Cefalea muscolo tensiva (risveglio)

Buongiorno a tutti e buon anno,

vorrei chiedervi se mal il testa (cerchio opprimente alla testa) soprattutto con inizio al risveglio, può durare qualche giorno?

Attenuandosi con paracetamolo o ketoprofene durante questi giorni, ma non scomparendo.


A quanto pare, dopo svariate prove di valutazione con cibi, periodi di stress o altri fattori scatenanti, ho notato che molto probabilmente dipende dalla mia postura al pc, lavoro di ufficio per 8 ore, tendo a portare il capo in avanti curvando il collo e la schiena.

Sono un soggetto particolarmente "ansioso" tendo a somatizzare tutto in maniera errata e ne sono consapevole, questo periodo è pieno di "problematica" di media natura da affrontare...

Spero che queste piccole info possano essere utili ad eventuali consigli.


p.
s.: ho eseguito l'anno scorso una visita neurologica, riscontrando appunto cefalea muscolo tensiva, eventuale RMN era facoltativa...

Grazie mille
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 197
Gentile Utente,
posso dire che dal suo dettagliato resoconto anamnestico l'ipotesi più accreditabile è che lei stia presentando episodi di cefalea di tipo tensivo, che potrebbe avere una patogenesi posturale cui di certo non è estranea una condizione di tensione emotiva. Se queste manifestazioni tendono alla recidiva, tanto da superare nel termine temporale di un mese, il numero di quattro episodi, è indicato ricorrere ad una terapia preventiva. In ordine a ciò, è opportuno che si sottoponga ad una valutazione neurologica per una esatta definizione diagnostica e per essere avviato ad una terapia appropriata, che potrebbe prevedere anche la necessità di procedere con l'integrazione di specifiche misure fisiatriche.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore per la risposta.
Ma è normale che il "dolore" persista per qualche giorno (2-3)?
Con paracetamolo o ketoprofene 20mg, il fastidio si attenua o scompare ma poi si ripresenta il giorno successivo, durante la notte o principalmente al risveglio.

grazie ancora
[#3]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 197
La mia raccomandazione nella prima risposta (si sottoponga ad una valutazione neurologica per una esatta definizione diagnostica e per essere avviato ad una terapia appropriata) ha esattamente la finalità di evitare che si possa cadere nella complicanza della "cefalea da abuso di antalgici", che è più difficile poi da controllare.

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa