Utente
Salve, ho un problema che mi crea pensieri angoscianti.
Soffro di emicrania con aura, o almeno, cosi' si pensa.
In uie anni e mezzo ho avuto 4 attacchi.
Generalmente avviene questo: Comincio a vedere qualcosa che non auguro a nessuno... perdo la vista in alcuni punti del campo visivo, poi, una luce intermittente e colorata a forma di metà cerchio comincia ad ingrandirsi e ad occupare quasi tutto il campo visivo in modo incontrollato, violento.
E lampeggia, di continuo.
La sensazione è quella di dover assistere all'esplosione del mio cervello.
tutto dura circa mezz'ora.
E ho paura.
sono sempre più convinta che tutto ciò potrebbe portare a tragiche conseguenze, prima o poi.
Gli attacchi si sono verificati sempre a seguito di una giornata decisamente stressante dovuta a dei litigi, mal di testa, o stress.
Sono molto ansiosa e costantemente inquieta, generalmente.
Ho un passato piuttosto segnato da alcuni eventi traumatici.
Dopo la visita neurologica mi è stato consigliato di andare avanti con una risonanza magnetica.
la domanda è... cosa può causare tutto ciò che mi accade?
a cosa mi devo preparare?
i rischi...quali potrebbero essere.

è tutto cosi angosciante vivere quei momenti...

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

la descrizione che fa corrisponde esattamente ad un'aura visiva, capisco la sensazione terrifica che prova ma posso rassicurarLa in quanto non succede nulla e l’episodio, come sa bene, regredisce spontaneamente nell'arco di 15-30 minuti mediamente, insorgendo poi nella maggioranza dei casi un fastidioso o forte mal di testa.
L’emicrania con aura potrebbe aumentare lievemente il rischio di ischemie cerebrali nelle donne fumatrici e che utilizzano anticoncezionali orali, soprattutto gli estroprogestinici.
La causa dell’emicrania con aura è sconosciuta, tuttavia alcuni soggetti riescono ad identificare qualche fattore scatenante, in primis lo stress psicofisico, come sembrerebbe nel Suo caso.
Concludendo, mi sento di tranquillizzarLa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Dottore, la ringrazio per la risposta immediata. Da quel che leggo, sono costretta a smettere di fumare. o almeno, provarci. Fumo quasi 20 sigarette al giorno. e non è una bella cosa, povera me.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se riuscisse a smettere di fumare migliorerebbe tante situazioni, quella polmonare e cardiocircolatoria in primis.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Devo riuscire a smettere. Grazie ancora, dottore.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona serata.
Dr. Antonio Ferraloro