Utente 259XXX
Salve!!!
Vorrei un'informazione riguardo un sintomo che, per la verità capita raramente, ma mi preoccupa molto.

In pratica succede che all'improvviso, dal nulla, provo una forte paura, anzi, non direi neanche paura, come uno spavento. Immagini di trovarsi tranquillo sul divano e di provare uno spavento che la fa scattare in piedi. Ecco, è quello che capita di provare a me. Dura proprio un attimo, scatto in piedi e mi viene l'istinto di scappare, infatti se capita sul divano, ad esempio, mi alzo di scatto e cammino al fine di distrarmi. Sono perfettamente cosciente quando accade tutto questo e dopo l'accaduto ho solamente un' accelerazione del battito e palpitazioni per lo spavento.

Ho letto (in internet) che crisi improvvise di paura possono essere sintomo di certi tipi di epilessia, anche se io non ho nessun altro dei sintomi menzionati.

La cosa succede piuttosto raramente comunque.

Potrebbe essere una forma di epilessia a 30 anni???

Non ho problemi di salute di rilievo se non una sindrome di Gilbert e delle extrasistoli opportunamente indagate che sono, a dire del cardiologo, assolutamente benigne.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

mi sembra poco probabile la natura epilettica del disturbo riferito.
Ne ha parlato con un neurologo?
Sembrerebbe più probabile un episodio ansioso.
In ogni caso può effettuare un EEG per un approfondimento diagnostico, mi sentirei comunque di tranquillizzarLa.

Cordiali saluti e buon Natale
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 259XXX

Salve dottore e buon Natale!
So che non si dovrebbe fare, ma io ho letto di questa "paura ictale", secondo lei perché non è compatibile con il mio sintomo?

Mio padre è epilettico da un po' di anni, dopo un intervento chirurgico ha avuto una piccola ischemia e gli sono venute delle crisi. Ricordo che quando ha iniziato la terapia gli avevano dato un dosaggio troppo basso di farmaci e presentava la cosiddetta aura epilettica, senza sfociare in una crisi. All'improvviso avvertiva come una nausea che saliva dallo stomaco improvvisamente, dall'esterno sembrava che avesse preso hno spavento, il tutto durava pochi secondi e avveniva anche più volte al giorno.

Non capisco cosa può causare a me questi episodi sporadici di spavento improvvisi, senza essere accompagnati da altri sintomi. Se fossero anche attacchi di panico non credo che di presenterebbero in questo modo, no?
Non ne ho parlato con un neurologo comunque, dato che gli episodi sono molto rari. L'ultimo è capitato ieri prima di cena, ma è passato qualche mese dell'episodio precedente, anche se nel frattempo sono capitati episodi del genere ma con un'intensità molto minore, non tale da farmi sobbalzare dallo spavento.

Sono ansioso di natura, lo ammetto, ma non so se questo può spiegare episodi che succedono dal nulla, in pieno benessere.

Potrebbero avere una causa cardiaca questi episodi, se non neurologica?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ho detto che non è compatibile ma che è poco probabile, proprio per la brevissima durata. Non ho parlato di attacchi di panico ma di episodi di possibile origine ansiosa che possono verificarsi anche in pieno benessere.
Ovviamente sono solo ipotesi a distanza.
Nel contempo Le ho consigliato anche un eeg.
Origine cardiaca? Penso proprio di no.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 259XXX

Ah lei dice che durerebbero di più, nel senso di diversi minuti?

Scusi se l'ho disturbata ma capisce che per uno che non è medico che si ritrova tranquillo sul divano e si sente una paura improvvisa come un fulmine che dura un attimo crea molta ansia, già presente di suo come le dicevo... a questo punto andrò da un neurologo e vedrò se mi farà fare l'eeg. Se fosse positivo per epilessia questa sarebbe sicuramente secondaria a tumori o problemi vascolari (questo ultimo è stato il caso di mio padre) o potrebbe essere anche primaria alla mia età (30 anni)? Sono le cause secondarie che mi spaventano, non tanto l'epilessia in se che so essere ben gestibile...

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, non si allarmi, può essere benissimo primaria.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 259XXX

Oh grazie, mi ha tranquillizzato. Avevo letto che alla.mia età e con crisi parziali la causa è quasi sicuramente secondaria...

Grazie comunque della disponibilità!!!
Buon Natale ancora!!!

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Grazie e Buon Natale a Lei
Dr. Antonio Ferraloro