Utente 468XXX
Buongiorno dottori,
Vorrei chiedervi un parere senpossibile ed un’informazione.
In questo periodo si parla spesso di tumori, di quanto sia importante la prevenzione.
Io sono una persona che, ammetto, a molta paura di questo male in quanto ho perso mio padre per un linfoma Non hodgkin. Per tale ragione ogni anno eseguo analisi del sangue, ecografia mammaria, ogni due pap test, e, causa fattore V di Leiden il mio ematologo ogni due anni mi fa eseguire una Risonanza magnetica alla testa.
Detto questo, volevo chiedervi, secondo voi quanto davvero è difficile scoprire un tumore? Ci sono persone che improvvisamente scoprono di avere un cancro maligno e fino al giorno prima magari, stavano bene..
Inoltre vorrei chiedervi un parere su quanto mi sta accadendo: sono giorni che ho un fortissimo dolore alla testa, nella parte alta/dietro che arriva fino agli occhi. Mi da fastidio la luce e, anche se non vomito, ho senso di nausea. Sto vivendo un periodo di forte stress al lavoro. Due gg fa sono andata al PS dove mi hanno fatto analisi del sangue e Tac senza contrasto. L’esito della tac è il seguente:
NON EVIDENTI SPANDIMENTI EMATICI NE SEGNI DI MASSA. SISTEMA VENTRICOLARE E SPAZI LIQUORALI PERIENCEFALICI DI AMPIEZZA CONSERVATA. LINEA MEDIANA IN ASSE.
Gli esami del sangue invece sono tutto dentro i parametri, nessun asterisco. PCR =0, 3 (range 0. 0-0. 5)
Diagnosi finale: cefalea, verosimilmente da stress.
Voi cosa ne pesnate?
Se ci fosse un tumore, la Tac anche senza contrasto, lo avrebbe evidenziato?
Grazie a tutti e scusate il msg lungo.
Buona giornata

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

un tumore cerebrale per causare cefalea deve essere di dimensioni notevoli, tali da determinare una compressione delle strutture cerebrali. Una neoplasia di questo tipo viene ovviamente rilevata alla TC encefalica anche senza mezzo di contrasto.
Stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 468XXX

Grazie mille dottore per la sua cortese risposta.
Secondo lei, questo mio mal di testa (che oggi è presente), come posso risolverlo? Nella scheda di dimissione ho notato che è indicato :
1 Tachipirina da 1000 X 3 volte/di
Si raccomanda idratazione e riposo.
Cosa ne pensa?
Grazie infinte

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è verosimile la diagnosi fatta al P.S., una cefalea prevalentemente tensiva. Se il problema dovesse persistere non è indicata la Tachipirina per tempi prolungati ma è consigliabile una terapia di base che possa agire all’origine del problema.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro