Utente 404XXX
La mia compagna (32 anni) soffre dal 2014 di problemi neurologici, quali cali del visus, diplopia, debolezza nella parte sx del corpo.

Inizialmente i medici pensavano a SM ma tutti gli esami fatti (varie RM, PEV, liquor) l'hanno sempre esclusa.

Essendo positiva a HLAB51 hanno poi pensato a neuro Behcet ma anche questa non trova riscontro.

La mia compagna ha notato che i sintomi diventano più acuti durante il ciclo mestruale, volevo chiedere se può essere un aspetto da approfondire ed eventualmente come (se lo specialista di riferimento è sempre il neurologo o se, essendoci di mezzo il ciclo mestruale, lo specialista da interpellare è un altro).

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
Il quadro clinico che succintamente riferisce è davvero insolito e non ha le caratteristiche della sindrome mestruale essendovi implicati dei deficit neurologici: Da quel che si può desumere, la paziente avrebbe episodi ricorrenti e costantemente connessi alla ricorrenza mestruale che ricordano gli attacchi ischemici transitori. Il mio suggerimento, se visitassi una paziente con una storia analoga, sarebbe di effettuare una serie di approfonditi accertamenti di ordine circolatorio sia per imaging (RM con sequenze angio) che funzionali come un'ecocardiografia ed incluso un EEG, per escludere una pervietà del forame di Botallo o una condizione epilettica.
E' un caso interessante che deve comunque essere gestito in ambito di Neurologia. Mi informi del prosieguo.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it