Utente 198XXX
Da anni, da quando ho partorito, soffro di mal di testa, dolore lancinante un paio di gg prima del ciclo, non passa con nessun farmaco e dura 48 ore passando da un lato all'altro del cranio rendendomi la vita impossibile. Dopo visita dal neurologo prendo all'occasione una compressa di rilamig e devo dire che passa la fase acuta. Da qualche mese però nonostante il rilamig il senso di grande pesantezza alla testa dura per giorni soprattutto se cammino o mi affatico. Ho fatto risonanza, varie visite cardiologiche ma niente. Sono preoccupata, mia nonna fu operata di tumore al cervello mentre sua sorella ne è morta. Perché questa emicrania che sembra non passare mai? Passerà con la menopausa? Che esami devo fare? È possibile che il rilamig renda più frequenti questi attacchi?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

la cefalea che si manifesta un paio di giorni prima del ciclo è tipicamente emicranica ed è appunto associata al ciclo stesso, quella che una volta veniva chiamata emicrania catameniale. Una conferma della natura emicranica l'abbiamo dall'efficacia del rilamig, farmaco che agisce solo su queste forme.
" il senso di grande pesantezza alla testa dura per giorni soprattutto se cammino o mi affatico", questa condizione potrebbe non essere di tipo emicranico ma tensivo, venendo ad instaurarsi quella condizione definita "cefalea mista", (emicranica e tensiva).
Ovviamente questa è solo un'ipotesi a distanza e nulla di più.
Se il rilamig possa aumentare la frequenza degli attacchi? Sì, ma solo se si abusa, invece se utilizzato qualche volta al mese è da escludere questa ipotesi (non sembra che Lei abusi).
Se ha fatto la RM encefalica con esito negativo non deve pensare eventuali neoplasie cerebrali.
E' sufficiente una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 198XXX

Grazie dottore... Le scrivo giusto oggi che mi sono svegliata con mal di testa che sta peggiorando con il passare delle ore, il ciclo deve arrivare tra 7 gg, sento una grande pressione tipo dietro al palato e sento pulsare il sangue se tocco una tempia, sto impazzendo, stamattina ho preso oki ma non è servito a nulla

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

ha fatto la visita neurologica consigliata?
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 198XXX

Aggiornamento... Ieri sera poi alle 18 ho preso rilamig e mi è passato.... A distanza di 24 ore mi è tornato ma dal lato opposto

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

come Le dicevo precedentemente, l’efficacia del rilamig conferma che si tratta di emicrania.
È normale che l’emicrania possa cambiare lato.
Però se la frequenza degli attacchi è aumentata è opportuno pensare ad una terapia di prevenzione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro