Utente
Salve ho fatto una risonanza perché il neurologo la vuole per capire i miei mal di testa e darmi una cura però prima che possa andare a visita che devo andare a fine mese vorrei sapere vi reporto il referto
Non evidenti significative masse espansive né alterazione di segnale a carattere focale edemigeno a carico del tessuto celebrale, entro i limiti risolutivi della metodica.

Sistema ventricolare in sede e di regolare dimensioni.

Regolare ampiezza degli spazi subaracnoidei pericerebralo.

Deviazione dx del setto nasale con ipertrofia mucosa dei turbinati a sn.

Nel vulume acquisito, lo studio angiorm ha mostrato regolare calibro e segnale dei principali vasi drl circolo arterioso basicranico, senza apprezabilo definite malformazioni aneurismatiche né neo-circoli di rilievo, entro i limiti risolutivi delle sequenzr acquisite.

Eventuli controlli o intregazioni in rapporyo a giudizio clinico e decorso

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

la RM encefalica è perfettamente normale.
"Deviazione dx del setto nasale con ipertrofia mucosa dei turbinati a sn" è di competenza otorino ma non è nulla di grave.
A questo punto, escluse cause secondarie, il mal di testa è primario, infatti in questi casi gli esami di neuroimaging (TC, RM) sono negativi e la diagnosi è clinica, cioè si fa con la visita neurologica e il racconto del paziente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Vi ringrazio gentilissimo dite che per il naso posso stare tranquillo avvolte ho sensazione di respiro affannoso ma sono anni ormai dite che dal otorino risolvo per il naso?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

può effettuare una visita otorino e fare visionare le immagini della RM allo specialista.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro