Utente 515XXX
Buongiorno, scirvo perche mio figlio di 14 anni il giorno di natale ha avuto una convulsione, la seconda a distanza di 1 anno.. Sia nella prima che nella seconda a seguito di mancanza di sonno e stanchezza.. In ospedale tutti gli accertamenti erano negativi, urine, analisi del sangue, eeg ed ecg. Non abbiamo fatto tac questa volta perche ne ha fatto gia 2 una dopo la prima crisi e una a luglio 2018 in seguito a una caduta in bicicletta,entrambe negative. In ospedale mi hanno consigliato di iniziare una cura con depakin per prevenire un eventuale crisi e a fine feste programmare una risonanza. Nel primo episodio veniva da 3 ore scarse di sonno adesso invece da 4 giorni in cui è tornato tardi la sera per feste varie in piu la sera del 24 ha bevuto 3 redbull , cosa che mi ha riferito solo dopo in ospedale.nella famiglia del padre soffrono di crisi febbrili sopratutto la cuginetta di mio figlio. Mio figlio comunque è anche affetto da DSA. Adesso non so se iniziare la cura o aspettare, La ringrazio per il suo tempo

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

da questa postazione non è possibile consigliare se è opportuno iniziare o meno la terapia.
Le posso dire però che la privazione di sonno e bevute abbondanti di alcolici possono scatenare una crisi convulsiva in soggetti predisposti, cioè a bassa soglia epilettogena.
Ottima notizia l’esito negativo dell’EEG.
Ampiamente condivisibile l’indicazione alla RM encefalica.
Consigliabile anche consultare un epilettologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 515XXX

Grazie per la risposta tempestiva. Aspettando l appuntamento con il neurologo specialista ho deciso insieme alla pediatra di non dare farmaci al momento, penso che fino alla visita stare a riposo ed evitare bibite eccitanti basti. Grazie ancora e buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla, Signora.

Buona giornata a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 515XXX

Salve,
Le scrivo perche ho i risultati della risonnza di mio figlio.
Dice cosi
Sistema ventricolare in sede, di normali dimensioni.
Spazi sottoaracnoidei regolari.
Non alterazioni della organizzazione corticale.
Nelle immagini flair apprezzbili solo una puntiforme iperintensitá sottocorticale frontale destra ed una esile stria iperintensa sottocorticale parietale sempre a destra di aspecifico significato gliotico.
Regolare aspetto e segnale delle regioni temporo-mesiali. Se necessario controllo a distanza

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

le piccole alterazioni riscontrate alla RM sono state descritte dal neuroradiologo come "aspecifiche" e gliotiche, cioè non indicative di particolari patologie e non recenti.
Certamente questo reperto non è responsabile della crisi convulsiva che ha avuto Suo figlio.
Faccia vedere le immagini dell'esame al neurologo che segue il ragazzo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 515XXX

Grazie mille