranquillizzarLa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Molte grazie per la risposta dottore mi ha tranquillizzata se possibile le vorrei chiedere in caso non fosse congenita per quali motivi si può formare e in caso quali sintomi può dare alla vista. Molte grazie dottore

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la stragrande maggioranza delle cisti della pineale è congenita, per eventuali forme acquisite la causa è sconosciuta, ci sono in tal senso diverse teorie ma non è questa la sede di discussione.
La sintomatologia, solo per le cisti di grandi dimensioni, è quella dell'ipertensione endocranica, per cui parliamo di sintomi importanti, forti mal di testa, possibile nausea e vomito, riduzione della vista, diplopia, ecc.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 487XXX

Quindi dottore esclude che i miei sintomi: visione di pallini luminosi possa dipendere da questa ciste?? In che modo dovrebbe essere posizionata per interferire con la vista?? Grazie!!!!

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

bisogna visionare direttamente le immagini dell’esame per dare un parere attendibile, tuttavia non essendo descritti fenomeni compressivi escluderei che il Suo disturbo possa essere correlato alla cisti.
Ovviamente, come Le dicevo precedentemente, deve rivolgersi ad un neurologo per avere una valutazione diretta del caso.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 487XXX

BBuongiorno dottore le volevo comunicare che ho fatto visionare la RM a un neurologo che ha detto di non preoccuparmi che non dovrebbe causarmi tali problemi alla vista. Se possibile vorrei porle un altra domanda in quanto nkn mi sono osata a parlarne con il neurologo. Quasi un anno fa ho fatto uso occasionale di alcune droghe cocajna e ecstasy non ero dipendente infatti ho smesso senza problema. Le vorrei chiedere se a distanza di parecchi mesj da quando non ne faccio più uso abbia potuto causarmi danni agli occhi non visibili alla rm o che abbia contribuito a formare o far crescere la ciste pineale. La ringrazio
ulteriormente

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

che l'uso occasionale di droghe abbia influito o causato la cisti della pineale lo escludo.
Anche per i disturbi visivi, con RM negativa in tal senso, sembrerebbe poco probabile, a meno che le sostanze abbiano innescato uno stato ansioso e sia quest'ultimo a provocarli ma in tal caso non ci sono danni organici cerebrali.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 487XXX

Dottore grazie davvero per le risposte e per la sua professionalita!! Le sono davvero grata!! Cordiali saluti

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 487XXX

Dottore le riscrivo in quanto parecchio preoccupata. Se tali sintomi visivi sianl stati procurati dall uso occasionale di droghe smesso ormai da parecchi mesi che altro tipo di esami posso fare per vedere se ci sono stati danni? Sono terrorizzata.. Assumevo anche la pillola anche se leggera nei mesi in cui ne facevo uso.. Solo stata stupida lo so e ora penso di essermi procurata danni irreversibili

[#11] dopo  
Utente 487XXX

Le copio il referto dell esame dottore:
Rm cervello e tronco.
Sono state effettuate le tecniche dello SE TSE GE TIR ed EP
Sono state eseguite immagini T1 pesante T2-DP pesante e diffusione lungo i tre piani ortogonali.
L esame non rileva alterazioni d'intensita nel parenchima celebrale. Il sistema ventricolare sovratentoriale é di normale morfologia e dimensioni. Gli spazi subaracnoidei sono nel limiti. Si segnala una pineale cistica. I princilali vasi arteriosi intracranici visualizzati sono di normale morfologia e dimensioni. Fossa posterire: morfologicamente nella norma. Ho eseguito anche altri esami EEG PEV ERG e 3 visite oculistiche tutte nella norma. Grazie ancora dottore x la disponibilità e scusi per l insistenza

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si tranquillizzi, probabilmente l'uso occasionale delle sostanze ha causato o slatentizzato uno stato ansioso che adesso La fa vivere in una condizione di preoccupazione e di angoscia, è molto frequente che si verifichi questa condizione.
La RM è negativa e non deve fare nessun altro esame, se questo stato ansioso dovesse persistere si rivolga ad uno psichiatra per una valutazione diretta del caso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 487XXX

Grazie dottore per la risposta seguirò il suo consiglio!! E' Che non capisco come sia possibile vedere tutti questi pallini luminosi ovunque. Mi rendono difficile svolgere quasi tutte le attività quotidiane come studiare guidare o semplicemente fare una passeggiata all'aria aperta perché sono parecchio festidiosi e non conosco nessuno con i miei stessi sintomi!!