Emicrania con aura persistente

Buonasera, sono una ragazza di 30 anni.
Soffro di emicrania con aura dall’età di 14 anni.
In passato ho svolto sia RM encefalo che ecodoppler trans-cranico dove tutto era nella norma.
Negli ultimi 2 anni gli attacchi sono diventati veramente assidui così il medico ha deciso di effettuare la RM all’encefalo con il seguente responso Esame eseguito in condizioni basali.
Non evidenza di lesioni di tipo focale a carico del parenchima encefalico.
Strutture mediane in asse.
sistema ventricolo-cisternale di ampiezza e morfologia nella norma.
In via collaterale si segnalano alcuni piccoli noduli subcentimetrici in entrambe le parotidi, ipontensi in T1 ed iperintensi in T2, verosimilmente riferibili a linfonodi.

Da cosa sarebbero dovuti questi piccoli noduli?

In attesa di effettuare una visita dallo specialista chiedo gentilmente il parere di un medico per stare tranquilla.

Grazie anticipatamente.

Saluti.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

come recita il referto, i noduli riscontrati potrebbero essere dei linfonodi, è opportuno però effettuare un'ecografia, comunque questo reperto non è di competenza neurologica.
Riferendomi invece agli attacchi di emicrania con aura, Lei scrive che negli ultimi due anni sono più frequenti. Qual è mediamente la frequenza mensile?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, grazie per la gentile risposta. Ho iniziato ad avere i primi attacchi di emicrania nel 2004. La media era molto bassa, avevo anche un solo attacco all’anno. Nel 2018 ho subito un intervento di occlusione intestinale (sospetto Crohn) e da quel momento i miei attacchi sono diventati più frequenti. Fino a pochi mesi avevo massimo 2 attacchi al mese. Ultimamente ne ho avuti anche 4 nel giro di di 10 giorni. Ho il classico emicrania con aura prima avevo solo problemi di vista all’occhio destro ultimamente ho L’aura ad entrambi gli occhi e addormentamento del braccio, faccia e lingua. Per questo il mio medico curante mi ha prescritto la risonanza all’encefalo.
Saluti.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

la RM encefalica è negativa riguardo l’emicrania con aura.
Considerata la frequenza degli attacchi è opportuno rivolgersi ad un neurologo esperto in cefalee per prendere in considerazione una terapia di prevenzione.
L'aura quindi da visiva è diventata anche sensitiva.
Qualora fumasse e/o assumesse anticoncezionali orali è consigliato smettere entrambe le cose.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta. Sto già provvedendo a trovare un neurologo specialista in cefalee.
Per quanto riguarda quei linfonodi posso stare tranquilla o devo fare urgentemente un ecografia?
Saluti
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Riguardo i presunti linfonodi non posso esprimermi non potendoLa visitare, Le consiglio di rivolgersi al medico curante per avere una valutazione diretta del caso.
Veda cosa Le dirà il collega e decida di conseguenza.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Va bene! La ringrazio
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Di nulla.

Buona giornata

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa