Visita neurologica

Buongiorno,
Da martedì ho un leggero intorpidimento al piede sx, mi sento tirare a livello del polpaccio, e in certe posizioni la stessa sensazione prende la mano sx.

Non ho mai perso la sensibilità degli arti.

Venerdi mattina per mia preoccupazione sono andata al PS: mi hanno fatto eseguire alcuni esercizi per eliminare danni neurologici e mi hanno fatto lastra alla schiena e al collo, nella quale è stata riscontrata una rettilineizzazione del rachide cervicale.
Mi sono state prescritte ibuprofone, mio rilassante e vitamina b12, ma da venerdì a oggi non noto miglioramenti.

Sono terrorizzata che possa essere altro.
Converrebbe fare visita neurologica?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

sì, in base alla sintomatologia che riferisce è indicata una visita neurologica, ovviamente senza pensare chissà quali malattie.
Consideri che sono trascorsi solo tre giorni da quando ha iniziato la terapia, potrebbe ancora essere presto per vedere dei miglioramenti.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test