Utente 388XXX
Salve, sono Roberto, 38 anni tra due mesi, diagnosticato sclerosi multipla recidivante remittente a fine 2006.
A parte i primi due anni per abituarsi alle terapie, non posso lamentarmi del mio stato di salute. Non ho problemi che mi accompagnano quotidianamente, fatta eccezione per un po’ di incontinenza che si verifica quando il mio intestino irritabile fa i capricci e quindi ho bisogno di un bagno a mia disposizione in pochi minuti. Noioso si, ma c’è di peggio.
Volevo chiedere un consiglio, nei primi 7/8 anni di malattia, un po’ per paura, un po’ per ignoranza in materia, mi sono molto lasciato andare, nel senso che, se prima della diagnosi praticavo sport regolamentante, dopo ho abbandonato l’attività sportiva in toto.
Fino a 4 anni fa, quando ho deciso di acquistare un tapis roulant per allenarmi in casa. Camminata veloce per circa 20/40 minuti, quotidianamente o quantomeno a giorni alterni. Il tutto affiancato da allenamento per la parte superiore del corpo con di manubri. Devo dire che mi ha fatto bene, quei piccoli deficit nella camminata e nella corsa che erano apparsi col calo della muscolatura sono piano piano andati a scomparire, regalandomi un fisico non certo scultoreo, ma almeno adatto alla vita di tutti i giorni. Mi starei avvicinando all’idea di acquistare un vogatore, in modo da allenare parte inferiore e superiore del corpo contemporaneamente. Un modo anche per risparmiare tempo dato che la vita è pur sempre frenetica tra lavoro e vari impegni. Volevo chiedervi se, a vostro avviso, data la patologia, un vogatore può essere un grosso azzardo o, usato senza strafare, può essere un buon alleato per mantenere la muscolatura allenata e tonificata.
Grazie per l’aiuto

[#1] dopo  
Dr. Francesco Versiglia

24% attività
4% attualità
12% socialità
CIRIE' (TO)
AVIGLIANA (TO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2016
Buongiorno,

secondo me tutta l'attività fisica che lei riesce a fare è la benvenuta, sempre nel rispetto di non esagerare o di fermarsi in caso di comparsa del dolore.

Ripeto, va bene l'esercizio fisico e va molto bene che lei ci tenga a tenersi in forma data la sua patologia di base, ma bisogna sempre tenere presente il buonsenso.

Cordiali saluti,
dr Versiglia
Dr. Francesco Versiglia
Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione
Esperto in Mesoterapia ed Ossigeno-Ozonoterapia

[#2] dopo  
Utente 388XXX

Grazie per i consigli, dottore
Ho già acquistato un vogatore ed ho iniziato ad utilizzarlo, senza strafare, naturalmente

Grazie davvero