Utente 482XXX
Buon giorno
Ormai da 2 mesi soffro di acufeni in entrambe le orecchie (nati una sera dal nulla e più spariti) e da 7 mesi di problemi visivi con diplopia occasionale. All inizio si sono presentati solo i problemi visivi quindi ho fatto molti esami da oculisti che non rilevano nulla a livello di occhio, sono quindi andata da un neurologo che non ha rilevato nulla. Avevo fatto una risonanza al cervello (non è stato riscontrato nulla di strano) 7 mesi fa quando il disturbo visivo era lieve ma fastidioso. Da allora il disturbo visivo è aumentato comportando appunto anche della diplopia. Si sono inoltre aggiunti come dicevo anche gli acufeni e dei forti sbalzi di umore.
Il mio medico di base mi ha allora prescritto una tac al cervello per vedere se é cambiato qualcosa rispetto a 7 mesi fa. Io però non vorrei sottopormi ad una tac in quanto l'anno scorso mi ero fratturata una vertebra e ho fatto 4 rx nel giro di pochi mesi. C'è davvero differenza diagnostica tra tac e rmn o posso fare un'altra rmn per valutare se é cambiato qualcosa? Sul vostro forum ho letto che soprattutto per esaminare il cervello é meglio la rmn. Potete aiutarmi?

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

nel Suo caso l’esame di elezione è la RM encefalica, meglio se con sequenze angiografiche, in modo da studiare anche i vasi cerebrali.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 482XXX

La ringrazio moltissimo dottore della sua celere risposta.
Meno male che mi sono posta il dubbio.

Provvederò subito a contattare il mio medico per farmi cambiare la prescrizione.

Buon lavoro

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 482XXX

Buon giorno dottore

Le porgo cortesemente un'ultima domanda:
Con la angio RM encefalica oltre ai vasi sanguigni si vede anche in generale lo stato del cervello? Si possono identificare tumori? O la angio RM serve solo per i vasi e per identificare la presenza di tumori é meglio la RM normale?

La ringrazio molto

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l’angio-RM è un esame completo, consta di due parti, la prima è la RM classica, "normale", la seconda include le sequenze angiografiche per cui è un esame completo che riesce ovviamente ad identificare anche i tumori.
Cioè Lei farà un esame più completo rispetto a quello standard.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 482XXX

Chiarissimo, la ringrazio. Quindi la dicitura corretta che devo chiedere al mio medico di famiglia che riporterà nella ricetta é angio RM?

Grazie mille per la sua cortesia

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Anche RM encefalica con sequenze angiografiche.
Dr. Antonio Ferraloro