Ho dei sintomi strani e sono preoccupata

Buongiorno, scrivo perché da circa un mese ho dei sintomi strani
Premetto che domenica 8 novembre sono caduta da uno skateboard e ho sbattuto la testa ed il gomito Mi sono recata subito al pronto soccorso dove mi hanno fatto i raggi al rachide cervicale e all’interno della bocca e al gomito, tutto negativo
Passati due giorni dove ho avuto un intenso mal di testa, sono tornata al pronto soccorso perché avevo la sensazione di avere il viso e mano destra informicolati
La tac è risultata negativa, il formicolio è sparito poco dopo e mi è stato detto che sia formicolio sia emicrania potevano essere causati dal colpo di frusta dovuto alla caduta
Ho continuato però ad avvertire dei formicolii nei piedi e nelle mani e a volte nelle gambe
Circa un mese dopo ho iniziato ad avere la sensazione di un orecchio dx tappato e di un occhio dx più chiuso e da esso vedevo anche meno.
Avevo sempre mal di testa specie nella parte dx e sopra occhio dx
Ho trascurato il tutto perchè il 7 dicembre dovevo essere operata in anestesia totale per togliere una cisti ovarica
Tornata a casa dall’intervento i fastidi all’occhio e all’orecchio continuavano e addirittura avevo questa sensazione di veritigini e facevo fatica a leggere i libri che dovevo studiare e avevo inoltre la sensazione di vedere doppio dall’occhio dx.
Mi sono recata dal mio medico di base (è un neurologo) che mi ha fatto i test per eventuali danni neurologici e ha detto che ne escludeva.

Per tranquillizzarmi però ho fatto anche una visita oculistica il 14 dicembre dove mi è stato detto che non c’erano danni al nervo ottico o ad altre parti dell’ occhio, ma che la miopia nell’occhio destro era peggiorata di circa 1 (la visita precedente risaliva a febbraio dello stesso anno) e la sensazione di palpebra pesante poteva essere dovuto a questo paggioramento
Ho fatto una visita anche dall’ orl il 16 dicembre, anche lì sono stati esclusi danni al nervo uditivo e mi è stato detto che la sensazione di ovattamento è dovuta a del muco
Sono preoccupata perché a volte ho la sensazione che un piede, o la parte dal ginocchio in giù di una gamba, o una gamba intera, oppure un braccio, o alcune altre volte il mignolo, o ancora l’interno di una guancia, o il lato della bocca, siamo più deboli oppure intorpiditi o su di essi ho come la sensazione di formicolio
Ho provato a sentire se la sensibilità cambiasse rispetto all’altra parte del corpo e mi pare sia invariata
Ho sempre la sensazione di avere un occhio più chiuso e più stanco, come se il bulbo fosse affaticato.
Quando guardo le cose mi sembra di vedere l’aria muoversi, come se ci fosse qualcosa in essa.
Il mal di testa e la sensazione di vertigini compaiono e scompaiono, come l’orecchio tappato.
A volte ho sensazioni di mignoli dx e sx intorpiditi e a volte anche la parte dx della faccia, come se i muscoli fossero più deboli ma sensibilità è la stessa da entrambe le parti
Se ci fossero stati problemi dalla tac si sarebbero visti?

Spero in un aiuto
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 197
Cara ragazza,
non ritengo che la sintomatologia polimorfa che hai descritto possa essere ascritta al trauma cranico riportato due mesi or sono e parimenti non credo che il fenomeno che hai riferito di avere una palpebra più bassa, ossia una ptosi, rappresenti un reale deficit del nervo oculomotore comune, perché l'oculista lo avrebbe rilevato. La restante sintomatologia ha un carattere estremamente indistinto e non lascia individuare alcun definito sintomo neurologico, ma se è persistente ed è tale da costituire elemento realmente disturbante, allora potrebbe essere opportuno ricontattare il Neurologo. In casi del genere, per escludere con certezza qualunque tipo di coinvolgimento delle strutture cerebrali, trova indicazione l'esecuzione di una Risonanza Magnetica.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto la ringrazio per l’imminente risposta
Oggi pomeriggio si è aggiunto un bruciore al viso che avevo avvertito anche nei precedenti giorni, ma al quale non avevo dato importanza
Oggi però ho cercato il sintomo su internet e mi è saltata fuori nevralgia del trigemino , ho letto le patologie alle quali è associata e ho preso paura
Sono quindi tornata dal medico di base che ha detto di non vedere paralisi facciali o viso cadente. Mi ha però prescritto alanerv dicendomi che ho i nervi un po’ irritati.
Mi ha detto che devo contattarlo in caso di grosse vertigini o incontinenza urinaria.
Non mi è chiara una cosa: se queste due ultimi sintomi citati non comparissero (cosa che mi auguro) posso stare tranquilla?
La sintomatologia da me riferita essendo poliforma può essere di tipo ansioso?
Il bruciore al viso potrebbe essere causato dal mal di testa frequente o dai cervicali?
Scusi se glielo domando, ma un secondo parere non nuoce mai
La ringrazio in anticipo
Cordiali saluti
[#3]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 197
Ti confermo che generalmente questi tipi di sintomatologia così indistinta e diffusa a diversi organi ed apparati è di frequente legata a stati di tensione emotiva

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa