Utente 459XXX
Gent.mi
Mi sono iscritta solo oggi, purtroppo volevo recarmi al P.S. ma essendo disoccupata e avendo trovato un lavoretto fino al 24 dicembre devo stringere i denti e andare avanti.
Ho sempre sofferto di emicranie fin dai miei 18 anni....ora però circa 10 giorni fa ho avuto un emicrania se così si può chiamare mai provata....è iniziata con un dolore alla nuca sn...per poi estendersi a dietro l'orecchio fino alla tempia e qualche momento anche all'occhio. ..il dolore era fortissimo. ...costante. ..e di tipo fitte ma accompagnate da un senso di forte calore come se l'interno della testa stesse prendendo fuoco...ho cercato di descrivere al meglio....il movimento della testa è libero riesco a piegare la testa sia a lato che in avanti e indietro. ..anche se è come avessi bisogno ti stendere i muscoli del collo pur non portandosi nessun beneficio. ..
Ho problemi alla regione lombare 2 ernie e il crollo delle vertebre lombari su quelle sacrali e la fibromialgia...oltre che il diabete 2 e l'ipotiroidismo di Hashimoto. ... per questi dolori il medico della Terapia del dolore mi ha dato Palexia 100 X2 + 150 X 1 volta al di e Lyrica 50 xe volte al di....oltre che iniezioni di Muscoril + Dicloreum. ... stasera avendo nuovamente il dolore forte ho fatto un iniezione di Muscoril + Toradol il dolore si è alleggerito ma non è passato.
Alla visita neurologica tramite mutua la dottoressa ha riscontrato un fortissimo irrigidimento dei muscoli della schiena a livello spalle....tutta una contrattura.
Ora sto passando a causa della perdita del lavoro 2 anni fa dei brutti periodi anche di depressione....perciò qualsiasi lavoro mi sta bene. ..ancge se per il neurochirurgo non posso fare lavori pesanti...ora sono veramente preoccupata perché non vorrei perdere questi giorni di lavoro che ho trovato come detto fino al 24 e non posso permettermi visite private che una volta facevo tranquillamente e purtroppo i tempi di attesa sono lunghissimi.
Potete darmi almeno un aiuto per tirare avanti questo giorni ???? Poi andrò al Pronto Soccorso....
Un altra cosa ho preso due Moment Molly una da 400 e una da 200 ....come acqua fresca...cerco di tenere al collo sempre quando sono a casa uno di quei sacchetti riscaldanti. ..ma non so se faccio meglio o peggio con il caldo anche se questa neurologa mi ha detto di fare anche una doccia calda...scusate se mi sono dilungata ma ho cercato di scrivere il più possibile ....
Considerate che ho problemi di attacchi di panico e ansia.....
Ringrazio infinitamente

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

la sintomatologia sembrerebbe indicare una cefalea di tipo emicranico con importante componente muscolare, almeno questa è l’impressione che si ricava da quanto ha scritto.
Esiste una terapia sintomatica volta alla cura dell’attacco cefalalgico costituita da antidolorifici e, nel Suo caso, anche da miorilassanti, ed una terapia di prevenzione che sarebbe opportuno instaurare, se possibile.
Come sa, è vietato consigliare farmaci a distanza per cui, in attesa di un’eventuale visita neurologica, per la terapia si rivolga al Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 459XXX

Gent.mo Dott.
Antonio Ferrarolo
la ringrazio infinitamente per la sua risposta veloce e molto dettagliata.
Riguardo i medicinali ho fatto 2 iniezioni di Tiocolchicoside senza alcun risultato, e poi ho provato con il Diclofenac ed ho avuto qualche risultato, si è calmato il dolore pur persistendo una specie di addormentamento,debolezza, sensibilità della parte del viso dove è scoppiata l'emicrania.
Appena posso andrò dalla mia dottoressa di base per vedere cosa fare.
Lei pensa che il medico di base sia in grado di darmi una terapia di prevenzione ?????
Sono appena stata poco tempo fa dalla neurologa, secopndo lei è una cosa che si risolverà quando psicologicamente starò meglio....ma se mi prendono questi attacchi nel frattempo ????
Grazie infinite
R.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

se il medico curante si interessa di cefalee potrebbe prescrivere una terapia di prevenzione, viceversa deve rivolgersi ad un neurologo.
Per la terapia degli attacchi emicranici si possono utilizzare FANS o triptani ma non si possono consigliare online essendo giustamente vietata questa pratica.
Eventualmente, se consigliato dal medico di base, potrebbe sentire un secondo parere neurologico.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 459XXX

Grazie mille
DOTT. Ferrarolo

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata e auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 459XXX

Anche a lei e famiglia Gent.mo Dottor Ferrarolo.